TRAPPIST-1 e il paradosso della troppa acqua
loading

Le ultime simulazioni mostrano come tutti e sette i pianeti orbitanti TRAPPIST-1 siano in possesso di una quantità di acqua troppo elevata per consentire cicli geochimici e atmosfera compatibile con l


Fonte Inward migration of the TRAPPIST-1 planets as inferred from their water-rich compositions - Nature Astronomy (Cayman T. Unterborn, Steven J. Desch et al.)


A volte può verificarsi un eccesso di acqua per supportare la vita e questo, secondo uno studio del 2018, può essere il caso dei pianeti che circondano la stella TRAPPIST-1. Dai dati di massa e diametro, sottoposti a simulazioni, è risultato infatti - come possibile scenario - come tutti i pianeti di TRAPPIST-1 siano in possesso di troppa acqua e quindi siano privi di terre emerse, con mancanza di cicli geochimici in grado di alimentare atmosfera. La pressione sul mantello risulta inoltre troppo potente da consentire un sollevamento di roccia verso l'alto.