Una radiazione cosmica sotto effetto Doppler
loading

I calcoli matematici mostrano come, teoricamente parlando, il fatto che la radiazione cosmica di fondo indichi un universo più caldo in un lato sia legato a un fenomeno apparente dovuto a Effetto Dopp


Fonte - - USC (Elena Pierpaoli)


Mappa della diversa temperatura della radiazione cosmica di fondo La radiazione di fondo a microonde presenta una sorta di gradiente termico che fa apparire una parte di universo più calda dell'altra, ma non si è mai stati in grado di capire se si tratta di qualcosa di reale oppure il risultato di un effetto Doppler, lo spostamento delle onde elettromagnetiche dovuto al modo dei corpi celesti nello spazio. In tal caso potrebbe essere il moto del Sistema Solare a ingannare. Uno studio del 2018 sembra propendere proprio per un effetto dovuto al moto nello spazio. Lo studio è basato su calcoli e sembra mostrare come, se la velocità del Sistema Solare rispetto alla radiazione cosmica di fondo è quella effettivamente calcolata, non possa esserci altro motivo per spiegare la caratteristica della radiazione stessa. In più, se la variazione fosse reale, allora la temperatura media rilevata su tutto il cielo dovrebbe essere diversa da quella misurata ipotizzando una radiazione cosmica uniforme. I calcoli, a questo puntom ci sono quindi adesso servirà procedere alle osservazioni. Se dalle osservazioni uscisse una reale variazione di temperatura il problema sarebbe generale poiché occorrerebbe ricalibrare tutte le misurazioni dell'universo osservabile.