Tanta acqua nell'atmosfera di WASP-39b
loading

Un esopianeta distante 700 anni luce la cui atmosfera è stata analizzata da Hubble e Spitzer: una quantità di acqua pari a tre volte quella di Saturno.


Fonte THE COMPLETE TRANSMISSION SPECTRUM OF WASP-39b WITH A PRECISE WATER CONSTRAINT - Space&Telescope (D.K. Sing, D. Deming, N.K. Lewis, J. Goyal)


Una grande quantità di acqua è emersa dall'atmosfera del pianeta WASP-39b, un esopianeti di massa simile a quella di Saturno e distante 700 anni luce da noi. L'acqua è risultata pari a tre volte quella detenuta da Saturno stesso. La scoperta implica una modalità di formazione diversa da quella del nostro gigante con gli anelli, con una formazione più distante tale da sottoporre il pianeta a un intenso bombardamento da parte di corpi ghiacciati minori prima di una migrazione verso l'interno. Il pianeta è venti volte più vicino alla stella di quanto la Terra non lo sia al Sole, con rotazione bloccata e temperatura di 776.7°C nella zona diurna. Data la circolazione atmosferica, però, anche la parte notturna è calda. Lo studio è stato reso possibile dai dati di Hubble e Spitzer, che hanno messo a disposizione uno spettro completo.