Tesla: un enorme carico di batteri per il Sistema Solare
loading

La Tesla lanciata da SpaceX rappresenta il più grande carico di batteri mai lanciato nello spazio, anche se un eventuale impatto su un altro pianeta è previsto tra almeno un milione di anni.


Fonte - - Purdue University (Alina Alexeenko)


La protezione dei pianeti, per la NASA, è garantita da un apposito ufficio che mira a evitare contaminazioni verificando che i veicoli spaziali che intendono atterrare su altri pianeti siano sterili. Gli organismi terrestri, infatti, potrebbero rappresentare una specie invasiva per altri pianeti, prendendo il sopravvento sugli eventuali organismi nativi. La Tesla lanciata da SpaceX rappresenta il più grande carico di batteri mai lanciato nello spazio, anche se un eventuale impatto su un altro pianeta è previsto tra almeno un milione di anni. In questo tempo eventuali batteri potrebbero venir uccisi dalle condizioni dello spazio ma esistono batteri che anziché morire si pongono in fase dormiente per riprendere vita con le giuste condizioni.