Frontale per la Tesla: Terra o Venere entro 10 milioni di anni?
loading

Le stime e le simulazioni portate avanti alla University of Toronto parlano di rischi di impatto su Terra o Venere per la Tesla di Musk nei prossimi 10 milioni di anni


Fonte The random walk of cars and their collision probabilities with planets - arXiv (University of Toronto)


  Tesla Roadster. Credit Space-X   La Tesla Roadster, spedita nello spazio come simbolo di potere e adottata dal mondo come emblema della propria spavalderia cosmica, andrà a collidere con la Terra o con Venere in un futuro molto lontano, secondo uno studio della University of Toronto. Il rischio che ciò accada nel prossimo milione di anni è molto basso.  La Tesla è classificata oggi come NEO, non ha a bordo nulla di scientificamente utile se non uno spavaldo gomito fuori dal finestrino ed è tracciata dal JPL come oggetto potenzialmente in grado di intersecare l'orbita terrestre nel momento sbagliato. Oltre il milione di anni, la Tesla ha il 6% di probabilità di impattare la Terra e il 2.5% di probabilità di impattare Venere. Nel 2091 l'automobile passerà a poche centinaia di migliaia di chilometri dal nostro pianeta. Dal momento che stime accurate sono possibili soltanto per un limitato numero di anni, per il resto sono state fatte girare delle simulazioni che tengono conto degli effetti gravitazionali dei grandi pianeti e del cosidetto "random walk", fluttuazioni prevedibili come trend sotto determinate ipotesi. Gran parte della Tesla brucerà in atmosfera e forse, a quel tempo, resterà molto poco di questa campagna pubblicitaria.