Il primo getto extragalattico di una stella di grande massa
loading

Nella Grande Nube di Magellano, osservato per la prima volta un getto proveniente da un disco di accrescimento che alimenta una stella di 12 masse solari. Sempre più forti gli indizi per una formazion


Fonte A parsec-scale optical jet from a massive young star in the Large Magellanic Cloud - Nature (University of Canterbury)


Dopo i venti magnetizzati, il 2018 ha portato la prima osservazione mai ottenute di un getto in uscita da una stella di grande massa in fase di formazione in una galassia che non sia la nostra, ma la Grande Nube di Magellano. Il getto osservato si estende per 36 anni luce e può dire molto riguardo la formazione di stelle di grande massa, fondamentali per l'evoluzione e l'arricchimento galattico. La stella appare di 12 masse solari e i dati provengono dal Very Large Telescope nel deserto di Atacama in Cile. Le stelle di grande massa sembrano formarsi nello stesso modo in cui vengono a formarsi stelle simili al Sole. Il getto bipolare si accompagna a un disco di accrescimento ed è proprio questo che crea il parallelismo con le stelle di piccola e media massa