I nuclei di Arp 220
loading

Osservazioni sub-millimetriche ottenute via ALMA consentono di scindere in dettaglio i nuclei che compongono l'AGN di Arp 220, derivante da una fusione galattica passata.


Fonte Resolved Structure of the Arp 220 Nuclei at λ ≈ 3 mm - The Astrophysical Journal (Kazushi Sakamoto et al.)


L'AGN più vicino è Arp 220, consistente in una coppia di nuclei attivi separati da 1200 anni luce e formatisi in seguito a una fusione galattica. Ciascuno dei due buchi neri ha un disco di gas molecolare di poche centinaia di anni luce con una zona di formazione stellare evidente. Le osservazioni spinte di ALMA, in banda submillimetrica, sono riuscite a separare le componenti legate alla polvere da quelle legate al gas. Ciascun nucleo consiste di due strutture concentriche, la più ampia delle quali è probabilmente associata al disco con starburst mentre l'altra, di circa 60 anni luce, contribuisce per il 50% alla luminosità sub-millimetrica, circa il doppio delle stime precedenti.