Assioni, nessuna oscillazione in M87
loading

Osservazioni effettuate tramite Chandra X-Ray Observatory non riescono a mostrare variazioni nei flussi di raggi X legate a oscillazioni tra assioni, potenziale materia oscura, e fotoni


Fonte A new bound on axion-like particles - Journal of Cosmology and Astroparticle Physics (M.C. David Marsh et al.)


Teorizzati per spiegare apparenti violazioni alla simmetria di base, gli assioni sono particelle indicate come possibile "materia oscura" anche se - come per il resto - non se ne vede traccia. Nessuna traccia è risultata anche nell'esperimento di fine 2017 portato avanti dal CfA: per la teoria, in presenza di campo magnetico gli assioni interagiscono con i fotoni dando vita a oscillazioni che portano a trasmutazioni tra fotoni e assioni stessi. Proprio per questo motivo è stata puntata la galassia M87 con Chandra X-Ray Observatory, al fine di osservare variazioni nei flussi X visto che le oscillazioni dovrebbero essere maggiori in presenza di maggiori energie nei fotoni. Nulla, come detto, è risultato ma anche questo può essere un buon risultato visto che si fissano paletti ancora più stringenti alle condizioni alle quali gli assioni (se esistono) devono sottostare per dar vita alle oscillazioni teorizzate.