Piogge coronali dipendenti da disallineamenti magnetici
loading

Una simulazione di laboratorio mostra come la frammentazioen del plasma avvenga esclusivamente in presenza di una direzione disallineata rispetto alle righe del campo magnetico solare


Fonte Guided flows in coronal magnetic flux tubes - Astronomy & Astrophysics (A. Petralia, F. Reale e P. Testa)


Spesso si osservano piogge di plasma (piogge coronali) originate da frammenti che vengono persi durante eruzioni solari, frammenti che ricadono sul Sole subendo l'interazione tra plasma e campo magnetico. Questa interazione fa sì che i frammenti non seguano le linee del campo magnetico ma "cadano" sul Sole.  Il motivo di questa pioggia risiede nella direzione del plasma rispetto al campo magnetico, secondo un esperimento condotto simulando il moto del plasma a 200 km/s in un campo magnetico di 30 gauss, prima in senso diretto e poi in modo disallineato.  Nel primo caso non c'è alcuna frammentazione del plasma mentre quando questo si muove in senso disallineato rispetto alle linee del campo magnetico si assiste a frammentazione e pioggia coronale.