Una lente gravitazionale per la galassia più distante
loading

Si chiama SPT0615-JD e si trova a 13.3 miliardi di anni luce: la galassia più distante osservata ha un diametro di 2500 anni luce ed è risultata dai dati di Hubble e Spitzer.


Fonte Conferenza - American Astronomical Society (Brett Salmon of the Space Telescope Science Institute in Baltimore)


La galassia SPT0615-JD Una survey molto profonda operata tramite Hubble e Spitzer ha evidenziato la galassia più distante mai "ingigantita", ad oggi, dal fenomeno di lente gravitazionale. La galassia è battezzata SPT0615-JD e risale a una epoca in cui l'universo aveva solo 500 milioni di anni. A questa distanza soltanto le galassie più energetiche possono essere osservate come semplici puntini arrossati dall'espansione dell'universo, ma la lente gravitazionale consente di osservare qualcosa di più in un arco di circa 2 arcosecondi. Proprio questo fattore ha consentito di stimare dimensione e forma della galassia all'interno della Hubble's Reionization Lensing Cluster Survey (RELICS), a una distanza di 13.3 miliardi di anni luce. La dimensione della galassia è inferiore ai 2500 anni luce di diametro, circa la metà della Piccola Nube di Magellano, e si tratta di un prototipo di galassia giovane.