Un nuovo blazar per serendipity
loading

Un team di scienziati della University of Florida riporta la scoperta di un nuovo blazar durante l'osservazione tramite NuSTAR della galassia a spirale NGC 5104


Fonte A Serendipitous Hard X-ray Detection of the Blazar LBQS 1319+0039, arXiv


L'emissione del blazar LBQS 1319+0039 osservata da NuSTAR. Crediti NASA/NuSTAR
L'emissione del blazar LBQS 1319+0039 osservata da NuSTAR. Crediti NASA/NuSTAR

Il Nuclear Spectroscopic Telescope Array (NuSTAR) della NASA ha scoperto il blazar LBQS 1319+0039, uno degli oggetti AGN il cui getto, si ritiene nel modello unificato, risulta orientato quasi perfettametne verso Terra.

La scoperta - pubblicata il 26 settembre 2018 - è stata effettuata da un team guidato da George Privon della University of Florida ma si è trattato di un caso di serendipity, una scoperta "involontaria" mentre si mirava all'osservazione della galassia a spirale NGC 5104
L'emissione di raggi X è stata identificata in una posizione coerente con il blazar, indicata dal NuSTAR Data Analysis Software (NUSTARDAS) v.1.8. 
LBQS 1319+0039 si trova a redshift 1.62 ed è stato classificato inizialmente come FSRQ ma nuove osservazioni mostrano emissioni anche nella banda dura dei raggi X.