Associazione AstronomiAmo - Evento pubblico Una sera al Don Bosco
loading


Se il cielo fosse inchiostro e la terra fosse un foglio quante parole scriverebbe l’uomo!
Anonimo

L'evento

Metti una sera tra amici, a parlar di stelle, a mostrare il cielo romano, a parlare di Interstellar e a giocare a biliardino, dopo un piatto di lasagne e uno di patatine fritte.

Metti che a tavola ci siano da un lato un po' di membri di AstronomiAmo, ospitati, e dall'altro i padroni di casa, un gruppo di ragazzi svegli curiosi guidati dalla loro "capa" Viviana. Il risultato è una splendida serata. 

LA CASA FAMIGLIA DEL BORGO RAGAZZI DON BOSCO

La Casa Famiglia del Borgo Ragazzi Don Bosco è una istituzione che nasce a Roma il 16 settembre 2011 in seguito alla ricerca "Il Minore A-lato" (G. Malizia et al., anno 2002, Franco Angeli Editore) che ha evidenziato i bisogno affettivi e relazionali dei minori adolescenti che vivono nel territorio periferico di Roma Est (Centocelle/Alessandrino, Quarticciolo/Prenestino).

È una comunità alloggio di tipo familiare, accreditata con il Comune di Roma, che può accogliere, in accordo con i servizi sociali territoriali, minori italiani e stranieri, ambosessi, di età compresa tra i 13 e i 18 anni. A fine 2014 ha accolto 56 ragazzi (di 18 nazionalità diverse).
 
Opera attraverso una equipe di educatori e psicologi supportata da volontari e famiglie (...) ed è finalizzata a (...) accogliere temporaneamente minori in difficoltà" per "indirizzarli indirizzarlo verso:

  • reinserimento nella famiglia d’origine (qualora si fossero ristabilite le condizioni di tutela);
  • affidamento familiare o adozione;
  • avviamento alla vita autonoma.

A prescindere dal progetto, ogni minore che vive in casa famiglia viene sostenuto nello studio o avviato al mondo del lavoro e “lavora” sul conseguimento delle propre autonomie personali, sociali e relazionali e sulla rielaborazione dei propri vissuti e della storia individuale."

Questo recita il portale della Casa Famiglia, che vi invitiamo a visitare cliccando qui e, potendo, ad aiutare secondo quanto scritto nel portale stesso.

LA SERATA CON I RAGAZZI

Dove ci sono tanti ragazzi c'è sicuramente un fiume di domande da ricevere su tutto, anche sull'astronomia. E allora perché non riunirsi e ascoltare queste domande? Così la sera del 28 novembre siamo andati a trovarli, con lo scopo di portare un po' di telescopi e parlare un po' di quel che sappiamo. Il meteo fino alla mattina non era stato molto clemente così il piano di backup prevedeva un po' di foto e di slide da mostrare ai ragazzi, ma fortuna ha voluto che il cielo si aprisse sopra di noi e così, appena finita la cena e infilata una serie negativa di partite a biliardino (negativa per noi), siamo usciti a metter occhio agli oculari. 

Tavola quasi pronta al Don Bosco
Tavola quasi pronta al Don Bosco
Biliardino, luogo di sicura attrazione
Biliardino, luogo di sicura attrazione

La cena è filata via tra le delizie cucinate dai ragazzi e da Viviana e domande riguardanti il film Interstellar, ma anche riguardanti Felix Baumgartner e il suo folle lancio dalla troposfera, buchi neri e gravità. Insomma, le classiche domande dei ragazzi che ti lasciano a bocca aperta e spesso senza la benché minima risposta da dare! 
Occhi agli oculari, dicevamo. Fuori ci attendeva un ampio giardino con tre telescopi montati. Il cielo di Roma non è di certo l'ideale, ma le nuvole erano andate via e la stagione per fortuna offre comunque oggetti visibili anche sotto cieli metropolitani. 
Una carrellata sulle costellazioni, con il Toro delle Pleiadi, con la stella Capella che attirava l'attenzione dei ragazzi per la sua luminosità, con la Cintura di Orione ben riconoscibile e riconosciuta. 
Telescopicamente, M45 (le Pleiadi) ha dominato le prime osservazioni, ma non prima di aver accompagnato la Luna fino al tramonto. E c'è chi ha visto un aereo passare sul disco lunare, al primo colpo, cosa che molti di noi stanno ancora attendendo da anni. 
Pleiadi, quindi, e poi la Grande Nebulosa di Orione, ben visibile anche da Roma.  Uno sguardo a Betelgeuse, uno a Cassiopea e la serata volge al termine, ancora tra domande e sorrisi dei ragazzi. 

Sistemazione dei telescopio al Borgo Don Bosco
Sistemazione dei telescopio al Borgo Don Bosco
Una occhiata alle costellazioni visibili dal Borgo Don Bosco
Una occhiata alle costellazioni visibili dal Borgo Don Bosco
Osservazioni di dettaglio al Borgo Don Bosco, tra Luna e Pleiadi
Osservazioni di dettaglio al Borgo Don Bosco, tra Luna e Pleiadi

Il nostro ringraziamento va a chi ha reso possibile la serata, a Luciano Balducci e Viviana Sestito che ci hanno ospitati e trattati come una famiglia. E un grazie a quei ragazzi che ci hanno accolto a braccia aperte. 

Quel che non possiamo documentare è la cosa più bella della serata: per questioni di privacy il viso dei ragazzi è stato oscurato ma vi garantiamo che erano dei sorrisi che riempivano di soddisfazione. 

Immagine dell'evento

Quando?

L'evento si tiene il giorno 28/11/2014 alle ore 21:30:00

Dove?

Via Prenestina, 468, Roma


Servono informazioni? Chiama o scrivi ad Associazione AstronomiAmo ai contatti in fondo alla pagina!

Resta informato sui nostri eventi!
Fuori c'è un universo tutto da scoprire! L'Astronomia aspetta soltanto te!