Associazione AstronomiAmo - Evento pubblico Occhi su Saturno 2014
loading


Se il cielo fosse inchiostro e la terra fosse un foglio quante parole scriverebbe l’uomo!
Anonimo

L'evento

Una sera a Circo Massimo in attesa di Saturno

Metti una serata in una delle piazze più illuminate di Roma: lo scenario è Circo Massimo, luogo di antiche corse di bighe esaltate nel ricordo da film come Ben Hur (tra l'altro, chi ha buona memoria ricorderà che uno dei cavalli si chiamava Aldebaran come la stella del Toro). L'evento è Occhi su Saturno, organizzato a livello nazionale in concomitanza con l'opposizione dell'anelluto pianeta.

Obiettivo della serata

La nostra idea non era proprio da buttar via: in Italia si contavano già centinaia di serate organizzate ed a questo tipo di serate si recano persone che già sono, in qualche modo, attratte dall'astronomia. Tanto attratte da sapere, comunque, che esiste una serata organizzata. Il nostro intento era invece catturare passanti del tutto ignari e invitarli a osservare Saturno dai nostri telescopi e, con l'occasione, dirottarli anche su Giove, Marte e Luna, ben visibili dalla posizione scelta, proprio di fronte al monumento a Giuseppe Mazzini. Illuminatissimo dicevamo, ma per pianeti e Luna va più che bene anche se al momento di allineare i telescopi abbiamo notato con estrema depressione che non si vedevano neanche le stelle del Leone, in quel piccolo lasso di tempo in cui il cielo è apparso sgombro di nubi in quella direzione.

Saturno Circo Massimo
Occhi all'insù

I problemi

Così come sempre accade, infatti, il meteo non è stato clemente, anzi! Le montature che necessitano di un allineamento alla stella Polare sono state allineate con il classico metodo "alla speriamo bene", visto che la Polare non era assolutamente a disposizione. Si punta più o meno a nord e poi si allinea a una stella... si, ma quale? A caso, di nuovo. Regolo dovrebbe essere lì, più o meno... e allineiamo, tanto importante è che si punti un pianeta e che, bene o male, si insegua per non perderlo per strada.

Si inizia

Obiettivo raggiunto, telescopi allineati: uno punta Giove prima che tramonti nei Gemelli e l'altro si alterna tra Luna e Marte, vicini nel cielo della Vergine. Il tutto in attesa del padrone della serata, Saturno, ancora dietro gli alberi ma - ben più grave - dietro le nuvole.

Circo Massimo
Circo Massimo

Non c'è un grande passaggio a dire il vero, la serata umida non aiuta affatto ma chi passa viene "afferrato", soprattutto se scortato da bambini. Ed è così che si scopre che un bambino conosce già il nome di tutti i pianeti e il loro colore e che resta affascinato dall'osservare per la prima volta nella sua vita Giove al centro del Vixen 200, con ingrandimento a 75x. Certo, non è il miglior Giove che si possa vedere quello che è comunque lontano dalla Terra, prossimo al tramonto e come se non bastasse nascosto tra le nuvole, ma è sempre Giove!

Circo Massimo
Circo Massimo

Circo Massimo ovviamente, anche con le nuvole, è una delle zone più belle di Roma, più attraenti, quindi anche con la pioggia sarebbe comunque un bel vedere. Ma il cielo no, e quello se si copre diventa inutile ai nostri fini.

E così, dopo qualche osservazione che è stata consentita a gruppi di passaggio, il cielo sembra coprirsi del tutto con Giove che oramai diviene inosservabile e con Luna e Marte che vengono avvolti in un alone di nubi che li lascia a malapena visibili a occhio nudo.

Ecco Saturno!!Proprio quando stai per rinunciare, una debole luce compare da dietro gli alberi, nascosta dietro chilometri di nubi ma evidentemente, sentendosi signore della serata, Saturno vuole concedersi almeno per un po'. Dove? Proprio li... non è facile da vedere ma sembra proprio lì, dove si indica nella foto

Telescopi veso Saturno
Telescopi verso Saturno

Telescopi girati verso Saturno allora, con fatica visto l'allineamento del tutto approssimativo, ma alla fine il gigante degli anelli appare negli oculari. Un occhio su Saturno lo abbiamo dato, alla fine.

AstronomiAmo insieme

A fine serata, come alla fine di ogni serata, si rafforza sempre la convinzione di cosa rappresenti l'astronomia: qualcosa che piace per quella che è, che non ha bisogno di essere forzata o enfatizzata più di quanto non lo sia di per sé. Con quali parole si può descrivere Saturno in un oculare? Riuscireste a trovare qualche parola in grado di convincere che sia effettivamente così come appare? Non crediamo, quindi l'unica cosa è chiedere "Scusate, volete dare una occhiata a Saturno?" e la risposta non sarà mai negativa. Tutte le persone fermate sono state felici di essere state fermate. Alcuni si sono scoperti affascinati dall'astronomia, e questo è il risultato che volevamo. Un volantino di AstronomiAmo e il gioco è fatto: noi abbiamo fatto il nostro lavoro, loro sono tornati a casa con l'esperienza di aver visto un pianeta distante più di un miliardo di chilometri.

E noi ci siamo anche ritrovati. Sì, perché AstronomiAmo si muove più che altro in rete, chi compone l'equipaggio si trova un po' a nord, un po' a sud, un po' nelle isole e un po' al centro: ieri è stata una occasione per trovarsi fisicamente: Mauro Di Lorenzo e Stefano Capretti, un pezzo di AstronomiAmo in piazza mentre Elisa Cavalli e Barbara Mantegazza cercavano di fare altrettanto a Sanremo, senza successo purtroppo visto il meteo molto peggiore ma con la promessa di una serata soltanto rimandata a sabato prossimo. Perché gli occhi su Saturno vanno messi sempre, non solo il 10 maggio.

Immagine dell'evento

Quando?

L'evento si tiene il giorno 11/05/2014 alle ore 21:30:00

Dove?

Circo Massimo, Roma


Servono informazioni? Chiama o scrivi ad Associazione AstronomiAmo ai contatti in fondo alla pagina!

Resta informato sui nostri eventi!
Fuori c'è un universo tutto da scoprire! L'Astronomia aspetta soltanto te!