Cambiamenti climatici: cosa è l'IPCC
loading
In questa pagina:

Cambiamenti climatici: cosa è l'IPCC

L'Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC) è un corpo delle Nazioni Unite dedicato alla valutazione della Scienza relativa ai cambiamenti climatici. Fornisce valutazioni periodiche delle basi scientifiche del cambiamento climatico, dei suoi impatti e rischi futuri e delle opzioni per l'adattamento e la mitigazione. Prende vita nel 1988 dall'Organizzazione Meteorologica Mondiale e dal Programma delle Nazioni Unite per l'ambiente per fornire informazioni sullo stato di salute della Terra

IPCC

La storia del Pannello Intergovernativo per i Cambiamenti Climatici, l'organo che periodicamente tasta il polso al nostro pianeta cercando di indirizzare i governi alle più corrette azioni

Creato nel 1988 dal World Meteorological Organization (WMO) e dallo United Nations Environment Programme (UNEP), il Pannello Intergovernativo sui Cambiamenti Climatici (IPCC - Intergovernmental Panel on Climate Change) ha l'obiettivo di fornire ai governi informazioni scientifiche da utilizzare al fine di sviluppare idonee politiche in termini ambientali (Risoluzione 43/53 dell'Assemblea Generale delle Nazioni Unite - 06/12/1988). I report di IPCC sono quindi l'input fondamentale per qualsiasi mossa e negoziazione che coinvolge i cambiamenti climatici, fornendo le basi scientifiche sugli impatti e i rischi futuri nonché le opzioni per le future mosse.

Dal 1988 a oggi sono stati cinque i cicli di valutazione, con la consegna di cinque rapporti valutativi che rappresentano il lavoro più completo e dettagliato mai realizzato sui cambiamenti climatici. 

Già nel 1990 il primo rapporto di valutazione (FAR) evidenziò l'importanza del cambiamento climatico come una sfida con conseguenze globali tali da richiedere una cooperazione internazionale. IPCC ha svolto un ruolo chiave nella creazione di UNFCCC, il trattato internazionale per la riduzione del riscaldamento globale. 

Logo dei 30 anni di IPCC
Logo dei 30 anni di IPCC

Il Secondo Rapporto (SAR) è del 1995 ha fornito materiale fondamentale per adottare il protocollo di Kyoto del 1997 mentre il terzo (TAR) del 2001 ha focalizzato la propria attenzione sugli impatti dei cambiamenti climatici e la necessità di un adattamento veloce. Il quarto rapporto (AR4) è del 2007 e ha gettato le basi per un accordo post-Kyoto centrato sulla limitazione del riscaldamento a 2°C. 

Nel 2007 IPCC e il videpresidente degli Stati Uniti Al Gore ricevono congiuntamente il Premio Nobel per la Pace "Per gli sforzi per costruire e diffondere maggiori conoscenze sui cambiamenti climatici causati dall'uomo e per gettare le basi per le misure necessarie per contrastare tale cambiamento".

Il quinto rapporto (AR5) è stato finalizzato tra il 2013 e il 2014 e ha fornito il contributo scientifico all'accordo di Parigi.

Nel 2018 IPCC ha festeggiato i propri 30 anni di attività con conferenze ed eventi.

Maggio 2019 ha visto la finalizzazione del 2019 Refinement, un aggiornamento delle linee guida pubblicate nel 2006 relativamente ai gas serra. La relazione speciale sui cambiamenti climatici e sulla Terra (SRCCL) è prevista per settembre 2019 mentre il sesto rapporto di valutazione (AR6) è previsto per il 2022.

 

 

Ultimo aggiornamento del: 10/08/2019 12:29:59

La struttura

Organizzazione dell'IPCC, gruppi e task force. Il processo di elaborazione dei report attraverso la raccolta di articoli, la validazione, le revisioni fino alla pubblicazione. Un lavoro aperto a scienziati volontari e governi.

IPCC è una organizzazione di governi membri delle Nazioni Unite o del WMO: oggi conta su 195 membri e su milioni di persone che, da tutto il mondo, contribuiscono al lavoro soprattutto in modalità volontaria, dedicando il proprio tempo alla preparazione di migliaia di report e articoli. Articoli e report vengono scritti da scienziati volontari ed esperti, distinguendo tra Coordinating Lead Authors, Lead Authors e Contributing Authors.

IPCC non conduce ricerca per conto proprio ma si basa sul lavoro dei membri, lavoro che viene valutato e nel caso approvato per essere poi considerato nei futuri report. Revisori e governi sono invitati a più riprese e in diverse fasi a commentare la valutazione scientifica, tecnica e socio-economica. La revisione include una partecipazione molto ampia, con centinaia di revisori e rapporti. La prima bozza viene preparata dagli autori in base alle pubblicazioni scientifiche, tecniche e socio-economiche apparse su riviste e pubblicazioni pertinenti. La bozza passa alla valutazione degli esperti al termine della quale viene rilasciata, dagli autori, la seconda bozza da sottoporre di nuovo a revisione di esperti e governi. Si giunge alla bozza finale e alla Bozza di Riepilogo per Policy Makers (Summaries for Policimakers - SPM). La bozza di riepilogo viene poi approvata mentre i report di sintesi vengono adottati. Il giudizio finale viene fornito tramite accettazione.

Per eventuali errori esiste una procedura particolare basata su un protocollo di errori alimentato da reporto inviati in via telematica.

Il Pannello si riunisce periodicamente in Sessioni Plenarie al fine di prendere le decisioni più rilevanti. L'IPCC Bureau, eletto dai governi membri, fornisce la guida al Pannello, sia scientifica che tecnica.

Organizzazione

Si suddivide in tre gruppi di lavoro e una task force. 

  • Il primo gruppo di lavoro si occupa della fisica dei cambiamenti climatici; 
  • Il secondo gruppo si occupa degli impatti dei cambiamenti climatici, dell'adattamento e della vulnerabilità;
  • Il terzo gruppo si occupa della mitigazione dei cambiamenti climatici. 
  • La Task Force è invece finalizzata a inventari nazionali in termini di gas serra e allo sviluppo e al perfezionamento di metodologie di calcolo e comunicazione delle emissioni e degli assorbimenti di gas serra nazionali.

E' possibile istituire altri gruppi di attività per un tempo prestabilito, al fine di prendere in considerazione un argomento o una trattazione specifica. Un esempio è la decisione della 47° sessione di Parigi di Marzo 2018, nell'ambito della quale è stato istituito un gruppo per il miglioramento dell'equilibrio di genere all'interno dell'IPCC.

Struttura IPCC. Crediti IPCC
Struttura IPCC. Crediti IPCC

 

Ultimo aggiornamento del: 10/08/2019 12:30:36