L'ASTRONOMIA PER PASSIONE

  
  
  
Login  -  Registrati  -  Dimenticato i dati?

IL CIELO DEL MESE

Istruzioni e selezione del mese

SScegli una data, per un giorno preciso oppure per tutto un mese e clicca su Calcola.

COME SI LEGGONO I GRAFICI? La posizione del Sole, sopra o sotto l'orizzonte, è evidenziata in bianco (giorno) o nero (notte), con zone di grigio di diversa intensità a evidenziare i crepuscoli civile, nautico e militare.  Se il pianeta è sopra l'orizzonte viene disegnata una striscia rossa di varia intensità: quella rossa accesa indica il pianeta sopra l'orizzonte durante la notte astronomica. Strisce rosse più deboli indicano il pianeta sopra l'orizzonte durante i crepuscoli e durante il giorno. Algoritmi elaborato da AstronomiAmo in base al testo "Astronomical Algorithm" di J. Meeus.

Crediti e Copyright

I dati forniti sono calcolati per il comune di Roma

Se vuoi ottenere i dati per il tuo comune, accedi al portale con il tuo login o, se non sei ancora registrato, registrati subito e poi accedi.

Mese: Anno: Calcola

Costellazioni del periodo

La sfera celeste e il deep-sky

Il mese di settembre si cambia stagione, come ci ricorda l'equinozio di autunno del 23 settembre (ore 04:29) che vedrà il Sole 12 ore sopra l'orizzonte e 12 ore sotto in tutto il globo terrestre. Il cielo ci regala ancora un Triangolo Estivo molto alto nel cielo ma una parte del cielo estivo più bello sarà visibile soltanto in primissima serata. Astri brillanti sono tantissimi essendo presenti Cigno, Aquila e Lira, mentre Sagittario e Scorpione andranno via via divenendo sempre più bassi fino a sparire dietro l'orizzonte prima della mezzanotte, portandosi dietro il meglio della Via Lattea che continuerà ad essere visibile, però, dal Cigno fino a Cefeo, con numerosi ammassi aperti, nebulose estese e planetarie e di ammassi globulari

Orizzonte Nord

Orizzonte Nord, cielo di SettembreA Nord le costellazioni circumpolari continuano il loro giro e in prima serata presenteranno una Orsa Maggiore sempre più bassa a nord-ovest a fronte di Cefeo e Cassiopea che sono ormai molto alte, il che è un bene visto che come detto la Via Lattea passa proprio alla base della "casetta" del Cefeo e mostra in questa zona alcuni oggetti degli di particolare nota, come IC 1396

La Polare è ovviamente sempre ferma al centro del segmento che congiunge Orsa Maggiore a Cefeo, mentre la costellazione estesa del Drago che fino al mese scorso era allo zenit in prima serata si trova ora a scendere verso Nord-Ovest.

Sotto Cassiopea la costellazione della Giraffa è tra le più deboli del cielo nord mentre tra tra Cassiopea e Perseo (spostato verso est), visibile anche ad occhio nudo sotto cieli particolarmente favorevoli, è presente il famoso Doppio Ammasso (Xi e Chi Persei), una sovrapposizione di due ammassi aperti spettacolare da osservare soprattutto con uno strumento a largo campo come un binocolo. Non distante dal Doppio Ammasso, ma in Cassiopea, la bellissima Nebulosa Cuore, nota come IC 1805, e la Nebulosa Anima o Feto, nota come IC 1848.

Più a est del Perseo, è ormai molto visibile la costellazione di Andromeda che presenta - anch'essa visibile a occhio nudo sotto cieli bui - la famosa galassia M31.

Le costellazioni del periodo

Cielo di Settembre, ore 23.

Il cielo di Settembre è ancora ricchissimo di oggetti di profondo cielo derivati dal cielo del mese precedente, ancora estivo quindi. La parte stellare è ancora composta dal Triangolo Estivo molto alto formato dalle stelle Vega, Deneb e Altair, ma all'interno e all'esterno del Triangolo ci sono costellazioni più piccole e bellissime da osservare come il Delfino, la Freccia e la Volpetta

Come detto, Sagittario e Scorpione si stanno abbassando molto velocemente portandosi dietro il centro galattico ma in prima serata sarà ancora visibile, bassa, la rossa e brillante Antares. Sopra lo Scorpione, una zona imponente di cielo è occupata dall'Ofiuco che separa il Serpente in due. Serpente che presenta la famosa nebulosa M16 con i Pilastri della Creazione. La zona del Cigno è ancora alta e mostra i suoi gioielli: spettacolari sono le nebulose nel Cigno: la nebulosa Nord America, la zona nei pressi della stella Sadr e la nebulosa Velo nei pressi della stella 52 Cygni

Da est giungono gli oggetti del momento: l'Aquario passa in meridiano con la sua Helix Nebula mentre Andromeda mostra la propria galassia M31. Pesci e Balena non sono precisamente le costellazioni più brillanti del cielo, ma da Est arrivano l'Ariete e la costellazione del Triangolo, sede della galassia M33. L'Ariete fa da preambolo al Toro, che si mostrerà dapprima con le Pleiadi.

Sole e notte astronomica

Il primo giorno del mese il Sole sorge alle ore 06:36 (+02:00) e tramonta alle ore 19:43 (+02:00) culminando alle ore 13:10 (+02:00). A fine mese, invece, il Sole sorge alle ore 07:06 (+02:00) e tramonta alle ore 18:53 (+02:00) culminando alle ore 13:00 (+02:00).

Il crepuscolo astronomico mattutino passa dalle ore 04:57 (+02:00) di inizio mese alle ore 05:33 (+02:00) di fine mese, con crepuscolo serale che invece si sposta dalle 21:22 (+02:00) di inizio mese alle ore 20:26 (+02:00) di fine mese. La durata delle ore di luce, da crepuscolo astronomico serale (Sole a -18°) a crepuscolo astronomico mattutino (stessa altezza) passa da 7:35 a 9:7

Per quanto riguarda lo spostamento, il Sole passa dalla costellazione Leone a quella di Vergine il giorno 17 del mese.

A inizio mese il Sole si troverà a una distanza di 1,0091 U.A. da noi mostrando un diametro apparente di 1902,04646 arcosecondi, mentre a fine mese il valore è di 1,0013 U.A. con un diametro apparente di 1916,78649 arcosecondi.

Diagramma della notte astronomica

Luna

01/09/201716:4401:4782.35%
02/09/201717:2902:3789.37%
03/09/201718:1003:3294.89%
04/09/201718:4704:3098.54%
05/09/201719:2205:3199.99%
06/09/201719:5506:3598.99%
07/09/201720:2707:4095.44%
08/09/201721:0008:4689.39%
09/09/201721:3309:5481.09%
10/09/201722:0911:0270.95%
11/09/201722:5012:1159.53%
12/09/201723:3513:1947.53%
13/09/2017--:--14:2435.69%
14/09/201700:2715:2524.72%
15/09/201701:2516:2115.28%
16/09/201702:2817:097.87%
17/09/201703:3417:522.83%
18/09/201704:4218:300.31%
19/09/201705:4919:040.32%
20/09/201706:5519:360.29%
21/09/201707:5920:062.59%
22/09/201709:0120:366.98%
23/09/201710:0321:0713.09%
24/09/201711:0221:4020.59%
25/09/201712:0022:1629.11%
26/09/201712:5522:5638.32%
27/09/201713:4823:3947.95%
28/09/201714:37--:--57.7%
29/09/201715:2300:2767.3%
30/09/201716:0501:1976.4%
  • La Luna sarà piena il giorno 06/09/2017, plenilunio.
  • 13/09/2017 08:28:00 - Luna in Ultimo Quarto. Momento di migliore visibilità previsto: 13/09/2017 06:11:00
  • 13/09/2017 17:34:00 - Luna a 369.915.00 chilometri dalla Terra (perigeo). Momento di migliore visibilità previsto: 13/09/2017 06:11:00
  • Il momento che, in base alla Luna, è più favorevole all'osservazione del cielo profondo è quello a cavallo del 20/09/2017, giorno del novilunio.
  • 27/09/2017 08:34:00 - Luna a 404.320.00 chilometri dalla Terra (apogeo). Momento di migliore visibilità previsto: 27/09/2017 19:31:00
  • 28/09/2017 04:56:00 - Luna al Primo Quarto. Momento di migliore visibilità previsto: 28/09/2017 19:25:00

Visibilità dei pianeti

I grafici si leggono da sinistra a destra per le ore (da mezzanotte a mezzanotte) e dall'alto in basso per i giorni, dal 1° del mese all'ultimo del mese.
Il pianeta è visibile nella fascia a varie tonalità di rosso del grafico. Le diverse tonalità di grigio indicano i crepuscoli mattutini e serali (civile, nautico e astronautico) mentre la fascia bianca indica le ore diurne.
Cliccando sulla data, si accede alle effemeridi orarie del giorno stesso.

MERCURIO