L'ASTRONOMIA PER PASSIONE

  
  
  
Login  -  Registrati  -  Dimenticato i dati?

Venere del passato: possibilità di oceano

Venere

Una spessa coltre di nubi e un oceano superficiale, sebbene poco profondo, è quanto potrebbe aver caratterizzato Venere nel suo passato, secondo delle simulazioni fatte girare all'Université Paris-Saclay

Oggi Venere è del tutto inospitale per gente come noi, con un clima estremamente caldo e una pressione atmosferica improponibile, ma in un remoto passato le condizioni erano molto differenti, tanto da consentire la presenza di acqua in superficie. 

Venere ruota in circa 116 giorni terrestri e questo rappresenta uno dei fattori principali nella costruzione del modello francese insieme ai livelli di anidride carbonica, del riscaldamento solare e della quantità di acqua presente presumibilmente sul pianeta. I ricercatori hanno così ricreato le condizioni del Venere primordiale per verificare cosa possa essere accaduto: se la quantità di anidride carbonica fosse stata la stessa di oggi anche in passato, allora sarebbe stata sufficiente a consentire la presenza di acqua in superficie sotto condizioni più fredde di oggi. Nelle condizioni ipotizzate, un oceano avrebbe necessitato di appena il 30% dell'acqua che compone gli attuali oceani terrestri. 

C'era un oceano su Venere, dunque? No, i modelli non dicono questo. Dicono solo che in certe condizioni la cosa potrebbe essere stata realistica.

La fonte è Journal of Geophysical Research

 


Forse potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:
26/04/2018 - Da dove viene l'acqua sulla Terra? - L'arrivo dell'acqua sulla Terra è ancora un momento da spiegare e individuare. Asteroidi o comete? Anche la formazione di Giove potrebbe aver influito...
20/06/2018 - Le onde che accelerano le nuvole e frenano Venere - Dopo trenta anni, svelate le dinamiche che sono alla base della super-rotazione dell'atmosfera del pianeta Venere rispetto alla lentezza della rotazio...
04/06/2018 - Detriti in rientro controllato - Il 13 novembre è previsto il rientro di un particolare detrito spaziale: un serbatoio o un booster di una missione, forse una missione lunare. E' la p...
25/04/2018 - La vita intorno alle nane rosse è difficile - Non è questione soltanto di potenti flare, ma anche di caratteristiche planetarie: la vita intorno alle nane rosse viene resa più complicata dalle pes...
12/06/2018 - Sistema solare, nascita e composizione - Il Sistema Solare è il nostro sistema planetario: diamo una occhiata a come è nato, a come è composto e dove si trova all'interno della nostra Via Lat...
25/05/2018 - Da Schrödinger ai dinosauri passando per la Luna - Dallo studio di un cratere lunare sarebbe possibile risalire alla storia di un cratere terrestre, lo stesso che viene visto come resto dell'impatto le...
22/05/2018 - Asteroide contromano sulla strada di Giove - Un asteroide che condivide il piano orbitale con migliaia di corpi celesti ma che percorre il proprio tragitto in senso direzionale inverso: BeeZed sf...
04/06/2018 - Planet Nine, un nodo a favore - Uno studio spagnolo su 28 oggetti trans Nettuniani mostra coincidenze orbitali difficilmente spiegabili senza un oggetto in grado di perturbarne le tr...
06/06/2018 - Il target di New Horizons potrebbe essere binario - Una occultazione stellare da parte di 2014 MU69 rivela una forma molto allungata per il KBO che verrà visitato dalla New Horizons, una forma compatibi...

Prossima diretta

Occhi al Cielo di Luglio 2018

Per i più piccoli

Astropillola

Cielo di oggi(Dettagli)

Sole
S: 05:35, T: 20:49
Distanza 1.01639 UA


Attività solare real time

Luna
S: 15:15, T: 02:18
Fase: 76% (Cresc.)

Satelliti principali

Accadde Oggi
Per oggi non risultano presenti particolari ricorrenze.

Gallery utenti

Partner

Peter Pan Onlus

International Physicist Network

Rigel Astronomia

Media Sponsor

SIAMO IN DIRETTA

Da questo momento puoi accedere alla nostra diretta. Controlla il riquadro sulla destra per aggiungerti alla AstroChat.

ALERT ISS!

La Stazione Spaziale Internazionale sta passando nel cielo in questo momento. Per maggiori informazioni cliccare qui