L'ASTRONOMIA PER PASSIONE

  
  
  
Login  -  Registrati  -  Dimenticato i dati?

Urano, tra anelli e aurore

Aurore su Urano osservate da HST

Aurore su Urano osservate da HST

La foto che vediamo in alto viene dalla somma di immagini ottenute dalla Voyager 2 e da Hubble Space Telescope, che è stato utilizzato per osservare il pianeta Urano e riprenderne gli anelli con una esposizione e le aurore con un'altra. 

Erano gli anni Ottanta quando la Voyager 2 svelò al mondo le caratteristiche di Urano ed è da allora che ci si chiede qualcosa riguardo le possibilità di aurore sul lontano pianeta. Le aurore sono fenomeni atmosferici legati alle particelle solari energeticamente cariche e alle loro interazioni con la ionosfera. Le particelle vengono incanalate dai campi magnetici verso l'alta atmosfera e l'interazione con il gas, come ossigeno e azoto, fà vita a spettacolari accensioni di luce

 

Giove e Saturno hanno mostrato con forza le proprie aurore mentre per Urano il discorso è differente: nel 2011 il telescopio spaziale Hubble ha ottenuto le prime immagini mentre tra il 2012 e il 2014 un team dell'Osservatorio di Parigi ha scattato, sempre tramite HST, una seconda immagine tramite filtri ultravioletti applicati allo Space Telescope Imaging Spectrograph (STIS). 

Osservando le aurore nel tempo, il team ha ottenuto la prima evidenza diretta che queste regioni ruotano con il pianeta.

La fonte è Phys.org


Forse potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:
16/02/2018 - Marte, tra rivoli e ghiaccio notturno - i dati di MRO mostrano delle possibili spiegazioni per i rivoli di acqua che solcano periodicamente alcune zone marziane e svelano segreti riguardanti...
09/02/2018 - Come Marte ha perso la propria atmosfera - I dati di MAVEN consentono una ricostruzione della perdita atmosferica del pianeta rosso Marte: dall'argon, gas nobile, indicazioni fondamentali per c...
14/02/2018 - Aurore polari da ascoltare - E' vero, le aurore polari si accompagnano a suoni generati dal campo magnetico a soli 70 metri di altezza e non alle altezze in cui si generano le luc...
12/12/2017 - Un alone pesante per Centaurus A - Attraverso gli occhi di Hubble Space Telescope, gli astronomi riescono a scorgere l'alone galattico intorno a Centaurus A scoprendolo molto più ampio ...
06/02/2018 - LA NASCITA DELLE STELLE parte I - La nascita delle stelle e' stato un argomento che solo negli ultimi anni ha avuto una evoluzione notevole grazie allo studio delle regioni di formazio...
18/12/2017 - GJ 436b: l'esopianeta con la coda - Hubble rivela, osservando i transiti dell'esopianeta davanti alla sua stella madre, che la coda è una immensa nube di idrogeno...
05/02/2018 - LENTE GRAVITAZIONALE - Uno degli strumenti più potenti per l'osservazione dell'universo primordiale è dato dalle lenti gravitazionali, effetti della Relatività Generale di E...
22/12/2017 - Sistema solare, nascita e composizione - Il Sistema Solare è il nostro sistema planetario: diamo una occhiata a come è nato, a come è composto e dove si trova all'interno della nostra Via Lat...

Prossima diretta

Da Zero a Oort p.10

Per i più piccoli

Astropillola

Cielo di oggi(Dettagli)

Sole
S: 06:59, T: 17:48
Distanza 0.98885 UA


Attività solare real time

Luna
S: 08:59, T: 21:30
Fase: 16% (Cresc.)

Satelliti principali

Accadde Oggi
  • (1956) - Cade un meteorite di 2 chilogrammi a Sinnai (CA)
Gallery utenti

Partner

Peter Pan Onlus

International Physicist Network

Rigel Astronomia

Media Sponsor

SIAMO IN DIRETTA

Da questo momento puoi accedere alla nostra diretta. Controlla il riquadro sulla destra per aggiungerti alla AstroChat.

ALERT ISS!

La Stazione Spaziale Internazionale sta passando nel cielo in questo momento. Per maggiori informazioni cliccare qui