L'ASTRONOMIA PER PASSIONE

  
  
  
Login  -  Registrati  -  Dimenticato i dati?

Una Crab Nebula in tutto lo spettro

La Crab Nebula
 
Dalle onde radio catturate dal Jansky Very Large Array (VLA) fino alla radiazione X catturata da Chandra X-ray Observatory passando per le lunghezze d'onda di Hubble Space Telescope, di XMM-Newton e di Spitzer Space Telescope: nello spettro elettromagnetico non manca proprio nulla e l'immagine ottenuta della Crab Nebula copre oramai ogni parte della radiazione.
La Crab Nebula è il resto di una supernova osservata dai cinesi nel 1054, distante 6500 anni luce da noi e dotata, al centro, di una stella di neutroni in rapida rotazione, con un giro ogni 33 millisecondi. Le intricate forme della nebulosa sono proprio causate da questa pulsar e dal vento di particelle da essa creato e che interagisce con gas e polveri circostanti. 
Le immagini di VLA, Hubble e Chandra risalgono a Novembre 2012 e la disponibilità di dati sempre più precisi consente di osservare, nel tempo, dettagli sempre più particolari. 
 
 
Il confronto delle nuove immagini con quelle precedenti fornisce infatti sempre nuove caratteristiche: sebbene si tratti di uno degli oggetti più studiati, la sensazione è quella di dover consocere ancora molto. 
 
La fonte  NASA
 

Forse potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:
19/03/2018 - Follow up di ASASSN-14li - A fine 2014 un buco nero ha divorato una stella: osservazioni successive mostrano i dettagli della dinamica dell'evento distruttivo...
27/02/2018 - Proxima Centauri, il magnetismo che non ti aspetti - La stella madre del pianeta Proxima b è più simile al Sole di quanto ipotizzato finora: non si tratta di somiglianza fisica ma di presenza di un ciclo...
03/04/2018 - Un'onda "di luce": fusione di stelle di neutroni - Per la prima volta, una fusione di stelle di neutroni unisce l'astronomia gravitazionale a quella elettromagnetica. Un lampo e un'onda dalla galassia ...
17/04/2018 - LA NASCITA DELLE STELLE parte I - La nascita delle stelle e' stato un argomento che solo negli ultimi anni ha avuto una evoluzione notevole grazie allo studio delle regioni di formazio...
02/03/2018 - LA COSTANTE COSMOLOGICA - La costante cosmologica, croce e delizia di Einstein, nel percorso dalla sua introduzione fino ai ripensamenti e alla rivalutazione...
07/05/2018 - Cosa crea le blue stragglers - Uno studio pubblicato su The Astrophysical Journal e basato sulle osservazioni di Hubble Space Telescope fa luce sul processo che fa ringiovanire alcu...
06/04/2018 - Primo indizio per una nuova interazione oscura? - Una interazione tra quattro galassie con un ritardo nel cammino della materia oscura potrebbe essere l'apripista per una nuova modalità di interazione...
03/04/2018 - LENTE GRAVITAZIONALE - Uno degli strumenti più potenti per l'osservazione dell'universo primordiale è dato dalle lenti gravitazionali, effetti della Relatività Generale di E...
25/04/2018 - Fusioni galattiche e morfologia - Riprendendo un articolo del 2014, una simulazione mostra come le fusioni galattiche non portino essenzialmente a galassie ellittiche. Dipende tutto da...
30/04/2018 - LA NASCITA DELLE STELLE parte II - Nella fase finale della nascita di una stella, si va incontro a fasi turbolente e anche spettacolari che contribuiscono a celare la protostella nella ...
20/04/2018 - La Materia Mancante - La materia oscura, componente ignoto ma determinante nell'universo. La sua natura e gli studi per dimostrarne l'esistenza...

Prossima diretta

Occhi al Cielo di Giugno 2018

Per i più piccoli

Astropillola

Cielo di oggi(Dettagli)

Gallery utenti

Partner

Peter Pan Onlus

International Physicist Network

Rigel Astronomia

Media Sponsor

SIAMO IN DIRETTA

Da questo momento puoi accedere alla nostra diretta. Controlla il riquadro sulla destra per aggiungerti alla AstroChat.

ALERT ISS!

La Stazione Spaziale Internazionale sta passando nel cielo in questo momento. Per maggiori informazioni cliccare qui