L'ASTRONOMIA PER PASSIONE

  
  
  
Login  -  Registrati  -  Dimenticato i dati?

Supernovae da record

Nuovo tipo di Supernova Ia

Nuova Supernova Ia

Una nuova supernova Ia, nascosta dietro un ammasso galattico chiamato MOO J1014+0038 ma messa a nudo dall'effetto di lente gravitazionale applicato dall'ammasso stesso. Un team di astronomi dello Space Telescope Science Institute a Baltimora ha utilizzato la grande massa dell'ammasso per rivelare la presenza di questa nuova supernova Ia, nata da un sistema binario nel quale una delle due stelle è una nana bianca.

Il team ha monitorato dodici ammassi di galassie con la WFC3 di Hubble Space Telescope durante il Supernova Cosmology Project "See Change" scoprendo una interessante candidata a redshift 2.2. Sono seguite osservazioni tramite HST e lo spettrografo X-Shooter installato sul VLT di ESO per confermare la natura di supernova Ia

I dati indicano in realtà un 99% di probabilità che possa trattarsi di SN Ia e di un 1% che possa trattarsi di un nucleo stellare collassato. 

La supernova si chiama SN SCP16C03 ed è l'esemplare a maggiore redshift mai ottenuto a oggi, nonché la supernova più amplificata da un effetto di lente gravitazionale (2.8 di magnitudine aggiunta).

Supernova DES15EDmlfE' invece una supernova derivante dal collasso stellare la supernova superluminosa catturata in una galassia distante 10 miliardi di anni luce, una tra le più distanti mai scoperte. L'esplosione ha avuto una luminosità pari a quella di 100 miliardi di stelle galattiche messe insieme e si è verificata 3.5 miliardi di anni dopo il Big Bang, quando il tasso di formazione stellare era al picco. 

Le supernovae superluminose brillano più delle tipiche di un fattore che va da 10 a 100 e derivano dal collasso di stelle massicce. Ancora non è noto, però, quale tipo di stella sia in grado di portare a una luce così intensa. La supernova è chiamata DES15E2mlf ed è stata scoperta a Novebre 2015 dalla Dark Energy Survey (DES), tramite il telescopio Blanco da 4 metri a Cerro Tololo. 

Cosmologicamente è fondamentale capire come le stelle possano esplodere nel tempo in cui è stata osservata questa supernova, durante il periodo del boom di formazione stellare, anche per comprendere come questi fenomeni possano arricchire il mezzo interstellare. Le precedenti supernovae superluminose erano state osservate in galassie piccole o galassie nane, meno ricche di metalli rispetto alle galassie più massicce. Stavolta la galassia ospite è invece abbastanza massiccia. Le stelle con pochi metalli tendono a mantenere una quantità di materia maggiore durante l'esplosione e questo potrebbe portare a luminosità maggiori, quindi trovare DES15E2mlf in una galassia ricca di metalli va contro la teoria dominante. 

La fonte è arXiv e Monthly Notices of the Royal Astronomical Society

 


Forse potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:
19/05/2017 - Una luna per 2007 OR10 - Una rotazione troppo lenta per 2007 OR10 e le immagini di Hubble svelano la presenza di una luna di circa 150-250 miglia di diametro per il pianeta na...
26/05/2017 - La stella che muore senza esplodere - Forse spiegato il motivo per il quale vediamo poche supernovae Type II: una stella nella Fireworks Galaxy è diventata buco nero senza esplodere come s...
30/05/2017 - Raddoppiano le variabili cataclismiche in 47 Tuc - Osservazioni ottiche e infrarosse portate avanti tramite Hubble consentono di scoprire altre 22 variabili cataclismiche nell'ammasso globulare di 47 T...
01/06/2017 - Altro sistema binario di nane brune - Un sistema binario di nane brune, scoperto da WISE nel 2013, viene esaminato da Hubble alla ricerca di possibili pianeti in orbita. Per ora non c'è nu...
05/06/2017 - Vermin Galaxy transitata da una stella - Le immagini di Hubble mostrano un raro caso di transito di una stella su una galassia: nel 2020 la Vermin Galaxy sarà totalmente occultata dal disco d...
06/06/2017 - Esopianeti bollenti, gemelli diversi e inesistenti - Intorno alla stella KELT-9b, la più calda con un esopianeta scoperto, esiste un pianeta più caldo di tantissime altre stelle. Altri esopianeti mostran...
07/06/2017 - Costante di Hubble, discrepanza nel vuoto - L'appartenenza della Via Lattea a uno dei maggiori vuoti cosmologici mai riscontrati determina la discrepanza della Costante di Hubble misurata con ra...
22/06/2017 - Una galassia a disco morta troppo presto - Immagini di Hubble e VLT, unitamente a una lente gravitazionale molto forte, scovano una galassia che ha interrotto la produzione di stelle molto pres...
26/06/2017 - Fusioni galattiche e morfologia - Riprendendo un articolo del 2014, una simulazione mostra come le fusioni galattiche non portino essenzialmente a galassie ellittiche. Dipende tutto da...
07/07/2017 - Ricostruzione perfetta di una galassia curvata - La lente gravitazionale consente di osservare lontano ma distorce molto gli oggetti: una galassia distante 11 miliardi di anni luce è stata ricostruit...
20/07/2017 - Per Hubble, Marte e Phobos - Durante 22 minuti di ripresa di Marte, Hubble Space Telescope riesce a raccogliere la luce della piccolissima luna Phobos ripercorrendone il tratto or...
26/07/2017 - Proto-ammassi globulari a 12 miliardi di anni luce - Gli ammassi globulari sono tra gli oggetti più affascinanti. belli e misteriosi: l'osservazione di proto-globulari a inizio universo potrebbe chiarire...
27/07/2017 - L'abbraccio tra Davide e Golia - Hubble Space Telescope immortala l'abbraccio gravitazionale tra la gigante NGC 1512 e la nana NGC 1510, mostrando come eventi simili siano il preludio...
30/07/2017 - Una luna nuova, oltre il Sistema Solare? - Sulle orme della prima esoluna mai scoperta: la luce proveniente dal transito di Kepler-1625 potrebbe portare con sé i segni del passaggio di un satel...
02/08/2017 - L'esopianeta WASP-121b ha una stratosfera - Il telescopio spaziale Hubble rivela la presenza di una stratosfera a circondare l'esopianeta WASP-121b....
06/06/2017 - ALMA spiega la freddezza della Boomerang Nebula - Le osservazioni di ALMA mostrano una velocità di espansione del materiale della Boomerang Nebula inspiegabile con la presenza di una sola stella. Alla...
21/06/2017 - Cassiopeia A, la conferma nella radioattività - Lo studio dettagliato di Cassiopeia A mostra una spinta ricevuta dalla stella di neutroni, segno di una asimmetria corrispondente a una distribuzione ...
27/06/2017 - Buchi neri, tra massa intermedia e sistemi doppi - Due articoli approfondiscono il tema dei buchi neri: dalla caccia agli oggetti di massa intermedia ai sistemi doppi di buchi neri e la loro formazione...
05/07/2017 - Una pulsar con glitches e wobbles - A dieci mila anni luce da noi, la pulsar Psr B1828-11 presenta delle anomalie che i modelli non si sarebbero mai attesi: variazioni di velocità e vari...
06/07/2017 - Come nascono i pianeti dalle stelle morte - Osservazioni submillimetriche mostrano un arco di fianco la pulsar Geminga: se si trattasse di un fronte d'urto spiegherebbe il meccanismo di acquisiz...
11/07/2017 - SN1987A: dalla morte alle nuove stelle - Osservazioni di ALMA nel cuore della supernova SN 1987A mostrano sacche discrete di gas e polvere in condizioni molto simili a quelle di formazione st...
31/07/2017 - Una supernova superluminosa che spazza metalli - Non sembra esserci relazione tra la metallicità di una galassia e la possibilità che al suo interno possano aver luogo supernovae superluminose....
07/08/2017 - Mini-buchi neri che uccidono le stelle di neutroni - Nulla di comprovato, ma la presenza di mini-buchi neri di derivazione primordiale potrebbe spiegare tante cose: dai metalli pesanti alla mancanza di s...
08/08/2017 - I buchi neri sarebbero decine di milioni - Uno studio della UCI mostra come nella Galassia possano esistere decine di milioni di buchi neri di grande taglia. Pochi, però, si troverebbero in sis...
23/05/2017 - Cerchio stretto intorno all'antimateria - Uno studio mirato al centro galattico riconduce la forte emissione gamma e la presenza di antimateria a esplosioni minori di supernovae determinate da...
23/05/2017 - Sistema binario di nane brune per OGLE - Tre survey come OGLE, MOA e KMTNet per la scoperta, tramite microlente gravitazionale, di un sistema binario composto da due nane brune, il terzo di q...
24/05/2017 - Buchi neri intermedi: più rari del previsto - Nonostante i mezzi per rintracciarle esistano, nessuna onda gravitazionale da fusione di buchi neri di massa intermedia è mai stata osservata fino a o...
01/06/2017 - Terza onda gravitazionale per LIGO - Il 4 gennaio 2017 l'interferometro LIGO scova la terza onda gravitazionale: a determinarla, la fusione di due buchi neri per formarne uno di 49 masse ...
12/06/2017 - Il sistema binario che diverrà cataclismico - Una nana bianca ritenuta solitaria si scopre in realtà parte di un sistema binario con una nana bruna. Il futuro della mancata stella sembra segnato e...
14/06/2017 - Tutti i Soli nascono in coppia - il nostro Sole è stella solitaria, ma secondo un nuovo studio della Berkeley basato sui dati radio del VLA non è sempre stato così: ogni stella solare...
20/06/2017 - Una rara stella all'elio - Una stella scoperta nel 1942 e classificata come subnana calda si scopre invece un raro esempio di stella all'elio, forse derivante dalla fusione di n...
28/06/2017 - Un sistema binario di buchi neri supermassicci - Ci sono voluti dodici anni di osservazione per valutare i minimi spostamenti, ma i due buchi neri supermassicci 0402+379 sono in effetti un sistema bi...
04/07/2017 - Scoperta la compagna di CW Leonis - A distanza di 17 anni, le anomalie riscontrate nella nebulosità espulsa dalla stella CW Leonis trovano una spiegazione: una stella compagna, una nana ...
12/07/2017 - L'inganno della stella invisibile sugli esopianeti - Una analisi dei dati di Kepler mostra come alcune stime effettuate sulla densità di esopianeti scoperti sia vittima di un errore legato all'esistenza ...
07/08/2017 - Il target di New Horizons potrebbe essere binario - Una occultazione stellare da parte di 2014 MU69 rivela una forma molto allungata per il KBO che verrà visitato dalla New Horizons, una forma compatibi...
07/08/2017 - Un sistema binario che si sdoppia - La stella che, finora, era creduta un sistema binario indicata con HD 64315 è in realtà un sistema più complesso, composto da almeno due sistemi binar...
22/05/2017 - Il globulare a due code - Nei dati della survey PanSTARRS, le prove di uno dei pochissimi ammassi globulari in possesso di una coda mareale. In questo caso sono due e hanno una...
22/05/2017 - La stella di Tabby alla prova del nove - La curva di luce della stella di Tabby sembra indicare l'inizio di un altro periodo di bassa luminosità. Tutti pronti alle osservazioni sperando di co...
25/05/2017 - L'analisi del gas nella galassia IC 432 - Osservazioni di SOFIA effettuate al centro della galassia IC 342 mostrano il tasso esistente tra il gas riscaldato dalle stelle già nate e il gas fred...
25/05/2017 - Metanolo in forma di gas nel disco di TW Hyd - Le antenne di ALMA scrutano a fondo il disco che circonda la giovane stella TW Hydrae scoprendo per la prima volta la presenza di metanolo in forma ga...
31/05/2017 - L'orizzonte degli eventi esiste davvero - Uno studio basato sui dati della survey PanSTARRS ha voluto testare la teoria che vede al centro delle galassie non un buco nero con orizzonte degli e...
05/06/2017 - Dentro la Main Sequence Galaxy - Lo studio di 246 galassie ad alto tasso di formazione stellare per comprendere se alla base del burst sia la quantità di materiale disponibile oppure ...
13/06/2017 - Gaia1, un ammasso aperto di natura galattica - L'analisi spettrografica dell'ammasso aperto Gaia1, di recente scoperta, indica una natura galattica contrariamente a quanto ipotizzato finora. A parl...
16/06/2017 - Un disco stellare ad azoto asimmetrico - Uno squilibrio nella presenza di azoto in un disco di formazione stellare lascia ipotizzare la formazione di un sistema multiplo e la futura frammenta...
23/06/2017 - Un sistema particolare per TYC-4282-605-1 - Gli occhi di Harps-N e dello spettrografo Giano immortalano una stella simile al Sole ma in fase di gigante rossa orbitata da vicino da un pianeta di ...
26/06/2017 - Software neurale per cogliere stelle in fuga - Un software che simula il cervello umano per scandagliare i dati di Gaia alla ricerca di stelle iperveloci, quelle che possono raccontarci la storia d...
28/06/2017 - Sono le stelle che fanno scintillare i quasar - Osservazioni radio e tramite il Keck mostrano come la luce dei quasar possa variare in seguito al passaggio attraverso globuli di idrogeno molecolare ...
05/07/2017 - Stelle iperveloci che vengono da lontano - Uno studio basato su simulazioni, e logica, mostra come le venti stelle iperveloci a oggi note possano avere con molta probabilità origine extragalatt...
06/07/2017 - La frammentazione nella nascita stellare - Osservato il moto del gas di ammoniaca all'interno di un filamento che sta dando vita a nuove stelle. Il Very Large Array fa un po' di luce sulla fram...
11/07/2017 - Nane brune freddissime e modelli: qualcosa non va - Osservazioni di Spitzer, Gemini e di altri telescopi su un campione di nane brune di Y Type mostra come i modelli esistenti si adattino soltanto agli ...
14/07/2017 - Il Sole è in media anche tra le stelle solari - I cicli solari che sembravano una anomalia della nostra stella sono in realtà un fenomeno dipendente da tasso di rotazione e luminosità, per tutte le ...
18/07/2017 - Ross 128, strani segnali di luce fatti in casa - Strane pulsazioni non polarizzate e quasi periodiche dalla nana rossa Ross 128: la soluzione in segnali provenienti da "vicini" satelliti geostazionar...
27/07/2017 - Orione: tre popolazioni successive di stelle - I dati del VLT di ESO lasciano spazio all'ipotesi di formazione stellare a cascata: tre popolazioni di stelle distanziate, per nascita, da circa un mi...
09/08/2017 - Quattro pianeti terrestri per tau Ceti - Un team di astronomi rivela la presenza di quattro pianeti terrestri intorno alla stella simil-solare tau Ceti, distante appena 12 anni luce. Due sono...
09/08/2017 - Una nuova classe di variabili, veloci e calde - Scoperte già nel 2013, alcune stelle sembravano simili alle variabili pulsanti ma osservazioni spettrografiche mostrano che la variabilità è legata al...
17/07/2017 - 158 stelle e relative abbondanze chimiche - Per la prima volta sono state mappate 158 stelle appartenenti a una galassia nana nel Sagittario, in termini di abbondanze chimiche riguardanti sedici...
27/07/2017 - Galassie con il contributo esterno - Il materiale che compone le galassie maggiori deriva in larga parte dal contributo fornito dal vento galattico generato dalle esplosioni di supernova ...
30/07/2017 - Una cometa per il cacciatore di supernovae - La survey dedicata alla scoperta di fenomeni transitori come le supernovae si imbatte nella prima scoperta di una cometa, probabilmente a causa di un ...
06/07/2017 - Cento miliardi di nane brune galattiche - Una stima basata sull'osservazione di ammassi stellari porta un team della University of Lisbon al numero di cento miliardi di nane brune presenti nel...
06/07/2017 - Prima perla di SPHERE e due classi di giganti - Mentre SPHERE immortala il suo primo esopianeta in via diretta, facendo emergere un problema di comprensione nella formazione stellare, si classifican...
09/08/2017 - Il buco nero strizza l'occhio a Einstein - Ancora conferme per la Relatività Generale: stavolta vengono dall'aderenza del moto della stella S2 rispetto alle previsioni durante l'orbita intorno ...

Prossima diretta

Cassini: Missione Compiuta p.I

Per i più piccoli

Astropillola

Cielo di oggi(Dettagli)

Sole
S: 06:20, T: 20:07
Distanza 1.01231 UA


Luna
S: 00:50, T: 15:26
Fase: 22% (Cal.)

PIANETI VISIBILI

Giove - Alt. 8.7°
Tramonta: 22:21Mappa(-PHEMU)

Saturno - Alt. 25.5°
Tramonta: 01:33Mappa

Nettuno - Alt. 6.3°
Tramonta: 08:07Mappa

Satelliti principali

Accadde Oggi
  • (1744) - Nasce Pierre Mechain, scopritore di oggetti celesti
Gallery utenti

Partner

International Physicist Network

Media Sponsor

SIAMO IN DIRETTA

Da questo momento puoi accedere alla nostra diretta. Controlla il riquadro sulla destra per aggiungerti alla AstroChat.

ALERT ISS!

La Stazione Spaziale Internazionale sta passando nel cielo in questo momento. Per maggiori informazioni cliccare qui