L'ASTRONOMIA PER PASSIONE

  
  
  
Login  -  Registrati  -  Dimenticato i dati?

Quella non è una nana bruna, ma un pianeta

Rappresentazione artistica di una nana bruna

Tutta questione di massa: quando il gas si concentra in un punto, se la massa è tale da far aumentare la temperatura in maniera adeguata si innescano reazioni nucleari che trasformano l'oggetto in collasso in una nuova stella. Se la massa è inferiore, tuttavia, la temperatura non sale abbastanza e il corpo celeste resta un pianeta gassoso oppure, qualora le reazioni si limitino a quelle di deuterio e litio, una nana bruna

Il confine tra nana bruna e pianeta, tuttavia, è davvero sottile ed è facile sbagliare, soprattutto perché le nane brune, terminate le primissime reazioni, si spengono e iniziano a raffreddarsi. 

SIMP J013656.5+093347 è sempre stata ritenuta la nana bruna a noi più vicina ma le stime più recenti indicano che possa trattarsi di un oggetto al limite, più probabilmente un pianeta gassoso di 13 masse gioviane fuggito dalla propria stella madre. Il corpo si trova nel gruppo della Carena, di età pari a circa 200 milioni di anni, e il fatto che sia un pianeta distante dalla propria stella consente di poterne studiare l'atmosfera senza la copertura del bagliore accecante della luce stellare, il che è una buona notizia. 

La fonte è Astrophysical Journal Letter

 


Forse potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:
28/02/2017 - Ha ancora senso il concetto di fascia abitabile? - La presenza di vulcani e del conseguente idrogeno vulcanico potrebbe allargare la fascia di abitabilità di una stella. Ma stiamo ancora parlando di fa...
15/03/2017 - Venti verticali su Venere osservati da Terra - Osservati per la prima volta, e da Terra, venti perpendicolari all'equatore venusiano. Un nuovo tassello per andare a capire i processi alla base dell...
20/03/2017 - Alla ricerca di regole per le tempeste marziane - Le tempeste su Marte sono ben note ma alcune lasciano sul pianeta rosso segni molto caratteristici. E' possibile estrarre delle regole in termini di l...
22/03/2017 - Crateri perennemente in ombra su Cerere - Una storia molto dinamica in termini di inclinazione assiale per il pianeta nano Cerere. Nonostante queste variazioni, alcune regioni non sembrano ave...
27/03/2017 - Castelli di sabbia su Titano: solide realtà - La sabbia di Titano è nettamente diversa da quella terrestre: si elettrifica molto, rimanendo compatta per settimane o mesi. Un castello di sabbia dur...
30/03/2017 - Una scia di dune per MRO - Il Mars Reconnaissance Orbiter riprende un campo di dune presente all'interno del picco centrale di un bacino di 35 chilometri di diametro. ...
31/03/2017 - Come Marte ha perso la propria atmosfera - I dati di MAVEN consentono una ricostruzione della perdita atmosferica del pianeta rosso Marte: dall'argon, gas nobile, indicazioni fondamentali per c...
03/04/2017 - Proxima Centauri-b sotto le intemperie - Nuovi modelli atmosferici mostrano come il pianeta terrestre a noi più vicino, al di là del Sistema Solare, sia sottoposto a stress atmosferici troppo...
04/04/2017 - Abitabilità di TRAPPIST, si torna sulla Terra - Dopo l'esaltazione iniziale si torna a fare in conti con quanto già si sapeva: le nane rosse trattano molto male i pianeti vicini. Intensi flare altam...
07/04/2017 - No, Cerere non si comporta da cometa - Non è questione di distanza dal Sole, Cerere non si comporta come le comete. A causare l'esosfera temporanea sul pianeta nano è l'attività solare...
07/04/2017 - Atmosfera intorno a una superTerra - Per la prima volta un involucro gassoso è stato osservato intorno a un pianeta di tipo SuperTerra: si trova a 39 anni luce nella Vela. ...
10/04/2017 - Urano, tra anelli e aurore - Una immagine composita derivante dalle foto di Hubble e della Voyager 2 per mostrare il pianeta Urano in tutta la sua bellezza, tra anelli e aurore...
11/04/2017 - Ioni di metallo anche su Marte, lo dice MAVEN - La sonda MAVEN osserva in via diretta la presenza di particelle metalliche elettricamente cariche: si tratta della prima detection di un risultato att...
11/04/2017 - Una Grande Macchia Fredda per Giove - Una nuova Grande Macchia per Giove, fredda e presente da almeno quindici anni. Subisce variazioni in forma e densità rilevanti, ma si tratta di una Ma...
13/04/2017 - Vita sui pianeti con due stelle da orbitare - Uno studio basato su dati simulati mostra come la vita sia possibile anche su pianeti di taglia terrestre in orbita intorno a sistemi binari di stelle...
12/05/2017 - Un Nettuno caldo con atmosfera primordiale - Un team di NASA e Exeter rivela l'atmosfera di un esopianeta a 430 anni luce di distanza: Hat-P-26b è un Nettuniano caldo la cui atmosfera è primordia...
16/05/2017 - Il flusso dei venti magnetizzati di HAT-P-7b - Attraverso il movimento del punto più caldo dell'atmosfera del gigante gassoso HAT-P-7b, gli scienziati riescono a fissare dei paletti nella forza del...
16/05/2017 - Modelli atmosferici fanno "vivere" Proxima-b - Le simulazioni di modelli atmosferici per il pianeta Proxima-b, elaborati ipotizzando orbita bloccata o risonanza 3:2, indicano la possibilità di un m...
16/05/2017 - KELT-11b: un mondo di polistirolo - La survey KELT scova un pianeta la cui massa è un quinto di quella gioviana ma più grande del 40% rispetto a Giove. Un pianeta "gonfiato" che può dire...
16/05/2017 - Svelata l'origine dei flash dalla Terra - Presenti nelle immagini di DSCOVR così come in quelle della sonda Galileo, i flash che appaiono sulla Terra derivano dal riflesso operato da cristalli...
18/05/2017 - Campo magnetico solare in alta atmosfera - Per la prima volta, tramite osservazioni multifrequenza e misura della polarizzazione, è stato possibile osservare direttamente il ruolo dei campi mag...
27/02/2017 - Corpi rocciosi intorno a sistema binario - Analisi spettroscopiche operate da Gemini sul sistema SDSS 1557 mostra la presenza di una cintura di corpi asteroidali intorno alle due stelle. ...
28/02/2017 - Da ghiaia a protopianeta: forse ci siamo - Uno studio di un team internazionale di astronomi, tramite simulazioni, riesce a creare le condizioni per il passo che, fino a oggi, non era mai stat...
09/03/2017 - Trappist-1, arriva anche Kepler - In arrivo, anche per il pubblico, i dati del telescopio spaziale Kepler che a Maggio 2016 è stato dirottato a osservare la stella Trappist-1. ...
10/03/2017 - Due SuperTerre a 21 anni luce da noi - Due nuove super-Terre intorno a una stella distante appena 21 anni luce: pianeti inospitali per la vita come la consociamo. ...
13/03/2017 - Sospeso tra pianeta e nana bruna - Lo studio dell'oggetto CFBDSIR J214947.2-040308.9 non chiarisce la natura: ancora a metà tra un gigante gassoso e una nana bruna a bassa metallicità...
14/03/2017 - Come brilla e varia Trappist-1 - Una animazione di sessanta immagini per mostrare la variabilità di TRAPPIST-1 indotta da motivi "estranei" alla presenza dei pianeti. Immagini di Kepl...
15/03/2017 - Nessuna migrazione per HD 106906 - Le simulazioni portate avanti giungono a risultati che sposano in pieno le osservazioni di SPHERE per il sistema di HD 106906: nessuna migrazione per ...
10/04/2017 - LENTE GRAVITAZIONALE - Uno degli strumenti più potenti per l'osservazione dell'universo primordiale è dato dalle lenti gravitazionali, effetti della Relatività Generale di E...
22/03/2017 - Dischi protoplanetari che evaporano con una brezza - L'evaporazione dei dischi protoplanetari sembra un processo più comune di quanto non si ritenesse finora: non solo stelle grandi, ma anche quelle più ...
27/03/2017 - Resti di esolune sulle nane bianche - Le simulazioni fatte girare al CfA mostrano come le impurità riscontrate nell'alta atmsofera di alcune nane bianche possano derivare da esolune andate...
30/03/2017 - Kepler-150 f, il pianeta che era sfuggito - Trovato un quinto pianeta nel sistema di Kepler-150. Finora era sfuggito, nascosto in una miriade di altri transiti, anche a causa di una orbita lungh...
03/04/2017 - La formazione planetaria intorno a HD 169142 - Gli occhi millimetrici di ALMA indagano sulla stella HD 169142: un disco circumstellare che porta i segni della formazione planetaria....
07/04/2017 - Scoperto un esopianeta simile a Venere - A 219 anni luce di distanza da noi, il pianeta Kepler-1649 sembra avere le caratteristiche di Venere ma il confronto è limitato a dimensioni e flusso ...
18/04/2017 - Non terrestri ma oceanici: novità per TRAPPIST-1 - Sulla base della fotometria di Kepler, i dati orbitali dei pianeti che orbitano intorno a TRAPPIST-1 vengono modificati e con essi le masse. Non piane...
19/04/2017 - L'ultimo esopianeta, il più interessante - Distante 40 anni luce da noi, nella Balena, il pianeta LHS 1140b orbita intorno a una nana rossa ormai calma. Una SuperTerra che potrebbe ospitare atm...
27/04/2017 - La propagazione della vita in TRAPPIST-1 - Uno studio della UChicago mostra come gli impatti presenti in sistemi planetari piccoli come TRAPPIST-1 possano trasportare vita microbiologica da un ...
27/04/2017 - Una Terra, ma decisamente troppo fredda - Un pianeta grande quanto la Terra e posto a una Unità Astronomica dalla propria stella, scoperto tramite microlente gravitazionale. La stella, però, è...
03/05/2017 - Epsilon Eri, un sistema con fasce di corpi minori - Un sistema planetario giovane che ricalca il Sistema Solare di 4 miliardi di anni fa: fasce di corpi minori separate tra loro che possono dire molto s...
04/05/2017 - Si torna alle origini: un nuovo hot Jupiter - Alla ricerca di pianeti sempre più piccoli, la scoperta di un hot Jupiter rischia di passare inosservata. Un pianeta di 8 masse gioviane intorno a una...
08/05/2017 - Due nuovi Saturno per la microlente gravitazionale - I progetti OGLE e MOA basati su segnali di microlente gravitazionale scovano due pianeti paragonabili a Saturno in dimensione intorno a stelle nane ro...
10/05/2017 - La musica che suona TRAPPIST-1 ha vita lunga - Le simulazioni che inizialmente davano per morti i pianeti di TRAPPIST-1, destinati a collisioni nel giro di un milione di anni, vengono riviste in ma...
11/05/2017 - Il disco di detriti di 61 Virginis - Gli occhi di ALMA per studiare il disco di detriti intorno a una stella del tutto simile al nostro Sole: forse il sistema planetario consta di un quar...
16/05/2017 - Due superTerre nei dettagli - I due pianeti orbitano la stella K2-106: uno di essi appare molto ricco di metalli e con un nucleo pari ad almeno il 50% della massa. ...
16/05/2017 - ALMA dentro la zona di formazione planetaria - Una osservazione senza precedenti per ALMA, che scende a misurare in via diretta la quantità di materia a disposizione dei nuovi pianeti in formazione...
19/05/2017 - ALMA chiude il cerchio di Fomalhaut - Una immagine completa del disco che circonda la stella Fomalhaut viene da ALMA: i dati mostrano una fascia esterna del tutto simile per composizione a...
22/05/2017 - Gliese 625b: superTerra a 21 anni luce - Lo spettrografo Harps-N montato al TGN porta a casa 151 spettri in tre anni per la stella nana rossa GJ 325, tanto basta a derivare un pianeta di 3 ma...
23/05/2017 - Si schiarisce il cielo di Trappist-1h - Il settimo pianeta di Trappist-1, quello più misterioso, inizia a gettare la maschera grazie ai calcoli di risonanza orbitale. La dimensione è simile ...
24/03/2017 - La nana bruna più pura dell'universo conosciuto - Gli astronomi scovano una nana bruna nell'alone galattico: è la più massiccia di sempre e la sua età è di 10 miliardi di anni. Composta soltanto da id...
11/04/2017 - Compagna substellare tramite microlente - Si riporta la scoperta di un oggetto substellare nel sistema MOA-2012-BLG-006L: una massa tra 8 e 13 masse gioviane per qualcosa che potrebbe essere u...
18/05/2017 - Getti di tutto rispetto da una nana bruna - Contrariamente alle aspettative, un oggetto allungato di 0.7 anni luce in estensione emerge da una nana bruna in formazione. Nuova luce sulla nascita ...
23/05/2017 - Sistema binario di nane brune per OGLE - Tre survey come OGLE, MOA e KMTNet per la scoperta, tramite microlente gravitazionale, di un sistema binario composto da due nane brune, il terzo di q...
07/03/2017 - Anche gli ammassi aperti si ribellano alla teoria - Uno studio rivela la possibile presenza di diverse generazioni di stelle anche negli ammassi aperti. Se confermato sarebbe uno schiaffo molto forte al...
08/03/2017 - Il cuore pulsante di Iota Orionis - Una variazione di luminosità a forma di elettrocardiogramma per la stella binaria Iota Orionis: a causarla è la deformazione delle stelle nel loro per...
09/03/2017 - Un doppio evento di distruzione stellare - Il Palomar Observatory fa registrare, alla metà del 2016, due eventi di distruzione mareale ai danni di due stelle poste in due distinte galassie. ...
10/03/2017 - Una supernova superluminosa all'ultravioletto - Una classe di supernovae è quella delle SN superluminose. Lo studio di follow-up di una di queste, molto brillante in infrarosso, aiuta a comprendere ...
13/03/2017 - Il mostro nato in Westerlund 1 visto da Hubble - Westerlund 1-26 è una stella che, se posta al centro del Sistema Solare, si estenderebbe oltre l'orbita di Giove. L'ammasso che la contiene è molto gi...
13/03/2017 - Stessa inclinazione per stelle sorelle - Uno studio osservativo di due ammassi aperti mostra come le stelle nate da una stessa nebulosa siano in possesso di una stessa inclinazione dell'asse ...
14/03/2017 - Impostori tra le supernovae: il caso di SN 2015bh - Stelle che simulano una esplosione di supernova ma che restano vive, forse in una fase di passaggio allo stadio ultimo di Wolf-Rayet...
14/03/2017 - Supernovae azzurre per le prime stelle - Uno studio cerca di analizzare il primo universo a partire dalle supernovae derivanti dalla morte delle prime stelle. Il colore azzurro potrebbe esser...
15/03/2017 - Le modulazioni di una stella distrutta - Uno strano pattern di luminosità in banda ottica e ultravioletta seguito, a distanza di un mese, da uno stesso pattern in banda X: la morte stellare p...
16/03/2017 - Una zampata di gatto alla formazione stellare - Osservazioni di ALMA mostrano enormi variazioni in una zona di formazione stellare all'interno della Nebulosa Zampa di Gatto. Causa da ricercare nella...
19/03/2017 - In M42 Hubble scova la stella mancante - Da anni si riteneva che un ex-sistema multiplo stellare, andato distrutto, dovesse contenere inizialmente almeno tre stelle, ma finora soltanto due er...
23/03/2017 - KIC 4150611, cinque stelle in eclisse - Un sistema stellare noto già da qualche anno si mostra molto più particolare di quanto pensato finora: KIC 4150611 è un sistema di cinque stelle, cias...
24/03/2017 - Delta Cephei è variabile anche in banda X - Una categoria di stelle che non termina di stupire: delta Cep, e altre due Cefeidi, variano in spettro X esattamente come variano diametro in base all...
27/03/2017 - Il GUSTO del mezzo interstellare - Un pallone in grado di operare per circa 150 giorni partirà dall'Antartide nel 2021, per osservare il mezzo interstellare e ogni fase del processo di ...
28/03/2017 - La nova nana che perde le gobbe - Nuove osservazioni della nova nana MN Draconis mostrano un superciclo costantemente più lungo negli ultimi dodici anni, a indicare superoutburst sempr...
03/04/2017 - Una nuova supernova Ibn a lenta evoluzione - Astronomi della Stockholm University osservano una supernova dallo spettro che ricalca quello delle supernovae Ibn ma i cui tempi sono estremamente di...
07/04/2017 - Rosse e morte senza un motivo apparente - Esistono galassie che non producono stelle pur avendo enormi scorte di gas all'interno. Evidentemente qualcosa scalda questo gas e Akira potrebbe dire...
11/04/2017 - Come muore una stella di grande massa - Osservazioni di dettaglio di una stella agonizzante mostrano quello che può essere un comportamento standard delle grandi stelle appena prima di esplo...
11/04/2017 - Mappe di insistenza per l'attività di GAIA - Una mappa per capire dove il satellite dell'ESA GAIA sia andato, finora, a insistere maggiormente. Un miliardo di stelle in 14 mesi e c'è ancora molto...
18/04/2017 - Quanto dura la formazione di stelle massicce - Dalla combinazione di osservazioni submillimetriche a quelle infrarosse per cercare marcatori in grado di indicare la durata del processo di formazion...
20/04/2017 - Il primo disco di accrescimento per una stella - ALMA riprende per la prima volta con estremo dettaglio il disco di accrescimento intorno a una stella giovane, dell'età di 40 mila anni. ...
26/04/2017 - GAIA, roba di altra galassia - L'osservatorio ESA adibito allo studio posizionale di un miliardo di stelle galattiche sconfina: osservate regioni stellari nella galassia M33...
26/04/2017 - La Via Lattea fa il lifting al silicio - Il trend di invecchiamento verso il centro che si registra spostandosi dalla periferia al centro galattico vale per molti elementi ma non per il silic...
02/05/2017 - Gaia, uno sguardo al cielo futuro - I dati di Gaia sulla posizione tridimensionale delle stelle offrono uno spunto per proiettare il movimento degli astri al futuro per vedere come cambi...
22/05/2017 - Il globulare a due code - Nei dati della survey PanSTARRS, le prove di uno dei pochissimi ammassi globulari in possesso di una coda mareale. In questo caso sono due e hanno una...
22/05/2017 - La stella di Tabby alla prova del nove - La curva di luce della stella di Tabby sembra indicare l'inizio di un altro periodo di bassa luminosità. Tutti pronti alle osservazioni sperando di co...
25/05/2017 - L'analisi del gas nella galassia IC 432 - Osservazioni di SOFIA effettuate al centro della galassia IC 342 mostrano il tasso esistente tra il gas riscaldato dalle stelle già nate e il gas fred...
25/05/2017 - Metanolo in forma di gas nel disco di TW Hyd - Le antenne di ALMA scrutano a fondo il disco che circonda la giovane stella TW Hydrae scoprendo per la prima volta la presenza di metanolo in forma ga...

Prossima diretta

Il sistema di Epsilon Eri

Per i più piccoli

Astropillola

Cielo di oggi(Dettagli)

Sole
S: 05:40, T: 20:35
Distanza 1.01333 UA


Luna
S: 06:29, T: 21:16
Fase: 1% (Cresc.)

PIANETI VISIBILI

Giove - Alt. 41.6°
Tramonta: 03:36Mappa(-PHEMU)

Saturno - Alt. 8.1°
Tramonta: 07:15Mappa

Satelliti principali

ISS (ZARYA)
Accadde Oggi
  • (1969) - rientro dell'Apollo 10
Gallery utenti

Media Sponsor

SIAMO IN DIRETTA

Da questo momento puoi accedere alla nostra diretta. Controlla il riquadro sulla destra per aggiungerti alla AstroChat.

ALERT ISS!

La Stazione Spaziale Internazionale sta passando nel cielo in questo momento. Per maggiori informazioni cliccare qui