L'ASTRONOMIA PER PASSIONE

  
  
  
Login  -  Registrati  -  Dimenticato i dati?

Quando il Sole impoverisce la ionosfera

Attività solare, animazione

L'attività solare non solo aumenta la densità di particelle cariche in alta atmosfera nelle regioni polari, ma spazza via particelle cariche da altre zone. La novità è stata osservata da astronomi di Danimarca, USA e Canada relativamente all'attività solare del 19 febbraio 2014: gli effetti dello space weather sulla Terra si sono rivelati a tutte le latitudini nord e i dati sono pubblicati su Radio Science.

Eventi come le espulsioni di massa coronale (CME) influenzano il campo magnetico terrestre con interazioni che possono rendere instabili delle zone nella ionosfera, una regione atmosferica che parte dagli 80 chilometri di altitudine e caratterizzata da ioni e elettroni. La tempesta magnetica del 2014 è risultata proprio da un CME indirizzato verso la Terra: inizialmente sono state prodotte zone di maggior densità di elettroni nella ionosfera sopra la Groenlandia, il che è tipico. Alcune zone a sud, invece, sono apparse sorprendentemente povere di particelle cariche, in aree estese da 500 a 1000 chilometri. Zone private di elettroni per giorni, in pratica. 

In genere gli elettroni in ionosfera riflettono le onde radio e le respingono verso Terra, consentendo le comunicazioni radio a lunga distanza. Situazioni del genere possono ovviamente alterare le comunicazioni radio, ridurre l'accuratezza dei sistemi GPS, danneggiare satelliti e provocare disturbi alle reti elettriche. 

Non è noto il motivo della sparizione degli elettroni: potrebbero combinarsi con ioni carichi positivamente fino a eliminare ogni eccesso di carica negativa, ma potrebbe esserci anche una semplice redistribuzione delle cariche, sia verticalmente sia orizzontalmente. 

La fonte è JPL

 

 

Forse potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:
10/10/2017 - Corona solare, tra ferro e nanoflares - I dati ottenuti dal Solar Dynamics Observatory evidenziano una variazione nella composizione chimica della corona solare durante il ciclo di attività ...
26/07/2017 - Aurore polari da ascoltare - E' vero, le aurore polari si accompagnano a suoni generati dal campo magnetico a soli 70 metri di altezza e non alle altezze in cui si generano le luc...
07/08/2017 - Campi magnetici contro l'efficienza stellare - Dalla polarizzazione dei filamenti a quella dei nuclei più densi di formazione stellare: il motivo della mancata efficienza nel processo che genera nu...

Prossima diretta

International Physicists Network

Per i più piccoli

Astropillola

Cielo di oggi(Dettagli)

Sole
S: 07:25, T: 18:25
Distanza 0.99646 UA


Luna
S: 03:37, T: 17:05
Fase: 5% (Cal.)

PIANETI VISIBILI

Urano - Alt. 53.6°
Tramonta: 07:49Mappa

Nettuno - Alt. 36.2°
Tramonta: 04:00Mappa

Satelliti principali

ISS (ZARYA)
Accadde Oggi
  • (1982) - avvistata la cometa di Halley durante l'ultimo passaggio
Gallery utenti

Partner

International Physicist Network

Media Sponsor

SIAMO IN DIRETTA

Da questo momento puoi accedere alla nostra diretta. Controlla il riquadro sulla destra per aggiungerti alla AstroChat.

ALERT ISS!

La Stazione Spaziale Internazionale sta passando nel cielo in questo momento. Per maggiori informazioni cliccare qui