L'ASTRONOMIA PER PASSIONE

  
  
  
Login  -  Registrati  -  Dimenticato i dati?

Quando il Sole impoverisce la ionosfera

Attività solare, animazione

L'attività solare non solo aumenta la densità di particelle cariche in alta atmosfera nelle regioni polari, ma spazza via particelle cariche da altre zone. La novità è stata osservata da astronomi di Danimarca, USA e Canada relativamente all'attività solare del 19 febbraio 2014: gli effetti dello space weather sulla Terra si sono rivelati a tutte le latitudini nord e i dati sono pubblicati su Radio Science.

Eventi come le espulsioni di massa coronale (CME) influenzano il campo magnetico terrestre con interazioni che possono rendere instabili delle zone nella ionosfera, una regione atmosferica che parte dagli 80 chilometri di altitudine e caratterizzata da ioni e elettroni. La tempesta magnetica del 2014 è risultata proprio da un CME indirizzato verso la Terra: inizialmente sono state prodotte zone di maggior densità di elettroni nella ionosfera sopra la Groenlandia, il che è tipico. Alcune zone a sud, invece, sono apparse sorprendentemente povere di particelle cariche, in aree estese da 500 a 1000 chilometri. Zone private di elettroni per giorni, in pratica. 

In genere gli elettroni in ionosfera riflettono le onde radio e le respingono verso Terra, consentendo le comunicazioni radio a lunga distanza. Situazioni del genere possono ovviamente alterare le comunicazioni radio, ridurre l'accuratezza dei sistemi GPS, danneggiare satelliti e provocare disturbi alle reti elettriche. 

Non è noto il motivo della sparizione degli elettroni: potrebbero combinarsi con ioni carichi positivamente fino a eliminare ogni eccesso di carica negativa, ma potrebbe esserci anche una semplice redistribuzione delle cariche, sia verticalmente sia orizzontalmente. 

La fonte è JPL

 

 

Forse potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:
29/03/2017 - Da micro campi magnetici a flare solari - Sempre aperta la caccia al processo di formazione dei flare solari: principali imputati in uno studio del NJIT Center for Solar Terrestrial Research s...
31/03/2017 - Come Marte ha perso la propria atmosfera - I dati di MAVEN consentono una ricostruzione della perdita atmosferica del pianeta rosso Marte: dall'argon, gas nobile, indicazioni fondamentali per c...
04/04/2017 - Tre flare di medio livello per SDO - Tra il 2 e il 3 aprile, il Solar Dynamics Observatory immortala tre flare di classe M sul disco solare. Immagini al solito tempestive e spettacolari....
07/04/2017 - No, Cerere non si comporta da cometa - Non è questione di distanza dal Sole, Cerere non si comporta come le comete. A causare l'esosfera temporanea sul pianeta nano è l'attività solare...
27/04/2017 - Cambia la scala ma non il processo nel Sole - Uno studio condotto dal Goddard e dalla Durham University mostra come i getti coronali e le espulsioni di massa coronale siano in realtà fenomeni inne...
08/05/2017 - L'origine dell'ossigeno molecolare della 67P - Un ingegnere chimico specializzato in chip per computer e smartphone trova la soluzione all'origine dell'ossigeno molecolare sulla cometa 67P: questio...
09/05/2017 - Le tempeste solari invisibili - Una simulazione e i dati di STEREO e di SOHO forniscono la giusta spiegazione all'invio, da parte del Sole, di particelle energetiche prive di qualsia...
18/05/2017 - Campo magnetico solare in alta atmosfera - Per la prima volta, tramite osservazioni multifrequenza e misura della polarizzazione, è stato possibile osservare direttamente il ruolo dei campi mag...
22/05/2017 - Simulazioni alla ricerca della previsione del Sole - La previsione dello Space Weather è sempre più importante: nuovi modelli matematici complessi spacchettano il campo magnetico solare giungendo a buone...
01/06/2017 - Parker Probe, il nuovo Icaro - Lancio previsto a Luglio 2018 per la nuova sonda solare della NASA che andrà a sfidare la temperatura della corona solare con 7 flyby a 1400 gradi. ...
07/06/2017 - I miniflare delle nane rosse nei dati di GALEX - Terabytes di dati ottenuti da GALEX per lo studio dell'evoluzione galattica si rivelano fondamentali per comprendere l'attività delle nane rosse e le ...
10/04/2017 - Urano, tra anelli e aurore - Una immagine composita derivante dalle foto di Hubble e della Voyager 2 per mostrare il pianeta Urano in tutta la sua bellezza, tra anelli e aurore...
11/04/2017 - Una Grande Macchia Fredda per Giove - Una nuova Grande Macchia per Giove, fredda e presente da almeno quindici anni. Subisce variazioni in forma e densità rilevanti, ma si tratta di una Ma...
26/05/2017 - Giove, uno sconosciuto nei dati di Juno - Aurore polari alimentate da Io, una atmosfera turbolenta fino a strati molto profondi e un nucleo solido che sembra mancare: i primi dati di Juno su G...
11/04/2017 - Ioni di metallo anche su Marte, lo dice MAVEN - La sonda MAVEN osserva in via diretta la presenza di particelle metalliche elettricamente cariche: si tratta della prima detection di un risultato att...
18/04/2017 - Spiegata la magnetizzazione delle rocce lunari - Uno studio del team ARES della NASA, pubblicato su Earth and Planetary Science Letters, giunge a una simulazione del nucleo lunare perfettamente in li...
20/04/2017 - Cosa alimenta i getti dai buchi neri supermassicci - Analisi del Max Planck Institute basate su dati ottenuti dal Very Large Baseline Array mostrano come siano i campi magnetici di piccola scala a innesc...
24/04/2017 - Eliosfera a forma cometaria? Sembra di no - I dati congiunti delle Voyager, di IBEX e di Cassini sembrano donare all'eliosfera una forma decisamente più sferica di quanto non sia stato ritenuto ...
15/05/2017 - Il campo magnetico sul ponte delle Nubi - Per la prima volta, tramite analisi dei segnali radio di galassie di background, un team di astronomi è riuscito a provare l'esistenza di un presunto ...
16/05/2017 - Il flusso dei venti magnetizzati di HAT-P-7b - Attraverso il movimento del punto più caldo dell'atmosfera del gigante gassoso HAT-P-7b, gli scienziati riescono a fissare dei paletti nella forza del...
15/06/2017 - Campi magnetici che variano da stella a stella - Le osservazioni di ALMA fanno cadere la regola dei forti campi magnetici: la protostella Ser-emb 8 mostra dei moti dominati dalle turbolenze, con un c...
19/06/2017 - Campi magnetici e super-Terre: possibilità di vita - Un esperimento in laboratorio mira a ricostruire le condizioni al centro delle super-Terre per verificare la possibilità di sviluppo di un campo magne...
13/04/2017 - Vita sui pianeti con due stelle da orbitare - Uno studio basato su dati simulati mostra come la vita sia possibile anche su pianeti di taglia terrestre in orbita intorno a sistemi binari di stelle...
27/04/2017 - Newton e Einstein per nuovi calcoli orbitali - Uno studio mette insieme per la prima volta gli effetti relativistici e newtoniani derivanti dalle masse di Sole e Giove per verificare gli effetti su...
09/05/2017 - Francesco Bianchini: astronomia da pavimento - Proiettare la luce dei corpi celesti sul pavimento fu il cavallo di battaglia di Francesco Bianchini: biografia e opere dell'astronomo nato a Verona n...
29/05/2017 - Una eclisse parziale per SDO - La sonda NASA, dal suo privilegiato punto di osservazione, vede la Luna in transito sul disco solare per una eclisse parziale di puro spettacolo. Imma...
14/06/2017 - Tutti i Soli nascono in coppia - il nostro Sole è stella solitaria, ma secondo un nuovo studio della Berkeley basato sui dati radio del VLA non è sempre stato così: ogni stella solare...
16/05/2017 - Svelata l'origine dei flash dalla Terra - Presenti nelle immagini di DSCOVR così come in quelle della sonda Galileo, i flash che appaiono sulla Terra derivano dal riflesso operato da cristalli...
19/05/2017 - Titano, più Marte che Terra - L'analisi topografica di Titano mostra come le strutture presenti, in grado di influenzare i corsi di acqua, siano più simili per formazione a quelle ...
07/06/2017 - Aumento di bolidi, aumento del rischio - Uno studio dell'Accademia delle Scienze della Repubblica Ceca mostra la presenza di nuovi potenziali oggetti pericolosi per la Terra, legati all'aumen...
21/06/2017 - Space debris: arriva l'idea della calamita - Una calamita per attrarre o spingere i detriti spaziali verso orbite sicure oppure in modalità deorbit: questa la nuova idea per ripulire lo spazio in...

Prossima diretta

Incontri di Astronomia: Dr. Alberto Rorai

Per i più piccoli

Astropillola

Cielo di oggi(Dettagli)

Sole
S: 05:36, T: 20:49
Distanza 1.01654 UA


Luna
S: 07:08, T: 22:02
Fase: 4% (Cresc.)

Satelliti principali

Accadde Oggi
  • (1894) - nasce Hermann Oberth, padre dell'astronautica
Gallery utenti

Partner

International Physicist Network

Media Sponsor

SIAMO IN DIRETTA

Da questo momento puoi accedere alla nostra diretta. Controlla il riquadro sulla destra per aggiungerti alla AstroChat.

ALERT ISS!

La Stazione Spaziale Internazionale sta passando nel cielo in questo momento. Per maggiori informazioni cliccare qui