L'ASTRONOMIA PER PASSIONE

  
  
  
Login  -  Registrati  -  Dimenticato i dati?

Quando il Sole impoverisce la ionosfera

Attività solare, animazione

L'attività solare non solo aumenta la densità di particelle cariche in alta atmosfera nelle regioni polari, ma spazza via particelle cariche da altre zone. La novità è stata osservata da astronomi di Danimarca, USA e Canada relativamente all'attività solare del 19 febbraio 2014: gli effetti dello space weather sulla Terra si sono rivelati a tutte le latitudini nord e i dati sono pubblicati su Radio Science.

Eventi come le espulsioni di massa coronale (CME) influenzano il campo magnetico terrestre con interazioni che possono rendere instabili delle zone nella ionosfera, una regione atmosferica che parte dagli 80 chilometri di altitudine e caratterizzata da ioni e elettroni. La tempesta magnetica del 2014 è risultata proprio da un CME indirizzato verso la Terra: inizialmente sono state prodotte zone di maggior densità di elettroni nella ionosfera sopra la Groenlandia, il che è tipico. Alcune zone a sud, invece, sono apparse sorprendentemente povere di particelle cariche, in aree estese da 500 a 1000 chilometri. Zone private di elettroni per giorni, in pratica. 

In genere gli elettroni in ionosfera riflettono le onde radio e le respingono verso Terra, consentendo le comunicazioni radio a lunga distanza. Situazioni del genere possono ovviamente alterare le comunicazioni radio, ridurre l'accuratezza dei sistemi GPS, danneggiare satelliti e provocare disturbi alle reti elettriche. 

Non è noto il motivo della sparizione degli elettroni: potrebbero combinarsi con ioni carichi positivamente fino a eliminare ogni eccesso di carica negativa, ma potrebbe esserci anche una semplice redistribuzione delle cariche, sia verticalmente sia orizzontalmente. 

La fonte è JPL

 

 

Forse potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:
08/02/2018 - Attività solare - Il Sole si caratterizza per alcuni fenomeni che vanno sotto il generico nome di attività solare. Macchie solari sono le più note, ma anche spicole, gr...
25/01/2018 - LA NASCITA DELLE STELLE parte II - Nella fase finale della nascita di una stella, si va incontro a fasi turbolente e anche spettacolari che contribuiscono a celare la protostella nella ...
09/02/2018 - MMS osserva i dettagli del campo magnetico - Per la prima volta, la costellazione di satelliti MMS osserva in dettaglio la riconnessione magnetica in orbita terrestre. ...
09/02/2018 - Come Marte ha perso la propria atmosfera - I dati di MAVEN consentono una ricostruzione della perdita atmosferica del pianeta rosso Marte: dall'argon, gas nobile, indicazioni fondamentali per c...
14/02/2018 - Aurore polari da ascoltare - E' vero, le aurore polari si accompagnano a suoni generati dal campo magnetico a soli 70 metri di altezza e non alle altezze in cui si generano le luc...
16/02/2018 - Ricette di Cosmologia - I Buchi Neri - buchi neri la vittoria della gravita della materia...
14/12/2017 - Van Allen: chi accelera gli elettroni? - Le due sonde Van Allen Probes aumentano gli indizi per la caccia a chi accelera le particelle nelle fasce ionizzate che circondano la Terra...
10/01/2018 - L'origine extragalattica di un FRB - Una serie numerosissima di strumenti utilizzata per ottenere il punto di partenza di un Fast Radio Burst osservato, per la prima volta, nel 2012. La s...
19/01/2018 - Il Sole, la nostra stella - Il Sole, la stella a noi più vicina, fonte di calore e di vita per il nostro pianeta. Struttura, caratteristiche e attività del Sole...

Prossima diretta

Da Zero a Oort p.10

Per i più piccoli

Astropillola

Cielo di oggi(Dettagli)

Sole
S: 06:59, T: 17:49
Distanza 0.98906 UA


Attività solare real time

Luna
S: 09:29, T: 22:35
Fase: 24% (Cresc.)

PIANETI VISIBILI

Marte - Alt. 25.1°
Tramonta: 11:42Mappa

Giove - Alt. 29.7°
Tramonta: 10:30Mappa(-PHEMU)

Saturno - Alt. 18.3°
Tramonta: 13:14Mappa

Satelliti principali

Accadde Oggi
  • (1983) - Lanciato il satellite giapponese Temna per astronomia X
Gallery utenti

Partner

Peter Pan Onlus

International Physicist Network

Rigel Astronomia

Media Sponsor

SIAMO IN DIRETTA

Da questo momento puoi accedere alla nostra diretta. Controlla il riquadro sulla destra per aggiungerti alla AstroChat.

ALERT ISS!

La Stazione Spaziale Internazionale sta passando nel cielo in questo momento. Per maggiori informazioni cliccare qui