L'ASTRONOMIA PER PASSIONE

  
  
  
Login  -  Registrati  -  Dimenticato i dati?

Orione: tre popolazioni successive di stelle

M42 dal VLT di ESO

M42 dal VLT di ESO

Una formazione stellare che influenza le zone circostanti creando le condizioni per altra formazione stellare e così via: una reazione a catena che sembra risaltare in tutto il suo spettacolo nella nebulosa più famosa del cielo, la Nebulosa di Orione ripresa dal Very Large Telescope dell'ESO con un dettaglio mai raggiunto prima. 

Proprio grazie a questo dettaglio è stato possibile distinguere tre popolazioni stellari le cui date di nascita sembrano separate da un milione di anni, fornendo la prima prova osservativa (in una regione di formazione stellare così giovane) di un meccanismo che - se confermato - potrebbe fornire dettagli importantissimi per la comprensione del processo di formazione stellare

La fonte è ESO

 


Forse potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:
29/11/2017 - LA NASCITA DELLE STELLE parte I - La nascita delle stelle e' stato un argomento che solo negli ultimi anni ha avuto una evoluzione notevole grazie allo studio delle regioni di formazio...
11/12/2017 - LA NASCITA DELLE STELLE parte II - Nella fase finale della nascita di una stella, si va incontro a fasi turbolente e anche spettacolari che contribuiscono a celare la protostella nella ...
14/11/2017 - Variazioni nei dischi protoplanetari - Lo strumento SPHERE installato sul VLT di ESO mostra dettagli particolarissimi nei dischi protoplanetari di tre stelle distanti. Nuovi indizi per la f...
04/12/2017 - La formazione planetaria intorno a HD 169142 - Gli occhi millimetrici di ALMA indagano sulla stella HD 169142: un disco circumstellare che porta i segni della formazione planetaria....
05/12/2017 - Sistema solare, nascita e composizione - Il Sistema Solare è il nostro sistema planetario: diamo una occhiata a come è nato, a come è composto e dove si trova all'interno della nostra Via Lat...
04/12/2017 - Nane brune, nascita a metà tra pianeta e stella - Uno studio mirato alla composizione chimica di 53 stelle compagne di nane brune mostra un processo di formazione di queste ultime che varia in base al...
12/12/2017 - Quattro stelle più vicine, una categoria a rischio - I dati di GAIA fanno rivedere le distanze per quattro stelle variabili azzurre, scoprendole enormemente più vicine e quindi non così luminose...
04/10/2017 - La stella di Tabby alla prova del nove - La curva di luce della stella di Tabby sembra indicare l'inizio di un altro periodo di bassa luminosità. Tutti pronti alle osservazioni sperando di co...
16/11/2017 - Gaia1, un ammasso aperto di natura galattica - L'analisi spettrografica dell'ammasso aperto Gaia1, di recente scoperta, indica una natura galattica contrariamente a quanto ipotizzato finora. A parl...
03/11/2017 - Un'onda "di luce": fusione di stelle di neutroni - Per la prima volta, una fusione di stelle di neutroni unisce l'astronomia gravitazionale a quella elettromagnetica. Un lampo e un'onda dalla galassia ...

Prossima diretta

Corso di Astrofotografia on line

Per i più piccoli

Astropillola

Cielo di oggi(Dettagli)

Sole
S: 07:30, T: 16:39
Distanza 0.98431 UA


Attività solare real time

Luna
S: 02:35, T: 14:12
Fase: 12% (Cal.)

Satelliti principali

ISS (ZARYA)
Accadde Oggi
  • (2012) - La sonda Chang'e sorvola l'asteroide Toutatis
Gallery utenti

Partner

International Physicist Network

Rigel Astronomia

Media Sponsor

SIAMO IN DIRETTA

Da questo momento puoi accedere alla nostra diretta. Controlla il riquadro sulla destra per aggiungerti alla AstroChat.

ALERT ISS!

La Stazione Spaziale Internazionale sta passando nel cielo in questo momento. Per maggiori informazioni cliccare qui