L'ASTRONOMIA PER PASSIONE

  
  
  
Login  -  Registrati  -  Dimenticato i dati?

No, Cerere non si comporta da cometa

Cerere in rotazione

Da anni è noto come Cerere mostri una tenue atmosfera, una esosfera in pratica, temporanea e del tutto irregolare. Prima dell'arrivo di Dawn, sonda NASA, tracce di esosfera erano state ottenute nel 1991 dall'International Ultraviolet Explorer, cosa che nel 1990 non era stata osservata. Ancora, nel 2007 il VLT di ESO cercò idrogeno senza risultato ma in altri momenti una sottile esosfera era risultata presente. Occasionale e legata alla quantità di ghiaccio superficiale e appena al di sotto della superficie presente in alcune zone del pianeta nano, soprattutto ad alte latitudini nord polari dove, scoperti da poco, ci sono crateri perennemente in ombra e quindi ricchi di ghiaccio. 
Lo strumento GRaND (Gamma Ray and Neutron Detector) a bordo di Dawn ha osservato una gran presenza di ghiaccio il che ha portato a ipotizzare una sublimazione in fase di avvicinamento al Sole, come accade per le comete
Un nuovo studio della UCLA, invece, smentisce questa teoria, lasciando viva ovviamente la necessità del calore solare. Non si tratta, però, di circostanze legate alla vicinanza di Cerere al Sole ma all'attività solare stessa: i fenomeni transitori di esosfera coincidono con le maggiori concentrazioni di protoni provenienti dal Sole, quindi con le fasi maggiormente attive della nostra stella. 
In questo momento Cerere si avvicina al Sole, ma il Sole stesso si mostra abbastanza tranquillo il che evita la presenza di esosfera sul nano pianeta. 
Ora occorre continuare le osservazioni al fine di validare questa nuova ipotesi. 

La fonte è The Astrophysical Journal

 


Forse potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:
22/11/2017 - Marte, tra rivoli e ghiaccio notturno - i dati di MRO mostrano delle possibili spiegazioni per i rivoli di acqua che solcano periodicamente alcune zone marziane e svelano segreti riguardanti...
18/11/2017 - Attività solare - Il Sole si caratterizza per alcuni fenomeni che vanno sotto il generico nome di attività solare. Macchie solari sono le più note, ma anche spicole, gr...
03/11/2017 - LA NASCITA DELLE STELLE parte II - Nella fase finale della nascita di una stella, si va incontro a fasi turbolente e anche spettacolari che contribuiscono a celare la protostella nella ...
10/10/2017 - Corona solare, tra ferro e nanoflares - I dati ottenuti dal Solar Dynamics Observatory evidenziano una variazione nella composizione chimica della corona solare durante il ciclo di attività ...
05/12/2017 - Sistema solare, nascita e composizione - Il Sistema Solare è il nostro sistema planetario: diamo una occhiata a come è nato, a come è composto e dove si trova all'interno della nostra Via Lat...
18/11/2017 - Da dove viene l'acqua sulla Terra? - L'arrivo dell'acqua sulla Terra è ancora un momento da spiegare e individuare. Asteroidi o comete? Anche la formazione di Giove potrebbe aver influito...
10/11/2017 - Da Schrödinger ai dinosauri passando per la Luna - Dallo studio di un cratere lunare sarebbe possibile risalire alla storia di un cratere terrestre, lo stesso che viene visto come resto dell'impatto le...

Prossima diretta

Da Zero a Oort p.5

Per i più piccoli

Astropillola

Cielo di oggi(Dettagli)

Sole
S: 07:28, T: 16:39
Distanza 0.98452 UA


Attività solare real time

Luna
S: 00:31, T: 13:15
Fase: 28% (Cal.)

PIANETI VISIBILI

Urano - Alt. 43.8°
Tramonta: 02:59Mappa

Nettuno - Alt. 40°
Tramonta: 23:14Mappa

Satelliti principali

ISS (ZARYA)
Accadde Oggi
  • (1972) - L'Apollo 17 sbarca sulla Valle di Taurus-Littrow
Gallery utenti

Partner

International Physicist Network

Media Sponsor

SIAMO IN DIRETTA

Da questo momento puoi accedere alla nostra diretta. Controlla il riquadro sulla destra per aggiungerti alla AstroChat.

ALERT ISS!

La Stazione Spaziale Internazionale sta passando nel cielo in questo momento. Per maggiori informazioni cliccare qui