L'ASTRONOMIA PER PASSIONE

  
  
  
Login  -  Registrati  -  Dimenticato i dati?

Mappe di insistenza per l'attività di GAIA

Mappa di GAIA

Non si tratta di un uovo di Pasqua colorato ma del modo in cui GAIA, satellite ESA, ha scandagliato il cielo in 14 mesi di operatività, tra luglio 2014 e settembre 2015.

 

L'ovale è la sfera celeste mentre i colori indicano quanto frequentemente siano state scansionate le diverse porzioni di cielo: il blu ha la frequenza maggiore, scendendo a colori più leggeri. 

Ogni circolo viene osservato per sei ore, più o meno. Durante il primo mese la procedura di scanning ha sempre compreso i poli eclittici quindi le regioni di riferimento sono quelle maggiormente studiate. Una volta calibrato al meglio, il satellite ha iniziato a andare in giro per la miglior copertura possibile del cielo. 

Ad oggi, GAIA ha raccolto dati per più di un miliardo di stelle e nel tempo restante, di quattro anni ancora, GAIA andrà a misurare anche le galassie più vicine in termini di posizione e moto al fine di ottenere una mappa tridimensionale che sia la più precisa di sempre.

La fonte è Phys.org


Forse potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:
31/05/2018 - Il vento solare che buca la nostra magnetosfera - Un gruppo di ricercatori svedesi servendosi di dati ESA scopre che il vento solare porebbe attraversare la magnetosfera...
04/06/2018 - Detriti in rientro controllato - Il 13 novembre è previsto il rientro di un particolare detrito spaziale: un serbatoio o un booster di una missione, forse una missione lunare. E' la p...
06/06/2018 - Il target di New Horizons potrebbe essere binario - Una occultazione stellare da parte di 2014 MU69 rivela una forma molto allungata per il KBO che verrà visitato dalla New Horizons, una forma compatibi...
30/04/2018 - LA NASCITA DELLE STELLE parte II - Nella fase finale della nascita di una stella, si va incontro a fasi turbolente e anche spettacolari che contribuiscono a celare la protostella nella ...
07/05/2018 - Cosa crea le blue stragglers - Uno studio pubblicato su The Astrophysical Journal e basato sulle osservazioni di Hubble Space Telescope fa luce sul processo che fa ringiovanire alcu...
18/06/2018 - Finalmente un buco nero intermedio? - Una analisi delle distanze stellari all'interno dell'ammasso globulare 47 Tucanae porta alle prime indicazioni concrete sull'esistenza di un buco nero...
29/05/2018 - Le modulazioni di una stella distrutta - Uno strano pattern di luminosità in banda ottica e ultravioletta seguito, a distanza di un mese, da uno stesso pattern in banda X: la morte stellare p...
27/03/2018 - Stella di Tabby, di nuovo in altalena - La curva di luce della stella di Tabby sembra indicare l'inizio di un altro periodo di bassa luminosità. Tutti pronti alle osservazioni sperando di co...

Prossima diretta

Una costellazione sopra di noi: Draco

Per i più piccoli

Astropillola

Cielo di oggi(Dettagli)

Sole
S: 05:35, T: 20:48
Distanza 1.01621 UA


Attività solare real time

Luna
S: 11:58, T: 00:44
Fase: 45% (Cresc.)

Satelliti principali

Accadde Oggi
  • (1668) - sciame meteorico a Vago, vicino Verona, con 227 Kg di materiale ritrovato
Gallery utenti

Partner

Peter Pan Onlus

International Physicist Network

Rigel Astronomia

Media Sponsor

SIAMO IN DIRETTA

Da questo momento puoi accedere alla nostra diretta. Controlla il riquadro sulla destra per aggiungerti alla AstroChat.

ALERT ISS!

La Stazione Spaziale Internazionale sta passando nel cielo in questo momento. Per maggiori informazioni cliccare qui