L'ASTRONOMIA PER PASSIONE

  
  
  
Login  -  Registrati  -  Dimenticato i dati?

LiftOff - Le sonde Voyager

Locandina Lift Off

Un viaggio nel Sistema Solare esterno e oltre, sulle ali delle sonde Voyager, gli artefatti umani più distanti dalla Terra. 

Dal lancio al fly-by su Giove, su Saturno, Urano e Nettuno. Fino all'uscita dall'eliopausa e all'ingresso nel mezzo interstellare. Il disco inserito a bordo delle sonde.

Il 28 novembre 2017 i motori della Voyager 1 sono stati accesi di nuovo a distanza di 37 anni. Si tratta di thrusters che forniscono piccoli impulsi di pochi millisecondi in grado di far ruotare la sonda per orientare al meglio le antenne verso Terra. I quattro set di thrusters erano dormienti dal 1980 e l'accensione consentirà di estendere la vita della Voyager 1 di altri due o tre anni. Si tratta di meccanismi che con il tempo si degradano e le accensioni devono durare sempre di più per poter fornire lo stesso potenziale di una volta. I thrusters sono stati sviluppati dalla Aerojet Rocketdyne e lo stesso tipo (MR-103) si trova a bordo di Cassini e Dawn. Il 28 novembre l'abilità di questi dispositivi è stata testata per 10 millisecondi, con una telemetria positiva giunta dopo 19 ore e 35 minuti alle antenne di Goldstone, parte del Deep Space Network della NASA. Il prossimo appuntamento è per gennaio 2018 mentre il test è andato talmente bene che verrà replicato sulla Voyager 2. 

Rappresentazione della Voyager

Rappresentazione della Voyager


Prossima diretta

Corso di Astrofotografia on line

Per i più piccoli

Astropillola

Cielo di oggi(Dettagli)

Sole
S: 07:30, T: 16:39
Distanza 0.98431 UA


Attività solare real time

Luna
S: 02:35, T: 14:12
Fase: 12% (Cal.)

Satelliti principali

ISS (ZARYA)
Accadde Oggi
  • (2012) - La sonda Chang'e sorvola l'asteroide Toutatis
Gallery utenti

Partner

International Physicist Network

Rigel Astronomia

Media Sponsor

SIAMO IN DIRETTA

Da questo momento puoi accedere alla nostra diretta. Controlla il riquadro sulla destra per aggiungerti alla AstroChat.

ALERT ISS!

La Stazione Spaziale Internazionale sta passando nel cielo in questo momento. Per maggiori informazioni cliccare qui