L'ASTRONOMIA PER PASSIONE

  
  
  
Login  -  Registrati  -  Dimenticato i dati?

Le radiogalassie Peter Pan

Radiogalassia
C'è un legame tra le dimensioni delle radiosorgenti e la loro età? La natura delle galassie sembrerebbe dire di si, visto che le galassie più piccole sembrano destinate a fare da cibo a quelle più grandi, però è il caso di indagare più a fondo ed è quel che è stato fatto dal Netherlands Institute for Radio Astronomy (ASTRON), curioso di sapere come mai l'universo veda più radiogalassie giovani piuttosto che anziane. 
Troppe galassie piccole relativamente al numero di galassie grandi fa pensare, infatti, che molte non vadano a finire nella prevista "fase adulta".
Su novantamila radiogalassie, 1500 sono risultate compatte il che va contro la generale idea di evoluzione galattica e allora è il caso di approfondire il discorso relativo alle proprietà generali di questi oggetti.
Una radiogalassia è una galassia che brilla molto a lunghezze d'onda radio, dovutamente alla presenza di un buco nero supermassiccio, con massa tipica di milioni di masse solari, che diffonde energia. Gas e polvere cadono nel buco nero rilasciando grandi quantità di energia, focalizzata essenzialmente in due getti che si muovono in opposte direzioni a velocità relativistiche. I getti interagiscono con il gas della galassia creando dei lobi o hot-spot di radiazione
Secondo un modello, le radiosorgenti compatte sono giovani per il fatto che i getti non hanno avuto il tempo di allontanarsi molto dal buco nero centrale: gli hot-spot sono relativamente vicini e la sorgente ci appare compatta. Nel tempo, i getti si allontanano anche oltre i confini galattici e i due lobi ci appaiono più estesi. Ma se questo è vero, possibile che ci siano tutte queste galassie giovani? Perché non evolvono?
Secondo un altro modello la cosa non è così semplice e il legame "dimensione-età" può essere decisamente più ambiguo: se il gas galattico è abbastanza denso, infatti, il "muro" che si oppone all'espansione dei getti è più forte e gli hot-spot possono rimanere vicini soltanto perché non riescono a erodere il gas galattico. Lo studio in esame ci dice che questo scenario è del tutto realistico e che la densità della galassia può inibirne la crescita. La scoperta è stata resa possibile dalla grande ampiezza di bande osservabili dal Murchison Wide-field Array (MWA). 
 
La fonte è Phys.org

Forse potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:
29/12/2016 - Due nuclei, un maser e un buco nero per HST - Il Telescopio Spaziale Hubble immortala, a 370 milioni di anni luce di distanza, una galassia con due componenti in fusione e una ampia varietà di fen...
05/01/2017 - L'origine extragalattica di un FRB - Una serie numerosissima di strumenti utilizzata per ottenere il punto di partenza di un Fast Radio Burst osservato, per la prima volta, nel 2012. La s...
06/01/2017 - Buco nero e fusione di ammassi insieme per Chandra - Getti prodotti da un buco nero supermassiccio nell'ambito di una fusione di ammassi galattici: trovate le particelle più energetiche mai osservate nel...
06/01/2017 - 7 milioni di secondi per la storia dei buchi neri - La più profonda immagine di Chandra, di ben 7 milioni di secondi, per ripercorrere la storia evolutiva dei buchi neri, da poco dopo il Big Bang...
08/01/2017 - AGN vicini ma finora nascosti si svelano a NuSTAR - IC 3639 e NGC 1448 sono due Active Galactic Nuclei, ma la loro natura è stata nascosta da una coltre nube di gas e polveri che NuSTAR è riuscita a buc...
09/01/2017 - Palle di gas da distruzione mareale - La distruzione mareale di una stella da parte del buco nero non termina con questo evento ma è in grado di generare "pianeti gassosi di seconda genera...
09/01/2017 - L'asimmetria di SgrA* e la massa galattica - Dati ottenuti da tre strumenti millimetrici per determinare la forma del buco nero posto al centro della nostra Galassia. I primi indizi parlano di as...
14/01/2017 - La galassia dei pesi minimi - Apparentemente una galassia a spirale come tante altre, ma il buco nero al suo centro pesa davvero molto poco rispetto alla massa di tutte le altre. ...
30/01/2017 - Due blazar che sfidano tutti gli altri - Dai dati di Fermi e WISE emergono due blazar totalmente spenti nello spettro radio, il che è contrario alla definizione stessa di questi oggetti. ...
31/01/2017 - Spallata di Fermi all'universo gamma visibile - Nell'archivio di Fermi vengono trovati blazar risalenti a un universo di 1.4 miliardi di anni di età. Nuove implicazioni sulle modalità di accrescimen...
02/02/2017 - Il buco nero che stira il resto di supernova - Scoperto per serendipity un buco nero che si manifesta soltanto per lo stiramento gravitazionale provocato in una nube molecolare a 10 mila anni luce ...
06/02/2017 - Un pasto stellare oltre ogni limite - Un buco nero si accende per un pasto stellare che dura dieci anni e la cui luminosità va a superare quella prevista teoricamente. ...
08/02/2017 - Finalmente un buco nero intermedio? - Una analisi delle distanze stellari all'interno dell'ammasso globulare 47 Tucanae porta alle prime indicazioni concrete sull'esistenza di un buco nero...
14/02/2017 - Un giro di gas intorno al buco nero - La sovrapposizione di immagini di Chandra e di ALMA mostra il quadro completo di un giro di gas che si verifica nell'Ammasso della Fenice tra buchi ne...
16/02/2017 - Stelle che non vogliono essere distrutte - Un disaccordo in numeri tra le stelle distrutte da buchi neri massicci e le stelle che, secondo i modelli, dovrebbero essere distrutte. Ancora non se ...
17/02/2017 - Una legge naturale per la rotazione galattica - La curva di rotazione delle galassie, qualsiasi ne sia il tipo, è legata strettamente alla distribuzione di materia barionica all'interno. Nuovo ruolo...
20/02/2017 - SgrA* sotto un radio-assedio - Una rete mondiale di radiotelescopi per ottenere una immagine interferometrica dell'orizzonte degli eventi di SgrA*: questo è l'Event Horizon Telescop...
22/02/2017 - Le virate degli AGN tra i misteri dell'universo - Non si tratta solo di inclinazione: ci sono AGN che virano da un aspetto a un altro nel giro di poco tempo e uno studio cerca di scoprirne i motivi...
27/02/2017 - Distruzioni stellari non così rare nelle fusioni - Un team di scienziati rivela la presenza di eventi di distruzione mareale di stelle molto più frequenti nelle galassie in fusione, il che è abbastanza...
28/02/2017 - Mostri cosmici nati troppo in fretta - Un team di astronomi rivela la presenza dei cinque blazar più giovani mai scoperti a oggi: dimensioni gigantesche per un universo ancora troppo piccol...
02/03/2017 - Getti in rapida variazione per NuSTAR e XMM-Newton - Per la prima volta osservate variazioni a cadenza oraria nei getti provenienti da un buco nero supermassiccio, in termini di temperatura e composizion...
06/03/2017 - L'orologio per le onde gravitazionali - Si cercano nuove metodologie per la detection di onde gravitazionali, metodi che potrebbero prescindere dal rumore ascoltato dagli interferometri e ch...
06/03/2017 - Buchi neri primordiali? Se ci sono si nascondono - La materia oscura può essere composta da buchi neri intermedi primordiali? Uno studio basato sull'effetto di lente gravitazionale sembra negare questa...
07/03/2017 - Vento magnetico slegato dalla massa - Una ricerca della James Madison University mostra come il vento generato dal disco di accrescimento di un buco nero dipenda dal campo magnetico e non ...
09/03/2017 - Un doppio evento di distruzione stellare - Il Palomar Observatory fa registrare, alla metà del 2016, due eventi di distruzione mareale ai danni di due stelle poste in due distinte galassie. ...
10/03/2017 - L'ultimo pasto del buco nero Galattico - Le due bolle di gas scoperte da Fermi nel 2010 al di sopra e al di sotto del piano galattico sembrano le prove di un ultimo pasto del buco nero centra...
13/03/2017 - Buchi neri precoci aiutati da galassie vicine - La crescita molto veloce dei primi buchi neri supermassicci è ancora al centro dei dibattiti: la radiazione proveniente da galassie vicine potrebbe sp...
13/03/2017 - La stella più vicina a un buco nero - La stella più vicina a un buco nero, in sistema binario, si trova in 47 Tucanae: la distanza tra gli astri è di 2.5 volte la distanza Terra-Luna. ...
15/03/2017 - Le modulazioni di una stella distrutta - Uno strano pattern di luminosità in banda ottica e ultravioletta seguito, a distanza di un mese, da uno stesso pattern in banda X: la morte stellare p...
21/03/2017 - Buchi neri supermassivi precoci da stelle-mostro - Nuove simulazioni alla ricerca dei motivi che hanno consentito ai buchi neri di crescere in maniera "esagerata" per le nostre conoscenze durante le pr...
23/03/2017 - Un'onda gravitazionale che sposta il buco nero - A 8 miliardi di anni luce di distanza, il decentramento di un quasar rispetto alla galassia ospite sembra andare a favore di una onda gravitazionale t...
27/03/2017 - Il buco nero supermassiccio che genera stelle - Da tempo si pensa che nei dintorni dei buchi neri supermassicci presenti all'interno della maggior parte delle galassie, ci siano le condizioni ambien...
04/01/2017 - Una nuova galassia di Hoag con due anelli - Tra gli oggetti più rari di tutto l'universo, le galassie di tipo Hoag mostrano un nucleo centrale circondato da un anello circolare, separato. Un nuo...
04/01/2017 - Il vaso di Pandora mostra 76 nuove UDG - Un nuovo censimento di galassie ultradiffuse UDG all'interno dell'ammasso Abell 2744 svela altri 76 oggetti. Nell'Ammasso si contano ora ben 2100 UDG...
06/01/2017 - La mappa degli elementi che consentono la vita - La Sloan Digital Sky Survey mappa la composizione chimica di 150 mila stelle ritrovando il 97% degli elementi che compongono il corpo umano. ...
10/01/2017 - Hubble per una perla in infrarosso - Il telescopio spaziale Hubble immortala una fusione galattica la cui energia ricade al 95% nello spettro infrarosso. Si chiama IRAS 14348-1447...
11/01/2017 - La lotta della radiazione Lyman alpha - Un viaggio di centinaia di migliaia di anni luce, fatto di scontri, assorbimenti e ri-emissioni prima di fuggire dalla galassia di nascita: è la diffi...
12/01/2017 - Stelle rubate alla nana del Sagittario - Cinque delle undici stelle più distanti nella Galassia sarebbero state strappate alla nana del Sagittario durante le relazioni gravitazionali intercor...
16/01/2017 - Due trilioni di galassie nell'universo - Uno studio della University of Nottingham basato sui dati di Hubble svela una densità molto superiore a quanto pensato finora nell'universo dei primi ...
17/01/2017 - Gli aloni che spengono le galassie - Il processo di ram-pressure stripping sottrae gas alle galassie ed è molto più efficace di quanto pensato finora tanto da essere il principale indizia...
20/01/2017 - Una lente per una galassia particolare - Un team dell'Instituto de Astrofisica de Canarias (IAC) riporta la scoperta di una galassia distante 11.4 miliardi di anni luce grazie a un fenomeno d...
20/01/2017 - Stars & ... Spikes per Hubble - Una bellissima immagine di Hubble mostra una zona del Sagittario: evidentissimi i diversi colori delle stelle e gli spike prodotti dalla struttura del...
23/01/2017 - Gruppi di galassie nane che forse si fonderanno - Trovati sette gruppi di galassie nane che un domani potrebbero rappresentare la prova osservativa del modello LCDM di formazione delle struttura più g...
24/01/2017 - Il flusso che esce, o forse no, da NGC 253 - Attraverso ALMA è stato possibile caratterizzare un flusso molecolare in allontanamento dal centro della galassia NGC 253. Resta da vedere se il gas v...
25/01/2017 - La tecnologia per l'astronomia più debole - Un nuovo strumento di imaging per il Keck alle Hawaii e un supercomputer per il Max Planck: la tecnologia si schiera a favore dell'astronomia per mezz...
25/01/2017 - Oggetto non identificato vicino quasar quadruplo - Chiamato Oggetto Y, è risultato nelle immagini di ALMA che volevano insistere su un quasar nelle vicinanze. Una galassia nana molto polverosa o una UD...
30/01/2017 - Via Lattea: c'è chi la spinge e chi la attrae - Da una parte il moto della Galassia è attratto dalla Concentrazione di Shapley, e dall'altro sembra spinto dalla presenza di un enorme vuoto chiamato ...
31/01/2017 - Flussi stellari e antichi pasti galattici - L'analisi del moto stellare nell'alone galattico rivela la presenza di gruppi di astri dotati dello stesso moto, probabilmente resti di antiche galass...
06/02/2017 - Le tracce di una eccezionale formazione stellare - Osservazioni del Keck observatory su una galassia ellittica, molto massiccia e molto distante, riescono a ricreare la storia evolutiva della formazion...
08/02/2017 - Quel ponte di stelle tra le nubi - Un ponte di stelle e di gas esistente tra le Nubi di Magellano può svelare molti segreti in termini di orbita e di formazione delle galassie satelliti...
08/02/2017 - Dalle barre lente una conferma alla materia oscura - Il calcolo della velocità di rotazione della barra centrale delle galassie, in rapporto alla velocità del resto del disco, sembra testimoniare la pres...
09/02/2017 - L'universo primordiale si arricchisce di galassie - Una nuova tecnica di elaborazione fotografica consente di eliminare le galassie facenti parte di un ammasso galattico al fine di osservare al meglio t...
13/02/2017 - Una nuova Giant Radio Galaxy per UGC 9555 - Attraverso i dati combinati della LOFAR survey è stato possibile scoprire una nuova radiogalassia gigante nel gruppo già noto di UGC 9555. ...
15/02/2017 - Un SMS dalla Via Lattea - Sono rari, ma anche la nostra Galassia dovrebbe dar vita a sporadicissimi Fast Radio Burst e in tal caso il segnale sarebbe percepibile anche dalla re...
15/02/2017 - Il movimento del Sole intorno a SgrA* - I dati rilasciati dal GAIA aiutano gli astronomi a calcolare con maggior precisione la velocità e la distanza del Sole rispetto al centro della nostra...
16/02/2017 - Le periferie galattiche messe a nudo - Dalla Ultra Deep Field di Hubble Space Telescope un team di scienziati riesce a ottenere la prova dell'esistenza di una periferia per le ellittiche gi...
20/02/2017 - L'età media delle nane bianche del disco - Osservazioni tramite il MMT da 6.5 metri consentono di aumentare il numero di candidate nane bianche presenti nel disco, con risultati in termini di s...
21/02/2017 - Alla radio passano la formazione stellare - Un nuovo marcatore per capire dove si stanno formando le stelle è dato dal segnale radio da 1 a 10 GHz: una ottima approssimazione dell'infrarosso, se...
21/02/2017 - Raggi gamma da M31 possono parlare di dark matter - A distanza di tre anni, il telescopio Fermi scova nella galassia di Andromeda lo stesso segnale gamma osservato nella Via Lattea. Tra le possibilità, ...
24/02/2017 - Una parte di rete cosmica accesa dal nulla - A dieci miliardi di anni luce di distanza, una nube di gas intergalattico emette fortemente nella riga Lyman alpha ma nei dintorni non c'è nulla in gr...
27/02/2017 - Le galassie a due corsie - Popolazioni stellari diverse che si muovono in senso opposto riscontrate all'interno del disco galattico di NGC 1366. Forse si tratta di un processo i...
27/02/2017 - La prima UCD per l'ammasso NGC 5044 - Osservazioni profonde ottenute da Gemini Multi-Object Spectrograph mostrano la prima ultra-compact dwarf galaxy per il gruppo galattico di NGC 5044...
02/03/2017 - HST e ALMA insieme per la radiazione di fondo - Attraverso l'azione congiunta di Hubble e di ALMA è possibile osservare i fotoni potenziati dall'effetto Zel'dovich dovuto al passaggio attraverso amm...
07/03/2017 - Formazione stellare nella rete cosmica - Uno studio della University of California analizza la formazione stellare in zone di differente densità nell'universo, all'interno della rete cosmica....
08/03/2017 - Dieci galassie piccole e giovani - Attraverso osservazioni profonde che hanno utilizzato lo spettrografo Vimos VLT un team di ricercatori cattura le immagini di quelle che potrebbero es...
08/03/2017 - ALMA ai confini dell'universo con A2744_YD4 - ALMA immortala la sua galassia più distante e la scopre ricca di polvere: uno strumento utilissimo per fissare dei limiti alle date di formazione, e d...
15/03/2017 - Una materia oscura pigra a condensare - Dieci miliardi di anni fa le galassie non sembravano affatto dominate dalla materia oscura come lo sono oggi. La rotazione periferica appare più lenta...
16/03/2017 - Un anello di galassie che sfida Einstein - Scoperto un anello di galassie nane in forte espansione. Alla base della formazione dell'anello potrebbe esserci un flyby di M31 sulla nostra Galassia...
20/03/2017 - SH2, i metalli vanno contro la teoria del merge - L'analisi della regione di formazione stellare SH2 nella galassia Fornax A sembra evidenziare una metallicità troppo elevata per spiegare una passata ...
22/03/2017 - Il fondo UV che soffoca le piccole galassie - L'interazione tra radiazione ultravioletta e gas cosmico produce una luce rossa che può essere osservata da Terra. Un aiuto per la comprensione della ...
22/03/2017 - Campi magnetici giganti intorno agli ammassi - Nello spettro radio, trovati i campi magnetici estesi più grandi finora mai osservati. Si trovano intorno agli ammassi galattici e determinano e risul...
23/03/2017 - Una mappa 3D della polvere, con urgenza - Per lo studio del tasso di espansione dell'universo è fondamentale eliminare ogni imperfezione sui dati, e gran parte delle imperfezioni sono dovute a...
23/03/2017 - Variazioni di molecole vitali e universo primitivo - Per la prima volta, osservazioni congiunte del Keck e di Spitzer Space Telescope sono riuscite a tracciare la variabilità di molecole PAH in galassie ...
23/03/2017 - Via Lattea in fasce osservata da ALMA - ALMA riesce a catturare la radiazione diretta di galassie giovani distanti 12 miliardi di anni luce: si tratta di galassie come la nostra osservate ag...
24/03/2017 - Dietro la polvere, formazione stellare da record - Nuove osservazioni su una galassia posta ai limiti dell'universo visibile scoprono una formazione stellare molto maggiore rispetto a quanto stimato fi...
24/03/2017 - In M31 la radiazione X è dominata da una pulsar - L'osservatorio spaziale NuSTAR della NASA svela la vera identità della maggior sorgente X della galassia di Andromeda. E' una pulsar, probabilmente in...
21/03/2017 - Non basta un cono: un carosello per le pulsar - Elaborato un nuovo modello per spiegare l'emissione radio da parte delle pulsar: non è sufficiente un cono di radiazione proveniente dai poli magnetic...
05/01/2017 - La pulsar che (spesso) non c'è - I radiotelescopi svelano l'esistenza di pulsar che passano la stragrande maggioranza della propria vita in uno stato di assoluta invisibilità, uno sta...
26/01/2017 - SS Cyg, un colpo di coda inatteso - Un flare rapido e potente al termine di un outburst per la stella SS Cyg: un evento inatteso che apre le porte a spiegazioni da ricercare in un ambito...
10/03/2017 - Radar terrestri osservano orbiter lunari - Attraverso i radar, alla NASA riescono a osservare da Terra l'orbiter Lunar Reconnaissance Orbiter e soprattutto a ritrovare in volo il Chandrayaan-1,...
17/01/2017 - Chandra svela i segreti delle pulsar dalla coda - Chandra X-Ray Observatory, con lunghe esposizioni su due pulsar, svela caratteristiche molto differenti che possono essere la risposta a molte domande...
16/02/2017 - La 45P sotto gli occhi di Arecibo - Il passaggio ravvicinato della cometa 45P ha consentito ai radar di Arecibo di estrarre importanti misurazioni per la caratterizzazione del nucleo e n...
21/02/2017 - Quel rumore galattico che falsa le posizioni - Con le migliori tecnologie cambiano i problemi, e così la fotometria deve fare i conti con un rumore gravitazionale in grado di falsare i dati in misu...

Prossima diretta

Occhi al Cielo di Aprile 2017

Per i più piccoli

Astropillola

Cielo di oggi(Dettagli)

Sole
S: 05:58, T: 18:31
Distanza 0.99857 UA


Luna
S: 06:23, T: 19:02
Fase: 1% (Cresc.)

Satelliti principali

ISS (ZARYA)
Accadde Oggi
  • (2004) - ben tre satelliti transitano in contemporanea sul disco di Giove
Gallery utenti

Media Sponsor

SIAMO IN DIRETTA

Da questo momento puoi accedere alla nostra diretta. Controlla il riquadro sulla destra per aggiungerti alla AstroChat.

ALERT ISS!

La Stazione Spaziale Internazionale sta passando nel cielo in questo momento. Per maggiori informazioni cliccare qui