L'ASTRONOMIA PER PASSIONE

  
  
  
Login  -  Registrati  -  Dimenticato i dati?

La supernova Ia scissa in quattro dalla lente

La supernova scissa dalla lente gravitazionale

Mai una supernova di tipo Ia era stata osservata così tante volte.... in un colpo solo. Il 5 settmbre 2016 la survey Iptf da Palomar rivela un segnale transiente, una supernova che viene riconosciuta come tipo Ia, le supernovae più importanti per la cosmologia poiché, lavorando da candele standard, aiutano in modo fondamentale nella determinazione delle distanze nell'universo. Lo spettro, però, evidenziava anche una distanza troppo elevata per quella che, invece, era la magnitudine apparente dell'oggetto: in poche parole, per essere così distante brillava troppo, con tanti saluti alla candela standard. 

Ma il "problema" era un altro: l'intera flotta di osservatori terrestri e spaziali venne dirottata su questo strano oggetto scoprendo che la distanza era, in realtà, corretta. Era la luce ad essere amplificata da un fenomeno di lente gravitazionale, amplificata di ben 54 volte. Ma non un fenomeno qualsiasi: un fenomeno perfetto di lente gravitazionale, in grado di generare quattro distinte immagini della supernova su ogni punto "cardinale" dell'anello (di Einstein) di luce artificialmente creato dalla massa interposta tra noi, che vediamo, e la stella, che è esplosa.

Lente gravitazionale

La supernova è chiamata iPtf16geu o Sn 2016geu e dista da noi 4.3 miliardi di anni luce, almeno in media. La distanza, infatti, è la media di quanto risulta dalla distanza della luce dei quattro punti, ciascuno dei quali ha percorso strade diverse, e di diversa lunghezza, intorno all'oggetto massiccio che opera come lente gravitazionale. 

Una occasione unica per studiare al meglio diversi fenomeni insieme.

Supernova SN 2016geu

La fonte è Science

 


Forse potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:
10/04/2017 - LENTE GRAVITAZIONALE - Uno degli strumenti più potenti per l'osservazione dell'universo primordiale è dato dalle lenti gravitazionali, effetti della Relatività Generale di E...
10/04/2017 - Galassie di 13.1 miliardi di anni fa - Un team di astronomi sfrutta le lenti gravitazionali per svelare l'esistenza di galassie molto remote, le più distanti mai trovate e rappresentative d...
31/03/2017 - Una espansione che non necessita di energia oscura - Astronomi ungheresi modificano la concezione di struttura cosmica, tenendo conto di eventuali divergenze dall'omogenea distribuzione di materia, elimi...
08/06/2017 - Microlente astrometrica per pesare una nana bianca - Il passaggio di una stella distante dietro una nana bianca consente per la prima volta, tramite microlente astrometrica, di calcolare la massa di ques...
11/04/2017 - Compagna substellare tramite microlente - Si riporta la scoperta di un oggetto substellare nel sistema MOA-2012-BLG-006L: una massa tra 8 e 13 masse gioviane per qualcosa che potrebbe essere u...
12/04/2017 - Un ponte di materia oscura ripreso dal CFH - La somma di immagini ottenute dal Canada-France-Hawaii Telescope mostrerebbe, tramite lente gravitazionale debole, l'esistenza di un ponte di materia ...
27/04/2017 - Una Terra, ma decisamente troppo fredda - Un pianeta grande quanto la Terra e posto a una Unità Astronomica dalla propria stella, scoperto tramite microlente gravitazionale. La stella, però, è...
08/05/2017 - Due nuovi Saturno per la microlente gravitazionale - I progetti OGLE e MOA basati su segnali di microlente gravitazionale scovano due pianeti paragonabili a Saturno in dimensione intorno a stelle nane ro...
23/05/2017 - Sistema binario di nane brune per OGLE - Tre survey come OGLE, MOA e KMTNet per la scoperta, tramite microlente gravitazionale, di un sistema binario composto da due nane brune, il terzo di q...
31/03/2017 - Alla ricerca della stella "vedova" di V103B - Osservazioni di Hubble Space Telescope sembrerebbero aver rinvenuto, per la prima volta, la stella compagna di una supernova di tipo Ia, avallando una...
03/04/2017 - Una nuova supernova Ibn a lenta evoluzione - Astronomi della Stockholm University osservano una supernova dallo spettro che ricalca quello delle supernovae Ibn ma i cui tempi sono estremamente di...
05/04/2017 - Come si arriva alla fusione di buchi neri - Un nuovo strumento, COMPAS, per la determinazione del processo che dà vita alla fusione di buchi neri stellari e quindi alla produzione delle onde gra...
07/04/2017 - ALMA guarda dove si scontrano le stelle - Nel complesso molecolare di Orion-1 (OMC-1) i resti di due protostelle che si sono scontrate. ALMA effettua osservazioni con dettagli mai raggiunti fi...
11/04/2017 - Come muore una stella di grande massa - Osservazioni di dettaglio di una stella agonizzante mostrano quello che può essere un comportamento standard delle grandi stelle appena prima di esplo...
24/04/2017 - Primo buco nero in un LMXBs - Per la prima volta nella nostra Galassia, scovato un probabile sistema binario a raggi X in cui una componente è un buco nero. Osservazioni di Chandra...
25/04/2017 - La pulsar ringiovanita - In un ammasso globulare (B091D) nella galassia di Andromeda, una pulsar sta vivendo una seconda giovinezza aumentando la velocità di rotazione dopo es...
02/05/2017 - Un sistema binario al calcio - All'interno di RCW 86, svelata la presenza di un sistema binario composto da stella di neutroni e stella di tipo solare con una abbondanza spiccata di...
11/05/2017 - Fermi colleziona il miliardesimo raggio gamma - Dal 2008, anno di messa in opera, il telescopio spaziale Fermi ha rivoluzionato il modo di vedere l'universo a alta energia. Il 12 aprile ha catturato...
11/05/2017 - Una Crab Nebula in tutto lo spettro - Sebbene sia uno degli oggetti più studiati, l'insieme dei dati provenienti dai diversi osservatori spaziali fornisce sempre ulteriori spunti di rifles...
15/05/2017 - La pulsar X più lenta dell'universo - I dati di Chandra mostrano come la pulsar a raggi X AX J1910.7+0917 rappresenti, ad oggi, la pulsar X più lenta in termini di rotazione intorno al pro...
15/05/2017 - Il cielo secondo XMM-Newton - Durante le operazioni portate avanti tra il 2001 e il 2014, XMM-Newton ha scandagliato nello spettro X l'85% del cielo, elaborando una mappa delle sor...
17/05/2017 - La supernova nei fuochi d'artificio - Il 13 maggio 2017, Patrick Wiggins della University of Utha, Department of Physics & Astronomy, ha scoperto qualcosa di insolito nella spirale NGC 694...
26/05/2017 - La stella che muore senza esplodere - Forse spiegato il motivo per il quale vediamo poche supernovae Type II: una stella nella Fireworks Galaxy è diventata buco nero senza esplodere come s...
06/06/2017 - ALMA spiega la freddezza della Boomerang Nebula - Le osservazioni di ALMA mostrano una velocità di espansione del materiale della Boomerang Nebula inspiegabile con la presenza di una sola stella. Alla...
21/06/2017 - Cassiopeia A, la conferma nella radioattività - Lo studio dettagliato di Cassiopeia A mostra una spinta ricevuta dalla stella di neutroni, segno di una asimmetria corrispondente a una distribuzione ...
22/06/2017 - Una galassia a disco morta troppo presto - Immagini di Hubble e VLT, unitamente a una lente gravitazionale molto forte, scovano una galassia che ha interrotto la produzione di stelle molto pres...
21/04/2017 - Si accende SN 2017dfc in M63 - Una supernova si è accesa in M63 nei Cani da Caccia: scoperta dalla survey Gaia il 4 aprile, al 20 aprile risulta di magnitudine 18.8...
08/05/2017 - Supernovae e buchi neri contro le nuove stelle - La teoria che vede la formazione stellare oppressa dai venti prodotti dalle supernovae e dai getti provenienti dai nuclei attivi trova conferma anche ...

Prossima diretta

Incontri di Astronomia: Dr. Alberto Rorai

Per i più piccoli

Astropillola

Cielo di oggi(Dettagli)

Sole
S: 05:36, T: 20:49
Distanza 1.01654 UA


Luna
S: 07:08, T: 22:02
Fase: 4% (Cresc.)

Satelliti principali

Accadde Oggi
  • (1894) - nasce Hermann Oberth, padre dell'astronautica
Gallery utenti

Partner

International Physicist Network

Media Sponsor

SIAMO IN DIRETTA

Da questo momento puoi accedere alla nostra diretta. Controlla il riquadro sulla destra per aggiungerti alla AstroChat.

ALERT ISS!

La Stazione Spaziale Internazionale sta passando nel cielo in questo momento. Per maggiori informazioni cliccare qui