L'ASTRONOMIA PER PASSIONE

  
  
  
Login  -  Registrati  -  Dimenticato i dati?

La supernova Ia scissa in quattro dalla lente

La supernova scissa dalla lente gravitazionale

Mai una supernova di tipo Ia era stata osservata così tante volte.... in un colpo solo. Il 5 settmbre 2016 la survey Iptf da Palomar rivela un segnale transiente, una supernova che viene riconosciuta come tipo Ia, le supernovae più importanti per la cosmologia poiché, lavorando da candele standard, aiutano in modo fondamentale nella determinazione delle distanze nell'universo. Lo spettro, però, evidenziava anche una distanza troppo elevata per quella che, invece, era la magnitudine apparente dell'oggetto: in poche parole, per essere così distante brillava troppo, con tanti saluti alla candela standard. 

Ma il "problema" era un altro: l'intera flotta di osservatori terrestri e spaziali venne dirottata su questo strano oggetto scoprendo che la distanza era, in realtà, corretta. Era la luce ad essere amplificata da un fenomeno di lente gravitazionale, amplificata di ben 54 volte. Ma non un fenomeno qualsiasi: un fenomeno perfetto di lente gravitazionale, in grado di generare quattro distinte immagini della supernova su ogni punto "cardinale" dell'anello (di Einstein) di luce artificialmente creato dalla massa interposta tra noi, che vediamo, e la stella, che è esplosa.

Lente gravitazionale

La supernova è chiamata iPtf16geu o Sn 2016geu e dista da noi 4.3 miliardi di anni luce, almeno in media. La distanza, infatti, è la media di quanto risulta dalla distanza della luce dei quattro punti, ciascuno dei quali ha percorso strade diverse, e di diversa lunghezza, intorno all'oggetto massiccio che opera come lente gravitazionale. 

Una occasione unica per studiare al meglio diversi fenomeni insieme.

Supernova SN 2016geu

La fonte è Science

 


Forse potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:
04/06/2018 - LA NASCITA DELLE STELLE parte I - La nascita delle stelle e' stato un argomento che solo negli ultimi anni ha avuto una evoluzione notevole grazie allo studio delle regioni di formazio...
03/04/2018 - LENTE GRAVITAZIONALE - Uno degli strumenti più potenti per l'osservazione dell'universo primordiale è dato dalle lenti gravitazionali, effetti della Relatività Generale di E...
17/04/2018 - LA RELATIVITA' GENERALE - La Teoria della Relatività Generale getta le basi per lo studio della natura dell'Universo e regala al mondo una nuova geometria dello spaziotempo e ...
01/06/2018 - Un'onda "di luce": fusione di stelle di neutroni - Per la prima volta, una fusione di stelle di neutroni unisce l'astronomia gravitazionale a quella elettromagnetica. Un lampo e un'onda dalla galassia ...
20/04/2018 - La Materia Mancante - La materia oscura, componente ignoto ma determinante nell'universo. La sua natura e gli studi per dimostrarne l'esistenza...
06/04/2018 - Primo indizio per una nuova interazione oscura? - Una interazione tra quattro galassie con un ritardo nel cammino della materia oscura potrebbe essere l'apripista per una nuova modalità di interazione...
06/06/2018 - I pianeti di Alfa Centauri per una lente nel 2028 - Le previsioni dicono che a maggio 2028 la stella Alfa Centauri curverà lo spazio davanti alla stella distante S5. Una ottima occasione per scoprire ul...
06/06/2018 - Costante di Hubble, resta la discrepanza di Planck - Nuove misurazioni basate sulle lenti gravitazionali osservate da Hubble portano a un calcolo della Costante di Hubble ancora in disaccordo con quanto ...
30/04/2018 - LA NASCITA DELLE STELLE parte II - Nella fase finale della nascita di una stella, si va incontro a fasi turbolente e anche spettacolari che contribuiscono a celare la protostella nella ...
29/05/2018 - Le modulazioni di una stella distrutta - Uno strano pattern di luminosità in banda ottica e ultravioletta seguito, a distanza di un mese, da uno stesso pattern in banda X: la morte stellare p...

Prossima diretta

Una costellazione sopra di noi: Draco

Per i più piccoli

Astropillola

Cielo di oggi(Dettagli)

Sole
S: 05:35, T: 20:48
Distanza 1.01621 UA


Attività solare real time

Luna
S: 11:58, T: 00:44
Fase: 45% (Cresc.)

Satelliti principali

Accadde Oggi
  • (1668) - sciame meteorico a Vago, vicino Verona, con 227 Kg di materiale ritrovato
Gallery utenti

Partner

Peter Pan Onlus

International Physicist Network

Rigel Astronomia

Media Sponsor

SIAMO IN DIRETTA

Da questo momento puoi accedere alla nostra diretta. Controlla il riquadro sulla destra per aggiungerti alla AstroChat.

ALERT ISS!

La Stazione Spaziale Internazionale sta passando nel cielo in questo momento. Per maggiori informazioni cliccare qui