L'ASTRONOMIA PER PASSIONE

  
  
  
Login  -  Registrati  -  Dimenticato i dati?

La New Horizons per il fondo ottico di background

New Horizons

Il cielo non è mai nero, neanche quando lo sembra davvero. Già dai tempi delle Pioneer, negli anni Settanta, fu tentata una misurazione della luce di fondo dell'universo esterno alla nostra Galassia andando a osservare e misurare la luce, seppur debolissima, proveniente dalle altre galassie presenti nell'universo. Questa luce si chiama "radiazione ottica cosmica di background"  e per vederla, e per misurarla, occorre spostarsi verso il Sistema Solare esterno visto che più si è vicini al Sole e più la luce solare dà fastidio, soprattutto quella riflessa dalla polvere maggiormente presente nelle zone interne. 

Andando verso Plutone, e verso la Fascia di Kuiper, questi effetti secondari tendono a diminuire e così appare evidente che l'archivio di dati ottenuto dalla camera LORRI a bordo della New Horizons della NASA possa essere una manna dal cielo, in tutti i sensi. 

Alla School of Physics and Astronomy hanno fatto proprio questo, a partire dai dati della LORRI, per andare a capire che il fondo ottico presente è perfettamente spiegabile con le galassie visibili, senza la necessità di tirare in ballo altre sorgenti di luce esotiche come il decadimento della materia oscura, tanto per fare un esempio. Cosa che finora, invece, sembrava l'esatto opposto.

La fonte è Nature Communications

 


Forse potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:
11/12/2017 - Ricette di Cosmologia - I Buchi Neri - buchi neri la vittoria della gravita della materia...
24/11/2017 - La Relatività e La Cosmologia Moderna - La Teoria della Relatività Ristretta di Einstein apre le porte a un nuovo modo di pensare il cosmo: ne ripercorriamo le principali basi e conseguenze...
06/10/2017 - Una nube di neutroni che si riaccende - Una survey congiunta a diverse lunghezze d'onda riesce a mostrare come una nube di elettroni all'interno dell'ammasso Abell 1033 si sia riaccesa in se...
13/11/2017 - Il moto del gas dell'ammasso del Perseo - Hitomi, sebbene sia stato operativo per poco tempo, è riuscito a misurare la velocità del moto del gas caldo presente nell'ammasso galattico del Perse...
07/11/2017 - Il vaso di Pandora mostra 76 nuove UDG - Un nuovo censimento di galassie ultradiffuse UDG all'interno dell'ammasso Abell 2744 svela altri 76 oggetti. Nell'Ammasso si contano ora ben 2100 UDG...
16/11/2017 - Gaia1, un ammasso aperto di natura galattica - L'analisi spettrografica dell'ammasso aperto Gaia1, di recente scoperta, indica una natura galattica contrariamente a quanto ipotizzato finora. A parl...
22/11/2017 - Marte, tra rivoli e ghiaccio notturno - i dati di MRO mostrano delle possibili spiegazioni per i rivoli di acqua che solcano periodicamente alcune zone marziane e svelano segreti riguardanti...

Prossima diretta

Corso di Astrofotografia on line

Per i più piccoli

Astropillola

Cielo di oggi(Dettagli)

Sole
S: 07:30, T: 16:39
Distanza 0.98431 UA


Attività solare real time

Luna
S: 02:35, T: 14:12
Fase: 12% (Cal.)

Satelliti principali

ISS (ZARYA)
Accadde Oggi
  • (2012) - La sonda Chang'e sorvola l'asteroide Toutatis
Gallery utenti

Partner

International Physicist Network

Rigel Astronomia

Media Sponsor

SIAMO IN DIRETTA

Da questo momento puoi accedere alla nostra diretta. Controlla il riquadro sulla destra per aggiungerti alla AstroChat.

ALERT ISS!

La Stazione Spaziale Internazionale sta passando nel cielo in questo momento. Per maggiori informazioni cliccare qui