L'ASTRONOMIA PER PASSIONE

  
  
  
Login  -  Registrati  -  Dimenticato i dati?

L'ultimo pasto del buco nero Galattico

Bolle di gas e osservazioni di Hubble
 
Ricordate le due gigantesche bolle scoperte dal Fermi Gamma-Ray Space Telescope nel 2010 sopra e sotto il centro della nostra Via Lattea? Bene, la scoperta non è finita lì visto che oltre alle osservazioni di quel che appare oggi occorre sapere cosa abbia formato simili strutture e quando. 
osservazioni di follow-up sono state eseguite, da quel 2010, soprattutto da Hubble e le prime impressioni datavano le bolle a 2 milioni di anni fa. 
Nuove osservazioni ottenute dalla Cosmic Origins Spectrograph (COS) a bordo di Hubble si sono concentrate sulla luce di 47 quasar distanti la cui luce va ad attraversare la radiazione gamma delle bolle, al fine di valutarne le caratteristiche e la composizione. La temperatura del gas della bolla è di circa 17.700 Fahrenheit, una temperatura molto alta ma decisamente più fredda rispetto al gas supercaldo dei raggi gamma. All'interno del gas sono stati riconosciuti silicio e carbonio, prodotti durante le fasi finali del ciclo di vita stellare. Il gas corre a 2 milioni di miglia orarie e ha una massa di 2 milioni di masse solari. Il perimetro esterno si estende fino a 23 mila anni luce sopra la Galassia (Hubble ha osservato la bolla a nord del piano galattico). 
 
Utilizzo dei quasar per le osservazioni del gas
 
Ciò che ne risulta è un probabile pasto da parte del buco nero centrale della nostra Galassia, il suo ultimo pasto a oggi, risalente a un periodo tra 6 e 9 milioni di anni fa. I buchi neri supermassicci spesso si cibano di materiale che si avvicina troppo alle zone centrali delle galassie. Il nostro è pacifico ma le bolle scoperte da Fermi sembrano proprio le tracce di un pasto effettuato ai danni di una nube di gas che si è spinta troppo oltre. 
L'articolo è pubblicato su The Astrophysical Journal.
 
La fonte è Phys.org
 

Forse potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:
27/02/2017 - Distruzioni stellari non così rare nelle fusioni - Un team di scienziati rivela la presenza di eventi di distruzione mareale di stelle molto più frequenti nelle galassie in fusione, il che è abbastanza...
28/02/2017 - Mostri cosmici nati troppo in fretta - Un team di astronomi rivela la presenza dei cinque blazar più giovani mai scoperti a oggi: dimensioni gigantesche per un universo ancora troppo piccol...
02/03/2017 - Getti in rapida variazione per NuSTAR e XMM-Newton - Per la prima volta osservate variazioni a cadenza oraria nei getti provenienti da un buco nero supermassiccio, in termini di temperatura e composizion...
06/03/2017 - L'orologio per le onde gravitazionali - Si cercano nuove metodologie per la detection di onde gravitazionali, metodi che potrebbero prescindere dal rumore ascoltato dagli interferometri e ch...
06/03/2017 - Buchi neri primordiali? Se ci sono si nascondono - La materia oscura può essere composta da buchi neri intermedi primordiali? Uno studio basato sull'effetto di lente gravitazionale sembra negare questa...
07/03/2017 - Vento magnetico slegato dalla massa - Una ricerca della James Madison University mostra come il vento generato dal disco di accrescimento di un buco nero dipenda dal campo magnetico e non ...
09/03/2017 - Le radiogalassie Peter Pan - Il legame tra dimensione delle galassie e la loro età non è poi così forte: la densità di una galassia incide molto sul rapporto e costringe a riveder...
09/03/2017 - Un doppio evento di distruzione stellare - Il Palomar Observatory fa registrare, alla metà del 2016, due eventi di distruzione mareale ai danni di due stelle poste in due distinte galassie. ...
13/03/2017 - Buchi neri precoci aiutati da galassie vicine - La crescita molto veloce dei primi buchi neri supermassicci è ancora al centro dei dibattiti: la radiazione proveniente da galassie vicine potrebbe sp...
13/03/2017 - La stella più vicina a un buco nero - La stella più vicina a un buco nero, in sistema binario, si trova in 47 Tucanae: la distanza tra gli astri è di 2.5 volte la distanza Terra-Luna. ...
15/03/2017 - Le modulazioni di una stella distrutta - Uno strano pattern di luminosità in banda ottica e ultravioletta seguito, a distanza di un mese, da uno stesso pattern in banda X: la morte stellare p...
21/03/2017 - Buchi neri supermassivi precoci da stelle-mostro - Nuove simulazioni alla ricerca dei motivi che hanno consentito ai buchi neri di crescere in maniera "esagerata" per le nostre conoscenze durante le pr...
23/03/2017 - Un'onda gravitazionale che sposta il buco nero - A 8 miliardi di anni luce di distanza, il decentramento di un quasar rispetto alla galassia ospite sembra andare a favore di una onda gravitazionale t...
27/03/2017 - Il buco nero supermassiccio che genera stelle - Da tempo si pensa che nei dintorni dei buchi neri supermassicci presenti all'interno della maggior parte delle galassie, ci siano le condizioni ambien...
28/03/2017 - Sorprendente buco nero per la galassia nana - Dalle immagini di Was 49 provengono dati inattesi sulle dimensioni di un buco nero supermassiccio al centro di una galassia nana. Dimensioni troppo gr...
30/03/2017 - Superbolle alimentate da AGN in radiogalassie - Due superbolle di gas e polvere scovate intorno a due distanti radiogalassie, poste a 11.5 miliardi di anni luce da noi, da parte di ricercatori dell'...
31/03/2017 - Un bagliore X dalla misteriosa origine - Un flare X di poche ore, acceso nei dati di Chandra a ottobre 2014 e mai più osservato. Tre possibili spiegazioni ma nessuna riesce a essere perfetta....
05/04/2017 - Come si arriva alla fusione di buchi neri - Un nuovo strumento, COMPAS, per la determinazione del processo che dà vita alla fusione di buchi neri stellari e quindi alla produzione delle onde gra...
07/04/2017 - Rosse e morte senza un motivo apparente - Esistono galassie che non producono stelle pur avendo enormi scorte di gas all'interno. Evidentemente qualcosa scalda questo gas e Akira potrebbe dire...
13/04/2017 - SgrA* in posa: immagine tra qualche mese - L'immagine più dettagliata di sempre della zona del buco nero galattico dovrebbe essere stata acquisita: Event Horizon Telescope fornisce i dati per l...
18/04/2017 - Due buchi neri troppo grandi per galassie nane - Il telescopio Gemini North rivela la massa di due buchi neri supermassivi scoperti in due galassie nane ultracompatte: una massa enormemente più grand...
19/04/2017 - Il battito asimmetrico del buco nero - Immagini di Chandra scavano nell'attività del buco nero supermassiccio che si trova al centro dell'Ammasso del Centauro, influenzandolo con ripetuti b...
20/04/2017 - Cosa alimenta i getti dai buchi neri supermassicci - Analisi del Max Planck Institute basate su dati ottenuti dal Very Large Baseline Array mostrano come siano i campi magnetici di piccola scala a innesc...
24/04/2017 - Primo buco nero in un LMXBs - Per la prima volta nella nostra Galassia, scovato un probabile sistema binario a raggi X in cui una componente è un buco nero. Osservazioni di Chandra...
28/04/2017 - La rete cosmica misurata a scala ridotta - Per la prima volta è stata misurata la diversa struttura a scala ridotta del gas facente parte della rete cosmica a grande scala. Fondamentale l'uso d...
10/05/2017 - Buchi neri e fusioni: il pasto grande è alla fine - Uno studio pubblicato su Monthly Notices of the Royal Astronomical Society basato sui dati di NuSTAR mostra come sia nelle fasi finali del merging che...
11/05/2017 - Fermi colleziona il miliardesimo raggio gamma - Dal 2008, anno di messa in opera, il telescopio spaziale Fermi ha rivoluzionato il modo di vedere l'universo a alta energia. Il 12 aprile ha catturato...
12/05/2017 - Un buco nero supermassiccio in movimento - I dati di Chandra e di Hubble, seguiti alla survey SDSS, mostrano la presenza di un buco nero supermassiccio spiraleggiante al centro di una galassia ...
12/05/2017 - Tre quasar troppo brillanti per la tenera età - Tre quasar distanti 13 miliardi di anni luce mostrano una massa centrale incompatibile, secondo i modelli, con il tempo impiegato ad acquisirla. Ad og...
15/05/2017 - Il cielo secondo XMM-Newton - Durante le operazioni portate avanti tra il 2001 e il 2014, XMM-Newton ha scandagliato nello spettro X l'85% del cielo, elaborando una mappa delle sor...
16/05/2017 - AGN compatti: sembra una regola - Uno studio del CfA mostra come le regioni nucleari delle galassie attive risultino più compatte e piccole rispetto alle galassie non attive. ...
24/05/2017 - Un oggetto vicino al buco nero di Cygnus A - Le osservazioni effettuate tramite il VLA mostrano per la prima volta la presenza di un oggetto molto vicino al buco nero della galassia Cygnus A, pro...
24/05/2017 - Buchi neri intermedi: più rari del previsto - Nonostante i mezzi per rintracciarle esistano, nessuna onda gravitazionale da fusione di buchi neri di massa intermedia è mai stata osservata fino a o...
01/03/2017 - La mappa della materia oscura dice che è fredda - I dati ottenuti da Hubble durante la campagna Frontier Fields indica una distribuzione di materia oscura perfettamente in linea con quanto ipotizzato ...
02/03/2017 - HST e ALMA insieme per la radiazione di fondo - Attraverso l'azione congiunta di Hubble e di ALMA è possibile osservare i fotoni potenziati dall'effetto Zel'dovich dovuto al passaggio attraverso amm...
07/03/2017 - La splendida spirale di LL Pegasi - Immagini combinate di ALMA e Hubble mostrano la spirale di LL Pegasi in vista tridimensionale: l'effetto della rotazione di un sistema binario durante...
13/03/2017 - Il mostro nato in Westerlund 1 visto da Hubble - Westerlund 1-26 è una stella che, se posta al centro del Sistema Solare, si estenderebbe oltre l'orbita di Giove. L'ammasso che la contiene è molto gi...
19/03/2017 - In M42 Hubble scova la stella mancante - Da anni si riteneva che un ex-sistema multiplo stellare, andato distrutto, dovesse contenere inizialmente almeno tre stelle, ma finora soltanto due er...
10/04/2017 - LENTE GRAVITAZIONALE - Uno degli strumenti più potenti per l'osservazione dell'universo primordiale è dato dalle lenti gravitazionali, effetti della Relatività Generale di E...
24/03/2017 - Dietro la polvere, formazione stellare da record - Nuove osservazioni su una galassia posta ai limiti dell'universo visibile scoprono una formazione stellare molto maggiore rispetto a quanto stimato fi...
31/03/2017 - Alla ricerca della stella "vedova" di V103B - Osservazioni di Hubble Space Telescope sembrerebbero aver rinvenuto, per la prima volta, la stella compagna di una supernova di tipo Ia, avallando una...
10/04/2017 - Urano, tra anelli e aurore - Una immagine composita derivante dalle foto di Hubble e della Voyager 2 per mostrare il pianeta Urano in tutta la sua bellezza, tra anelli e aurore...
20/04/2017 - Ventisette anni di HST con una coppia galattica - ESA e NASA festeggiano i 27 anni di Hubble con un'altra bellissima immagine: due galassie molto vicine al centro dell'ammasso della Vergine: NGC 4302 ...
11/05/2017 - Una Crab Nebula in tutto lo spettro - Sebbene sia uno degli oggetti più studiati, l'insieme dei dati provenienti dai diversi osservatori spaziali fornisce sempre ulteriori spunti di rifles...
12/05/2017 - Un Nettuno caldo con atmosfera primordiale - Un team di NASA e Exeter rivela l'atmosfera di un esopianeta a 430 anni luce di distanza: Hat-P-26b è un Nettuniano caldo la cui atmosfera è primordia...
19/05/2017 - Una luna per 2007 OR10 - Una rotazione troppo lenta per 2007 OR10 e le immagini di Hubble svelano la presenza di una luna di circa 150-250 miglia di diametro per il pianeta na...
26/05/2017 - La stella che muore senza esplodere - Forse spiegato il motivo per il quale vediamo poche supernovae Type II: una stella nella Fireworks Galaxy è diventata buco nero senza esplodere come s...
06/03/2017 - NGC 6362, poco massiccio ma comunque normale - L'analisi chimica condotta sulla composizione di NGC 6362 indica che si tratta di un globulare "normale" sebbene risulti molto meno massiccio degli al...
16/03/2017 - Un anello di galassie che sfida Einstein - Scoperto un anello di galassie nane in forte espansione. Alla base della formazione dell'anello potrebbe esserci un flyby di M31 sulla nostra Galassia...
23/03/2017 - Via Lattea in fasce osservata da ALMA - ALMA riesce a catturare la radiazione diretta di galassie giovani distanti 12 miliardi di anni luce: si tratta di galassie come la nostra osservate ag...
29/03/2017 - Nessuna crisi dalla struttura polare di galassie - Una ricostruzione della struttura polare di galassie nane presente intorno alla Via Lattea ne mostra una presenza nettamente temporanea e recente, nul...
26/04/2017 - La Via Lattea fa il lifting al silicio - Il trend di invecchiamento verso il centro che si registra spostandosi dalla periferia al centro galattico vale per molti elementi ma non per il silic...
03/05/2017 - Niente materia oscura, solo pulsar - Uno studio del Kavli institute basato sui dati di LAT evidenziano come l'alone gamma che circonda il centro galattico possa essere spiegato con le sol...
15/05/2017 - Un nuovo FRB, ma il mistero resta intatto - Si chiama FRB150215 e sebbene sia stato osservato e poi studiato da diversi telescopi, il mistero sui processi che originano simili oggetti resta anco...
23/05/2017 - Cerchio stretto intorno all'antimateria - Uno studio mirato al centro galattico riconduce la forte emissione gamma e la presenza di antimateria a esplosioni minori di supernovae determinate da...

Prossima diretta

Il sistema di Epsilon Eri

Per i più piccoli

Astropillola

Cielo di oggi(Dettagli)

Sole
S: 05:39, T: 20:35
Distanza 1.0135 UA


Luna
S: 07:24, T: 22:23
Fase: 6% (Cresc.)

Satelliti principali

ISS (ZARYA)
Accadde Oggi
  • (1857) - l'astronomo Goldschmidt scopre l'asteroide (44) Nysa
Gallery utenti

Media Sponsor

SIAMO IN DIRETTA

Da questo momento puoi accedere alla nostra diretta. Controlla il riquadro sulla destra per aggiungerti alla AstroChat.

ALERT ISS!

La Stazione Spaziale Internazionale sta passando nel cielo in questo momento. Per maggiori informazioni cliccare qui