L'ASTRONOMIA PER PASSIONE

  
  
  
Login  -  Registrati  -  Dimenticato i dati?

L'ultimo pasto del buco nero Galattico

Bolle di gas e osservazioni di Hubble
 
Ricordate le due gigantesche bolle scoperte dal Fermi Gamma-Ray Space Telescope nel 2010 sopra e sotto il centro della nostra Via Lattea? Bene, la scoperta non è finita lì visto che oltre alle osservazioni di quel che appare oggi occorre sapere cosa abbia formato simili strutture e quando. 
osservazioni di follow-up sono state eseguite, da quel 2010, soprattutto da Hubble e le prime impressioni datavano le bolle a 2 milioni di anni fa. 
Nuove osservazioni ottenute dalla Cosmic Origins Spectrograph (COS) a bordo di Hubble si sono concentrate sulla luce di 47 quasar distanti la cui luce va ad attraversare la radiazione gamma delle bolle, al fine di valutarne le caratteristiche e la composizione. La temperatura del gas della bolla è di circa 17.700 Fahrenheit, una temperatura molto alta ma decisamente più fredda rispetto al gas supercaldo dei raggi gamma. All'interno del gas sono stati riconosciuti silicio e carbonio, prodotti durante le fasi finali del ciclo di vita stellare. Il gas corre a 2 milioni di miglia orarie e ha una massa di 2 milioni di masse solari. Il perimetro esterno si estende fino a 23 mila anni luce sopra la Galassia (Hubble ha osservato la bolla a nord del piano galattico). 
 
Utilizzo dei quasar per le osservazioni del gas
 
Ciò che ne risulta è un probabile pasto da parte del buco nero centrale della nostra Galassia, il suo ultimo pasto a oggi, risalente a un periodo tra 6 e 9 milioni di anni fa. I buchi neri supermassicci spesso si cibano di materiale che si avvicina troppo alle zone centrali delle galassie. Il nostro è pacifico ma le bolle scoperte da Fermi sembrano proprio le tracce di un pasto effettuato ai danni di una nube di gas che si è spinta troppo oltre. 
L'articolo è pubblicato su The Astrophysical Journal.
 
La fonte è Phys.org
 

Forse potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:
26/03/2018 - Il buco nero che blocca la formazione stellare - Francesco Tombesi, ricercatore alla NASA e associato INAF, insieme al suo team di astrofisici, è riuscito a dare una spiegazione all'interruzione dell...
23/05/2018 - Ancora su 3C 279, il burst gamma più potente - Un video su gentile concessione di Youtube per rappresentare il burst gamma più potente, proveniente dal blazar 3C 279...
19/03/2018 - Follow up di ASASSN-14li - A fine 2014 un buco nero ha divorato una stella: osservazioni successive mostrano i dettagli della dinamica dell'evento distruttivo...
14/03/2018 - L'origine extragalattica di un FRB - Una serie numerosissima di strumenti utilizzata per ottenere il punto di partenza di un Fast Radio Burst osservato, per la prima volta, nel 2012. La s...
10/04/2018 - Terza onda gravitazionale per LIGO - Il 4 gennaio 2017 l'interferometro LIGO scova la terza onda gravitazionale: a determinarla, la fusione di due buchi neri per formarne uno di 49 masse ...
17/04/2018 - LA NASCITA DELLE STELLE parte I - La nascita delle stelle e' stato un argomento che solo negli ultimi anni ha avuto una evoluzione notevole grazie allo studio delle regioni di formazio...
02/03/2018 - LA COSTANTE COSMOLOGICA - La costante cosmologica, croce e delizia di Einstein, nel percorso dalla sua introduzione fino ai ripensamenti e alla rivalutazione...
07/05/2018 - Cosa crea le blue stragglers - Uno studio pubblicato su The Astrophysical Journal e basato sulle osservazioni di Hubble Space Telescope fa luce sul processo che fa ringiovanire alcu...
06/04/2018 - Primo indizio per una nuova interazione oscura? - Una interazione tra quattro galassie con un ritardo nel cammino della materia oscura potrebbe essere l'apripista per una nuova modalità di interazione...
03/04/2018 - LENTE GRAVITAZIONALE - Uno degli strumenti più potenti per l'osservazione dell'universo primordiale è dato dalle lenti gravitazionali, effetti della Relatività Generale di E...
25/04/2018 - Fusioni galattiche e morfologia - Riprendendo un articolo del 2014, una simulazione mostra come le fusioni galattiche non portino essenzialmente a galassie ellittiche. Dipende tutto da...

Prossima diretta

Occhi al Cielo di Giugno 2018

Per i più piccoli

Astropillola

Cielo di oggi(Dettagli)

Gallery utenti

Partner

Peter Pan Onlus

International Physicist Network

Rigel Astronomia

Media Sponsor

SIAMO IN DIRETTA

Da questo momento puoi accedere alla nostra diretta. Controlla il riquadro sulla destra per aggiungerti alla AstroChat.

ALERT ISS!

La Stazione Spaziale Internazionale sta passando nel cielo in questo momento. Per maggiori informazioni cliccare qui