L'ASTRONOMIA PER PASSIONE

  
  
  
Login  -  Registrati  -  Dimenticato i dati?

L'origine dell'ossigeno molecolare della 67P

Rappresentazione del processo di formazione di ossigeno molecolare

Di ossigeno molecolare (O2), nell'universo, ne è stato trovato davvero poco finora: a parte quello terrestre generato da forme viventi come le piante, è risultato presente in due nubi molecolari in fase di formazione stellare e in quantità davvero abbondante sulla cometa 67P studiata dalla missione Rosetta

Lontana dall'ipotesi biotica, la genesi di questo ossigeno molecolare sulla cometa è stata sempre un mistero tanto da indurre a pensare che potesse trattarsi di ossigeno molecolare primordiale ma la soluzione giunge da un personaggio abbastanza lontano dal mondo astronomico, sebbene interessato. Il Dott. Konstantinos Giapis è un ingegnere chimico del Caltech che, per lavoro, analizza le reazioni chimiche derivanti da impatti ad alta velocità di ioni con semiconduttori, al fine di produrre chip più veloci e memorie più ampie. Proprio da questo lavoro, però, è stato possibile risalire al processo che genera ossigeno molecolare in modo totalmente abiotico: tutto dipende dal Sole, e non poteva essere altrimenti. 

Il calore ricevuto dalla nostra stella, infatti, genera vapore d'acqua. Le molecole di acqua vengono a contatto con la radiazione ultravioletta del Sole, che le ionizza, e con il vento solare, che spinge gli ioni di nuovo verso la superficie della cometa (ecco l'impatto di ioni con una superficie, tanto caro all'ingegnere chimico) dove l'impatto con il materiale ossigenato assegna un altro atomo allo iono dando vita agli atomi di Ossigeno molecolare

Lo studio è pubblicato su Nature Communications.

 


Forse potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:
18/11/2017 - Attività solare - Il Sole si caratterizza per alcuni fenomeni che vanno sotto il generico nome di attività solare. Macchie solari sono le più note, ma anche spicole, gr...
03/11/2017 - LA NASCITA DELLE STELLE parte II - Nella fase finale della nascita di una stella, si va incontro a fasi turbolente e anche spettacolari che contribuiscono a celare la protostella nella ...
10/10/2017 - Corona solare, tra ferro e nanoflares - I dati ottenuti dal Solar Dynamics Observatory evidenziano una variazione nella composizione chimica della corona solare durante il ciclo di attività ...
18/11/2017 - Da dove viene l'acqua sulla Terra? - L'arrivo dell'acqua sulla Terra è ancora un momento da spiegare e individuare. Asteroidi o comete? Anche la formazione di Giove potrebbe aver influito...
04/10/2017 - La stella di Tabby alla prova del nove - La curva di luce della stella di Tabby sembra indicare l'inizio di un altro periodo di bassa luminosità. Tutti pronti alle osservazioni sperando di co...
10/11/2017 - Da Schrödinger ai dinosauri passando per la Luna - Dallo studio di un cratere lunare sarebbe possibile risalire alla storia di un cratere terrestre, lo stesso che viene visto come resto dell'impatto le...

Prossima diretta

Da Zero a Oort p.4

Per i più piccoli

Astropillola

Cielo di oggi(Dettagli)

Sole
S: 07:06, T: 16:45
Distanza 0.98798 UA


Attività solare real time

Luna
S: 07:38, T: 17:48
Fase: 1% (Cresc.)

PIANETI VISIBILI

Urano - Alt. 57.1°
Tramonta: 04:28Mappa

Nettuno - Alt. 25°
Tramonta: 00:44Mappa

Satelliti principali

Accadde Oggi
  • (1972) - lanciato SAS-2 per l'astronomia delle alte energie
Gallery utenti

Partner

International Physicist Network

Media Sponsor

SIAMO IN DIRETTA

Da questo momento puoi accedere alla nostra diretta. Controlla il riquadro sulla destra per aggiungerti alla AstroChat.

ALERT ISS!

La Stazione Spaziale Internazionale sta passando nel cielo in questo momento. Per maggiori informazioni cliccare qui