L'ASTRONOMIA PER PASSIONE

  
  
  
Login  -  Registrati  -  Dimenticato i dati?

L'esopianeta WASP-121b ha una stratosfera

Rappresentazione dell'esopianeta

Rappresentazione dell'esopianeta

Forte evidenza, rilevata nei dati di Hubble Space Telescope, di una stratosfera a circondare l'esopianeta WASP-121b, con una atmosfera calda abbastanza da far bollire il ferro. 

Il team che ha riportato la scoperta su Nature è della University of Exeter e si è basato sulla presenza in atmosfera di un "bagliore" legato alle molecole di acqua. Per studiare la stratosfera dei giganti gassosi (strato atmosferico in cui la temperatura cresce con l'altitudine) gli scienziati usano spettroscopi finalizzati all'analisi delle variazioni di luminosità dei pianeti al variare della lunghezza d'onda della luce osservata. Il vapore acqueo ad esempio si comporta in modo molto prevedibile a diverse lunghezze d'onda in base alla temperatura dell'acqua: a temperature più fredde, il vapore acqueo nella parte superiore dell'atmosfera blocca determinate lunghezze d'onda, cosa che non fa ad alte temperature. 

La stratosfera potrebbe rivelare una speciale classe di esopianeti ultracaldi, con implicazioni molto importanti sulla fisica e sulla chimica atmosferica: Hubble ha osservato molecole di acqua, il che implica proprio la presenza di stratosfera per WASP-121b.

Il pianeta si trova a 900 anni luce da noi ed è di tipo hot Jupiter, in orbita di 1.3 giorni intorno alla propria stella madre. L'atmosfera si riscalda a 2500 gradi, temperatura che porta anche il ferro in forma gassosa. La temperatura nella stratosfera si alza di ben mille gradi anche se il motivo è ancora ignoto. Sotto osservazione ci sono l'ossido di vanadio e quello di titanio, visto che potrebbero determinare incrementi simili. 

La fonte è Nature

 


Forse potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:
22/11/2017 - Marte, tra rivoli e ghiaccio notturno - i dati di MRO mostrano delle possibili spiegazioni per i rivoli di acqua che solcano periodicamente alcune zone marziane e svelano segreti riguardanti...
03/11/2017 - LA NASCITA DELLE STELLE parte II - Nella fase finale della nascita di una stella, si va incontro a fasi turbolente e anche spettacolari che contribuiscono a celare la protostella nella ...
18/11/2017 - 55 Cnc e: un pianeta con due facce - Spitzer analizza la mappa di temperatura del pianeta 55 Cnc e scoprendo due facce molto differenti: una fusa e una solida, con escursione termica elev...
14/11/2017 - Variazioni nei dischi protoplanetari - Lo strumento SPHERE installato sul VLT di ESO mostra dettagli particolarissimi nei dischi protoplanetari di tre stelle distanti. Nuovi indizi per la f...
04/12/2017 - La formazione planetaria intorno a HD 169142 - Gli occhi millimetrici di ALMA indagano sulla stella HD 169142: un disco circumstellare che porta i segni della formazione planetaria....
13/09/2017 - Tre nuove superTerre vicine per K2 - Tre nuove superTerre scoperte da Kepler intorno alla stella GJ 9827. Si trova a soli 100 anni luce da noi. ...
29/11/2017 - LA NASCITA DELLE STELLE parte I - La nascita delle stelle e' stato un argomento che solo negli ultimi anni ha avuto una evoluzione notevole grazie allo studio delle regioni di formazio...
07/11/2017 - Il vaso di Pandora mostra 76 nuove UDG - Un nuovo censimento di galassie ultradiffuse UDG all'interno dell'ammasso Abell 2744 svela altri 76 oggetti. Nell'Ammasso si contano ora ben 2100 UDG...

Prossima diretta

Da Zero a Oort p.5

Per i più piccoli

Astropillola

Cielo di oggi(Dettagli)

Sole
S: 07:28, T: 16:39
Distanza 0.98452 UA


Attività solare real time

Luna
S: 00:31, T: 13:15
Fase: 28% (Cal.)

PIANETI VISIBILI

Urano - Alt. 45°
Tramonta: 02:59Mappa

Nettuno - Alt. 39.9°
Tramonta: 23:14Mappa

Satelliti principali

ISS (ZARYA)
Accadde Oggi
  • (1972) - L'Apollo 17 sbarca sulla Valle di Taurus-Littrow
Gallery utenti

Partner

International Physicist Network

Media Sponsor

SIAMO IN DIRETTA

Da questo momento puoi accedere alla nostra diretta. Controlla il riquadro sulla destra per aggiungerti alla AstroChat.

ALERT ISS!

La Stazione Spaziale Internazionale sta passando nel cielo in questo momento. Per maggiori informazioni cliccare qui