L'ASTRONOMIA PER PASSIONE

  
  
  
Login  -  Registrati  -  Dimenticato i dati?

Ioni di metallo anche su Marte, lo dice MAVEN

MAVEN, rappresentazione artistica

La Terra non è l'unico pianeta solare ad avere ioni di metallo in alta atmosfera, parola di MAVEN (Mars Atmosphere and Volatile Evolution Mission). 

La sonda, per la prima volta, ha avuto osservazione diretta di queste particelle cariche in pianta stabile e dal momento che questi elementi hanno lunga vita e vengono trasportati da venti neutri e campi elettrici, allora sarà possibile studiarne il moto nella ionosfera marziana per capirne i flussi e le origini. Lo scopo ultimo è comprendere in quale maniera Marte possa aver perso quasi tutta la propria atmosfera nel tempo

Il metallo proviene dalla costante pioggia di meteoroidi sul Pianeta Rosso: spesso questi oggetti vengono vaporizzati a contatto con l'atmosfera e in tal caso i processi chimici trasformano gli atomi di metallo in ioni elettricamente carichi. MAVEN ha rintracciato ferro, magnesio e sodio in forma ionizzata nei due anni di attività, il che dovrebbe garantire la natura longeva di questi elementi. Ioni erano stati osservati al passaggio della Siding Spring del 2014 ma non ci si poteva limitare a un unico eccezionale evento per garantire la durata degli elementi.

Si tratta di una prima rilevazione ma non di una sorpresa: la polvere interplanetaria è ovunque e si ritiene che ogni pianeta o corpo celeste dotato di atmosfera sia in possesso di ioni di metallo. Il comportamento, però, è differente a causa di fattori planetari. Sulla Terra gli ioni di metallo sono influenzati dai venti ionosferici ma anche dal campo magnetico alimentato dall'interno del pianeta, il che forza gli ioni di metallo a una disposizione stratificata. Su Marte ci sono soltanto fossili di campi magnetici locali e soltanto qui ci sono strati di ioni: altrove la presenza di questi elementi carichi è molto differente.

La fonte è Geophysical Research Letters

 


Forse potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:
16/02/2018 - Marte, tra rivoli e ghiaccio notturno - i dati di MRO mostrano delle possibili spiegazioni per i rivoli di acqua che solcano periodicamente alcune zone marziane e svelano segreti riguardanti...
09/02/2018 - Come Marte ha perso la propria atmosfera - I dati di MAVEN consentono una ricostruzione della perdita atmosferica del pianeta rosso Marte: dall'argon, gas nobile, indicazioni fondamentali per c...
16/02/2018 - Ricette di Cosmologia - I Buchi Neri - buchi neri la vittoria della gravita della materia...
14/12/2017 - Van Allen: chi accelera gli elettroni? - Le due sonde Van Allen Probes aumentano gli indizi per la caccia a chi accelera le particelle nelle fasce ionizzate che circondano la Terra...
09/02/2018 - MMS osserva i dettagli del campo magnetico - Per la prima volta, la costellazione di satelliti MMS osserva in dettaglio la riconnessione magnetica in orbita terrestre. ...
10/01/2018 - L'origine extragalattica di un FRB - Una serie numerosissima di strumenti utilizzata per ottenere il punto di partenza di un Fast Radio Burst osservato, per la prima volta, nel 2012. La s...
14/02/2018 - Aurore polari da ascoltare - E' vero, le aurore polari si accompagnano a suoni generati dal campo magnetico a soli 70 metri di altezza e non alle altezze in cui si generano le luc...
31/01/2018 - Il pianeta Marte - Il pianeta Marte, storicamente, è quello che ha sempre ispirato le storie di fantascienza sulla presenza di forme di vita. Oggi è il più studiato del ...
10/01/2018 - Marte, storia di acqua e di vita - Marte tra i 3,5 ed i 4 miliardi di anni fa potrebbe essere stato azzurro. Un clima caldo e temperato unitamente ad una atmosfera più pesante ed acqua ...
23/01/2018 - Marte, clima e meteorologia - Studio approfondito sull'atmosfera di Marte e la meteorologia del pianeta. Dalla formazione dei venti al ciclo dell'acqua e del diossido di carbonio....
22/12/2017 - Sistema solare, nascita e composizione - Il Sistema Solare è il nostro sistema planetario: diamo una occhiata a come è nato, a come è composto e dove si trova all'interno della nostra Via Lat...

Prossima diretta

Da Zero a Oort p.10

Per i più piccoli

Astropillola

Cielo di oggi(Dettagli)

Sole
S: 06:59, T: 17:48
Distanza 0.98885 UA


Attività solare real time

Luna
S: 08:59, T: 21:30
Fase: 16% (Cresc.)

Satelliti principali

Accadde Oggi
  • (1956) - Cade un meteorite di 2 chilogrammi a Sinnai (CA)
Gallery utenti

Partner

Peter Pan Onlus

International Physicist Network

Rigel Astronomia

Media Sponsor

SIAMO IN DIRETTA

Da questo momento puoi accedere alla nostra diretta. Controlla il riquadro sulla destra per aggiungerti alla AstroChat.

ALERT ISS!

La Stazione Spaziale Internazionale sta passando nel cielo in questo momento. Per maggiori informazioni cliccare qui