L'ASTRONOMIA PER PASSIONE

  
  
  
Login  -  Registrati  -  Dimenticato i dati?

Il vaso di Pandora mostra 76 nuove UDG

 

Settantasei nuove galassie ultradiffuse (UDGs) trovate nell'ammasso galattico di Pandora, Abell 2744, per un nuovo censimento di questi particolari oggetti celesti. L'articolo è pubblicato su arXiv ed è firmato da Steven Janssens et al. della University of Toronto

 

Ammasso di Pandora  Abell 2744. Credit: NASA, ESA, and J. Lotz, M. Mountain, A. Koekemoer, and the HFF Team (STScI).Le UDG sono galassie a bassissima densità: le maggiori sono grandi come la Via Lattea pur avendo un numero di stelle pari all'1% di quello vantato dalla nostra Galassia. Sulla natura di questi oggetti si dibatte ancora molto, sebbene proprio recentemente un altro articolo, a firma di Arianna Di Cintio (intervista su AstronomiAmo), ha puntato l'indice sulle supernovae come causa di queste anomale caratteristiche. 

Abell 2744 è un ammasso galattico distante 4 miliardi di anni luce, nello Scultore. E' tra i più massicci e disturbati gravitazionalmente. Pullula di UDG, e da oggi ancora di più. 

Il team di ricerca ha puntato quindi in questo ammasso gli specchi di Hubble Space Telescope per il programma Frontier Fields (FF), in grado di ottenere immagini molto profonde e lenti gravitazionali. Il risultato conta ben 76 nuove UDG: 41 nell'ammasso e 35 in un campo parallelo. Ad oggi, le UDG presenti in Abell 2744 sono ben 2.100, un numero 10 volte maggiore di quanto non si stimi in ammassi simili come Abell 1656 e l'ammasso della Chioma, ad esempio. 

E' stato anche stimato il numero delle galassie nane ultracompatte (UCD), stimato in 385. Si ritiene che la morte delle UDG, la loro dissolvenza dovuta essenzialmente alla bassa densità, possa lasciare come "resto" una UCD. 

Un panorama di onde d'urto e energia è quello che si sprigiona da Abell 2774, derivante da collisioni di gas in un tripudio di emissioni radio (rosso e arancione nell'immagine seguente).

Abell 2744 in radio, raggi X e ottico. Credit Chandra, Subaru, ESO

Abell 2744 in radio, raggi X e ottico. Credit Chandra, Subaru, ESO

Gli astronomi studiano le immagini combinate per decifrare la sequenza delle collisioni: le prove dicono che le collisioni sono partite dall'alto verso il basso dell'immagine e da est verso ovest (sinistra-destra). C'è una possibile terza collisione, da avallare. 

Immagini singole riprese in radio, X e ottico.


Forse potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:
16/07/2018 - LENTE GRAVITAZIONALE - Uno degli strumenti più potenti per l'osservazione dell'universo primordiale è dato dalle lenti gravitazionali, effetti della Relatività Generale di E...
19/06/2018 - Materia oscura - MOND: partita finita? - Lo studio del moto delle stelle periferiche in galassie ellittiche porta sorprese: stesso comportamento rispetto alle galassie a spirale. Ignota la ca...
18/06/2018 - Ancora su 3C 279, il burst gamma più potente - Un video su gentile concessione di Youtube per rappresentare il burst gamma più potente, proveniente dal blazar 3C 279...
30/04/2018 - Il campo magnetico sul ponte delle Nubi - Per la prima volta, tramite analisi dei segnali radio di galassie di background, un team di astronomi è riuscito a provare l'esistenza di un presunto ...
25/04/2018 - Fusioni galattiche e morfologia - Riprendendo un articolo del 2014, una simulazione mostra come le fusioni galattiche non portino essenzialmente a galassie ellittiche. Dipende tutto da...
20/06/2018 - Quale destino per il nostro universo? - i tre modelli di espansione dell'universo pensati da Alex Fridman e provati da Hubble e Penzias e Wilson, una indicazione per il destino del cosmo...
04/06/2018 - LA NASCITA DELLE STELLE parte I - La nascita delle stelle e' stato un argomento che solo negli ultimi anni ha avuto una evoluzione notevole grazie allo studio delle regioni di formazio...
07/05/2018 - Cosa crea le blue stragglers - Uno studio pubblicato su The Astrophysical Journal e basato sulle osservazioni di Hubble Space Telescope fa luce sul processo che fa ringiovanire alcu...
12/07/2018 - Costante di Hubble, resta la discrepanza di Planck - Nuove misurazioni basate sulle lenti gravitazionali osservate da Hubble portano a un calcolo della Costante di Hubble ancora in disaccordo con quanto ...

Prossima diretta

Occhi al Cielo di Luglio 2018

Per i più piccoli

Astropillola

Cielo di oggi(Dettagli)

Sole
S: 05:55, T: 20:38
Distanza 1.0158 UA


Attività solare real time

Luna
S: 17:11, T: 02:27
Fase: 87% (Cresc.)

PIANETI VISIBILI

Marte - Alt. 22.2°
Tramonta: 06:08Mappa

Saturno - Alt. 12.8°
Tramonta: 04:01Mappa

Urano - Alt. 22.7°
Tramonta: 13:54Mappa

Nettuno - Alt. 35.7°
Tramonta: 09:57Mappa

Satelliti principali

ISS (ZARYA)

Accadde Oggi
Per oggi non risultano presenti particolari ricorrenze.

Gallery utenti

Partner

Peter Pan Onlus

International Physicist Network

Rigel Astronomia

Media Sponsor

SIAMO IN DIRETTA

Da questo momento puoi accedere alla nostra diretta. Controlla il riquadro sulla destra per aggiungerti alla AstroChat.

ALERT ISS!

La Stazione Spaziale Internazionale sta passando nel cielo in questo momento. Per maggiori informazioni cliccare qui