L'ASTRONOMIA PER PASSIONE

  
  
  
Login  -  Registrati  -  Dimenticato i dati?

Il polo sud di Encelado è molto più caldo

La zona osservata su Encelado
La zona osservata su Encelado
 
I geyser di Encelado sono una delle maggiori attrazioni del Sistema Solare, oggetto di molti studi: getti di acqua salata e ricchi di composti organici che trovano giustificazione nella presenza di un oceano sotterraneo posto al di sotto della crosta ghiacciata della luna di Saturno.
Gli studi dicono che la crosta potrebbe avere uno spessore di 18-22 chilometri ma nel 2015 è stato osservato come la crosta stessa, in prossimità del polo sud e delle famose fessure a forma di mantello di tigre, potrebbe avere uno spessore inferiore ai 5 chilometri.
Sulla stessa lunghezza d'onda sono gli ultimi studi basati su riprese a microonde della regione: purtroppo non si tratta di riprese a largo campo ma molto dettagliate, in grado di coprire un'area ad arco lunga 500 chilometri e larga 25, non centrata sulle fessure ma una trentina di chilometri a nord.
Ciò che ne risulta è una temperatura di circa 20 Kelvin più alta di quanto non sia lecito attendersi dallo spessore indicato, dalle fonti interne di calore e dal calore provocato dalla marea di Saturno.
La motivazione più attendibile vede la presenza dell'oceano a profondità molto inferiori rispetto a quanto ipotizzato: verso il polo sud, quindi, lo spessore della crosta ghiacciata di Encelado diverrebbe di circa 2 chilometri al massimo.
La zona osservata, tra l'altro, si trova su fessure chiuse, dalle quali non escono getti, il che potrebbe indicare che le fessure stesse possano mutare nel tempo, spostandosi sulla superficie di Encelado in base alle orbite compiute intorno al pianeta Saturno.
 
La fonte è Phys.org

Forse potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:
18/11/2017 - Da dove viene l'acqua sulla Terra? - L'arrivo dell'acqua sulla Terra è ancora un momento da spiegare e individuare. Asteroidi o comete? Anche la formazione di Giove potrebbe aver influito...
22/11/2017 - Marte, tra rivoli e ghiaccio notturno - i dati di MRO mostrano delle possibili spiegazioni per i rivoli di acqua che solcano periodicamente alcune zone marziane e svelano segreti riguardanti...
22/12/2017 - Sistema solare, nascita e composizione - Il Sistema Solare è il nostro sistema planetario: diamo una occhiata a come è nato, a come è composto e dove si trova all'interno della nostra Via Lat...
10/11/2017 - Da Schrödinger ai dinosauri passando per la Luna - Dallo studio di un cratere lunare sarebbe possibile risalire alla storia di un cratere terrestre, lo stesso che viene visto come resto dell'impatto le...

Prossima diretta

Corso di Astrofotografia on line

Per i più piccoli

Astropillola

Cielo di oggi(Dettagli)

Sole
S: 07:34, T: 17:05
Distanza 0.9838 UA


Attività solare real time

Luna
S: 06:56, T: 16:43
Fase: 0% (Cresc.)

Satelliti principali

ISS (ZARYA)
Accadde Oggi
  • (1976) - Lanciata la Helios2 in orbita solare
Gallery utenti

Partner

Peter Pan Onlus

International Physicist Network

Rigel Astronomia

Media Sponsor

SIAMO IN DIRETTA

Da questo momento puoi accedere alla nostra diretta. Controlla il riquadro sulla destra per aggiungerti alla AstroChat.

ALERT ISS!

La Stazione Spaziale Internazionale sta passando nel cielo in questo momento. Per maggiori informazioni cliccare qui