L'ASTRONOMIA PER PASSIONE

  
  
  
Login  -  Registrati  -  Dimenticato i dati?

Il cuore pulsante di Iota Orionis

Rappresentazione di Iota Orionis

Iota Orionis è la stella più brillante della spada di Orione ed è un sistema binario molto massiccio, con componenti rappresentate da stelle di massa pari a 35 volte la massa del nostro Sole. Si pensava ad un sistema binario tranquillo, come tanti, e invece i dati del progetto di nanosatelliti BRITE (BRight Target Explorer) mostrano un periodico variare di luminosità. 

Lo studio, pubblicato su Monthly Notices of the Royal Astronomical Society, mostra una luminosità stabile nel 90% del tempo e repentine variazioni che fanno somigliare la curva di luce a un elettrocardiogramma, dando vita al nome "heartbeat system". 

Motivo? Il sistema vede orbite molto allungate con le stelle che passano molto tempo lontane salvo poi avvicinarsi ogni 30 giorni, durata del periodo orbitale. L'avvicinamento, rispetto alle masse, è così forte che le gravità in gioco allungano le stelle, le deformano, causando l'atipica variazione luminosa. 

Simili fenomeni sono utili anche per capire cosa avviene all'interno delle stelle, un po' come i terremoti servono a capire come sia fatta la Terra al suo interno.

La fonte è Phys.org


Forse potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:
20/12/2017 - La Materia Mancante - La materia oscura, componente ignoto ma determinante nell'universo. La sua natura e gli studi per dimostrarne l'esistenza...
11/12/2017 - Ricette di Cosmologia - I Buchi Neri - buchi neri la vittoria della gravita della materia...
24/11/2017 - La Relatività e La Cosmologia Moderna - La Teoria della Relatività Ristretta di Einstein apre le porte a un nuovo modo di pensare il cosmo: ne ripercorriamo le principali basi e conseguenze...
29/11/2017 - LA NASCITA DELLE STELLE parte I - La nascita delle stelle e' stato un argomento che solo negli ultimi anni ha avuto una evoluzione notevole grazie allo studio delle regioni di formazio...
08/01/2018 - Un'onda "di luce": fusione di stelle di neutroni - Per la prima volta, una fusione di stelle di neutroni unisce l'astronomia gravitazionale a quella elettromagnetica. Un lampo e un'onda dalla galassia ...
11/01/2018 - LA NASCITA DELLE STELLE parte II - Nella fase finale della nascita di una stella, si va incontro a fasi turbolente e anche spettacolari che contribuiscono a celare la protostella nella ...
12/12/2017 - Quattro stelle più vicine, una categoria a rischio - I dati di GAIA fanno rivedere le distanze per quattro stelle variabili azzurre, scoprendole enormemente più vicine e quindi non così luminose...
03/01/2018 - La stella di Tabby alla prova del nove - La curva di luce della stella di Tabby sembra indicare l'inizio di un altro periodo di bassa luminosità. Tutti pronti alle osservazioni sperando di co...
16/11/2017 - Gaia1, un ammasso aperto di natura galattica - L'analisi spettrografica dell'ammasso aperto Gaia1, di recente scoperta, indica una natura galattica contrariamente a quanto ipotizzato finora. A parl...

Prossima diretta

Corso di Astrofotografia on line

Per i più piccoli

Astropillola

Cielo di oggi(Dettagli)

Sole
S: 07:34, T: 17:05
Distanza 0.9838 UA


Attività solare real time

Luna
S: 06:56, T: 16:43
Fase: 0% (Cresc.)

Satelliti principali

ISS (ZARYA)
Accadde Oggi
  • (1976) - Lanciata la Helios2 in orbita solare
Gallery utenti

Partner

Peter Pan Onlus

International Physicist Network

Rigel Astronomia

Media Sponsor

SIAMO IN DIRETTA

Da questo momento puoi accedere alla nostra diretta. Controlla il riquadro sulla destra per aggiungerti alla AstroChat.

ALERT ISS!

La Stazione Spaziale Internazionale sta passando nel cielo in questo momento. Per maggiori informazioni cliccare qui