L'ASTRONOMIA PER PASSIONE

  
  
  
Login  -  Registrati  -  Dimenticato i dati?

Encelado: processi a sostegno di vita possibile

Scienziati del Southwest Research Institute (SwRI) hanno scoperto idrogeno molecolare nei pennacchi espulsi dalle fratture presenti nella regione sud-polare di Encelado, luna di Saturno. Le analisi dei dati di Cassini indicano che l'idrogeno possa essere prodotto da reazioni chimiche tra il nucleo della luna e l'acqua che compone l'oceano sub-superficiale di Encelado stesso. Il fondale oceanico di Encelado, quindi, potrebbe presentare la stessa attività idrotermale presente sulla Terra, ambienti molto favorevole per il supporto alla vita marina.

L'idrogeno è una sorgente di energia chimica per i microbi che vivono nei fondali oceanici terrestri, in prossimità di sorgenti idrotermali e i risultati su Encelado indicano che la stessa sorgente è presente nell'oceano alieno. Non ci sono tracce della presenza effettiva di microbi, ma la scoperta di gas di idrogeno e la prova di attività idrotermale rappresentano un indizio in più sulle buone condizioni di abitabilità di questo mondo ghiacciato in superficie. 

L'articolo ufficiale è pubblicato su Science a firma di Waite e porta il titolo "Cassini Finds Molecular Hydrogen in the Enceladus Plume: Evidence for Hydrothermal Processes".

Black smokers

Attività idrotermale su Encelado, e il sogno di trovare forme di vita oltre la Terra continua. Encelado, luna di Saturno, era già molto interessante con un oceano globale sotterraneo, acqua salata e geyser in grado di mostrarci composti organici presenti in questo liquido. Mancavano le prove di una attività idrotermale, di processi in grado di alimentare le forme di vita, e queste prove sono state trovate dalla sonda Cassini durante un sorvolo molto ravvicinato, sole 30 miglia, alla zona sudpolare avvenuto il 28 ottobre 2015

L'analisi dei dati ha mostrato la presenza di idrogeno molecolare nel ghiaccio proveniente dalle fratture e, una volta appurato che questo elemento non fosse dovuto all'interazione con la strumentazione di Cassini stessa, la presenza di idrogeno può voler significare che esistono, sul fondale dell'oceano di Encelado, degli hot spot del tutto simili ai black smokers presenti sui fondali oceanici terrestri. Sulla Terra, ovunque siano state trovate sorgenti idrotermali, è sempre stata trovata la vita. Queste forme di vita si cibano di idrogeno e proprio questo elemento si cuce addosso al già presente intuito, che aspettava soltanto di trovare le prove di sorgenti idrotermali ormai largamente ipotizzate per Encelado

Encelado

Questo significa che su Encelado c'è vita? No, assolutamente, ma si tratta di un passo in avanti, di un tassello in più che potrebbe sostenere questa vita, se presente. Il concetto di abitabilità è nettamente diverso dal concetto di abitazione effettiva. Ci si può chiedere anche come mai esista tutto questo idrogeno libero, visto che dovrebbe essere il pasto di forme di vita. Allora non ci sono queste forme di vita? Oppure si sono sviluppate soltanto di recente?

Sta di fatto che, alla luce dei nuovi risultati e di tutto quello che Encelado ha riservato finora, sarebbe proprio il caso di tornarci. La sonda Cassini terminerà il proprio lavoro a breve, ed è un vero peccato. 

Rappresentazione della struttura di Encelado

Non solo Encelado, comunque. Europa è un altro satellite molto interessante, stavolta orbitante intorno a Giove

Pennacchi su Europa

Il lavoro svolto da Hubble Space Telescope, i cui risultati sono pubblicati su The Astrophysical Journal Letters, riportano nuove osservazioni di Europa portate avanti nel 2016 con nuova probabile evidenza di pennacchi di materiale in eruzione dalla superficie del satellite. Non è una novità, già nel 2014 Hubble aveva trovato strutture simili e ogni conferma porta a pensare che non si tratti di difetti ottici ma di un fenomeno reale e intermittente. 

Il nuovo sbuffo si è elevato fino a 100 chilometri sulla superficie di Europa, contro i 50 chilometri di quello osservato nel 2014. Entrambi provengono da una regione insolitamente calda, contenente dei fault sulla crosta ghiacciata.  Stesso legame caldo-getto visto su Encelado, e se questi legami fossero realmente esistenti e stretti, e non semplici coincidenze, allora il discorso potrebbe portare a sorgenti presenti sul fondale oceanico dei due satelliti. Alternativa possibile vede il materiale ricadere sulla superficie come deposito molto fine in grado di modificare la struttura dei grani superficiali consentendogli di trattenere calore in modo più efficiente. 

Confronto tra struttura superficiale e mappa termica

La fonte è Science

 


Forse potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:
18/04/2017 - Il cerchio si chiude intorno al ghiaccio di Cerere - Le immagini della sonda Dawn mostrano l'evidenza della presenza di ghiaccio superficiale su Cerere, in strutture morfologiche che richiamano il movime...
16/05/2017 - Svelata l'origine dei flash dalla Terra - Presenti nelle immagini di DSCOVR così come in quelle della sonda Galileo, i flash che appaiono sulla Terra derivano dal riflesso operato da cristalli...
19/05/2017 - Titano, più Marte che Terra - L'analisi topografica di Titano mostra come le strutture presenti, in grado di influenzare i corsi di acqua, siano più simili per formazione a quelle ...
31/05/2017 - Silice marziana e acqua più duratura - La scoperta di aloni più chiari intorno a fratture sulla superficie marziana e soprattutto della presenza di silice, amplia non di poco il tempo di pe...
01/06/2017 - LRO conferma aree ghiacciate al polo sud lunare - I dati termici e di misurazione della luminosità ottenuti dagli strumenti di Lunar Reconnaissance Orbiter confermano la presenza di zone ghiacciate ne...
05/06/2017 - Marte, più acqua di quanto non si pensasse - Uno studio con algoritmi innovativi mostra come Marte fosse più ricco di acqua di quanto non si sia pensato finora. Spuntano però problemi per il clim...
12/06/2017 - Trilioni di oceani in un nucleo galattico - ALMA rivela transizioni di stato delle molecole di acqua a 670 micrometri, ed è la prima volta. Dal nucleo di una spirale vicina, trilioni di volte l'...
14/04/2017 - Cassini fa visita al satellite Atlas - Immagini dal fly-by del satellite Atlas avvenuto il 12 aprile 2017 da 11 mila chilometri di distanza. La sonda Cassini alla minima distanza di sempre ...
19/04/2017 - Le isole magiche di Titano fatte di bolle - Come già anticipato a marzo, un legame tra le isole magiche su Titano e la frizzante leggerezza dei laghi di idrocarburi esiste. ...
20/04/2017 - Titano, ultimo flyby per Cassini - La sonda Cassini si appresta all'ultimo flyby su Titano: si cercano conferme per le isole magiche e gli oceani frizzanti, in attesa del Grand Finale d...
24/04/2017 - Eliosfera a forma cometaria? Sembra di no - I dati congiunti delle Voyager, di IBEX e di Cassini sembrano donare all'eliosfera una forma decisamente più sferica di quanto non sia stato ritenuto ...
25/04/2017 - Cassini, arrivederci a un Titano sorprendente - Giungono le immagini dell'ultimo flyby della sonda Cassini sul satellite Titano. Si va verso il Grand Finale per la sonda, ma nel frattempo Titano con...
27/04/2017 - Cassini torna a parlare: Saturno come non mai - Dopo il silenzio radio necessario per portare a termine le operazioni di passaggio nel gap tra pianeta e anello interno, Cassini invia a Terra le imma...
04/05/2017 - Cassini, tra Saturno e un Encelado diverso - Un video di Cassini che mostra il passaggio tra alta atmosfera di Saturno e perimetro interno degli anelli, avvenuto il 26 aprile e una immagine del p...
05/05/2017 - Antenne ESA in supporto NASA per il Grand Finale - Pronti al Grand Finale di Cassini: anche le antenne ESA in Australia e Argentina pronte a raccogliere i dati provenienti dal Sistema Saturno. ...
09/05/2017 - Un esagono in piena luce - L'esagono di Saturno, nella regione nord polare, ripreso dalla sonda Cassini a gennaio 2017. Una delle strutture più belle e misteriose del Sistema So...
31/05/2017 - Encelado, i poli di oggi non sono quelli di ieri - Le analisi dei dati di Cassini, mirate sulle strutture superficiali di Encelado, sembrano ricreare la storia della luna di Saturno. uno shift dell'ass...
29/03/2017 - Nessuna crisi dalla struttura polare di galassie - Una ricostruzione della struttura polare di galassie nane presente intorno alla Via Lattea ne mostra una presenza nettamente temporanea e recente, nul...
11/05/2017 - Europa nasconde Io ma ne evidenzia la lava - Una speciale occultazione ha portato Europa a occultare Io il giorno 9 marzo 2015: ottima occasione per lo studio infrarosso di Io e dei suoi bacini l...
19/05/2017 - Una luna per 2007 OR10 - Una rotazione troppo lenta per 2007 OR10 e le immagini di Hubble svelano la presenza di una luna di circa 150-250 miglia di diametro per il pianeta na...
21/06/2017 - Space debris: arriva l'idea della calamita - Una calamita per attrarre o spingere i detriti spaziali verso orbite sicure oppure in modalità deorbit: questa la nuova idea per ripulire lo spazio in...
08/05/2017 - Due nuovi Saturno per la microlente gravitazionale - I progetti OGLE e MOA basati su segnali di microlente gravitazionale scovano due pianeti paragonabili a Saturno in dimensione intorno a stelle nane ro...
29/03/2017 - Asteroide contromano sulla strada di Giove - Un asteroide che condivide il piano orbitale con migliaia di corpi celesti ma che percorre il proprio tragitto in senso direzionale inverso: BeeZed sf...
30/03/2017 - Una scia di dune per MRO - Il Mars Reconnaissance Orbiter riprende un campo di dune presente all'interno del picco centrale di un bacino di 35 chilometri di diametro. ...
31/03/2017 - Come Marte ha perso la propria atmosfera - I dati di MAVEN consentono una ricostruzione della perdita atmosferica del pianeta rosso Marte: dall'argon, gas nobile, indicazioni fondamentali per c...
04/04/2017 - Tre flare di medio livello per SDO - Tra il 2 e il 3 aprile, il Solar Dynamics Observatory immortala tre flare di classe M sul disco solare. Immagini al solito tempestive e spettacolari....
04/04/2017 - Sistemi binari azzurri spinti da Nettuno - Secondo le osservazioni congiunte di Gemini Nord e Canada-France-Hawaii Telescope, è stato il lento spostamento di Nettuno verso l'esterno e far slitt...
07/04/2017 - No, Cerere non si comporta da cometa - Non è questione di distanza dal Sole, Cerere non si comporta come le comete. A causare l'esosfera temporanea sul pianeta nano è l'attività solare...
10/04/2017 - Urano, tra anelli e aurore - Una immagine composita derivante dalle foto di Hubble e della Voyager 2 per mostrare il pianeta Urano in tutta la sua bellezza, tra anelli e aurore...
11/04/2017 - Ioni di metallo anche su Marte, lo dice MAVEN - La sonda MAVEN osserva in via diretta la presenza di particelle metalliche elettricamente cariche: si tratta della prima detection di un risultato att...
11/04/2017 - Buonanotte New Horizons - Il 7 aprile la sonda della NASA New Horizons è stata addormentata per continuare il viaggio senza spendere molto in termini di energia. Appuntamento a...
11/04/2017 - Una Grande Macchia Fredda per Giove - Una nuova Grande Macchia per Giove, fredda e presente da almeno quindici anni. Subisce variazioni in forma e densità rilevanti, ma si tratta di una Ma...
13/04/2017 - DeeDee, dettagli osservati da ALMA - Osservazioni di dettaglio su un corpo candidato a pianeta nano distante 92 Unità Astronomiche dal Sole. Si tratta di DeeDee, 2014 UZ224, e l'occhio è ...
18/04/2017 - Spiegata la magnetizzazione delle rocce lunari - Uno studio del team ARES della NASA, pubblicato su Earth and Planetary Science Letters, giunge a una simulazione del nucleo lunare perfettamente in li...
18/04/2017 - Roccia di passaggio nel cielo - Un asteroide di 650 metri di diametro e albedo elevata passerà nel cielo la sera di mercoledì. Ottima occasione per tentare osservazione e immagini....
25/04/2017 - Una pausa per i bombardamenti marziani - Lo stato di conservazione dei bacini di Marte indica chiaramente la mancanza di bacini di età compresa tra 4.5 e 4.1 miliardi di anni. Un periodo in c...
27/04/2017 - Cambia la scala ma non il processo nel Sole - Uno studio condotto dal Goddard e dalla Durham University mostra come i getti coronali e le espulsioni di massa coronale siano in realtà fenomeni inne...
27/04/2017 - Dawn pronta all'opposizione di Cerere - Nonostante la rottura della terza ruota di direzionamento, la sonda Dawn continua la missione estesa e il 29 aprile potrà riprendere Cerere da una pos...
28/04/2017 - Gli anelli di Chariklo, fino all'ultima particella - Una simulazione giapponese entra nei dettagli più fini della struttura ad anelli di Chariklo, scoprendone una natura molto interessante. Il mistero ri...
03/05/2017 - Epsilon Eri, un sistema con fasce di corpi minori - Un sistema planetario giovane che ricalca il Sistema Solare di 4 miliardi di anni fa: fasce di corpi minori separate tra loro che possono dire molto s...
08/05/2017 - L'origine dell'ossigeno molecolare della 67P - Un ingegnere chimico specializzato in chip per computer e smartphone trova la soluzione all'origine dell'ossigeno molecolare sulla cometa 67P: questio...
12/05/2017 - Un Nettuno caldo con atmosfera primordiale - Un team di NASA e Exeter rivela l'atmosfera di un esopianeta a 430 anni luce di distanza: Hat-P-26b è un Nettuniano caldo la cui atmosfera è primordia...
17/05/2017 - Il video di Cerere durante l'opposizione - Il 29 aprile, per la sonda Dawn, è stato il giorno dell'opposizione di Cerere, giorno ottimo per scattare immagini da una angolazione con il Sole mai ...
26/05/2017 - Giove, uno sconosciuto nei dati di Juno - Aurore polari alimentate da Io, una atmosfera turbolenta fino a strati molto profondi e un nucleo solido che sembra mancare: i primi dati di Juno su G...
30/05/2017 - Venere di plastica contro i vulcani - Perché Venere, rispetto alla Terra, conta su un numero di vulcani decisamente inferiore? La risposta della St. Andrews sembra convincente: la crosta ...
30/05/2017 - Emissione MASER da tre stelle non distanti - A distanza di quasi venti anni dalla messa in opera, il progetto italiano Itasel svela l'emissione proveniente da energetici fenomeni comprensivi di a...
01/06/2017 - Parker Probe, il nuovo Icaro - Lancio previsto a Luglio 2018 per la nuova sonda solare della NASA che andrà a sfidare la temperatura della corona solare con 7 flyby a 1400 gradi. ...
05/06/2017 - Un nuovo freddo mondo per i "citizens" - Tramite il programma Backyard Worlds a disposizione dei semplici appassionati, un team di quattro "citizens" svela l'esistenza di una nana bruna a "du...
13/06/2017 - Giove è il più antico pianeta solare - Attraverso isotopi in meteoriti, gli scienziati riescono a datare la formazione di Giove scoprendo che si tratta del primo pianeta a essersi formato n...
19/06/2017 - Mille giorni di MAVEN e Marte - Il 17 giugno, la sonda MAVEN ha festeggiato i mille giorni terrestri intorno a Marte. Mille giorni iniziati con il flyby della Siding Spring e che han...
19/06/2017 - Giove, tra tempeste e perle - Altra meravigliosa immagine di Giove ripresa dalla sonda Juno: i colori vengono enfatizzati per far risaltare le tempeste appartenenti alla "collana d...
19/06/2017 - Orion, un cratere marziano per la Luna - In occasione del 45° anniversario dello sbarco sulla Luna dell'Apollo 16, un cratere immortalato da Opportunity viene dedicato al modulo di discesa de...
22/06/2017 - Si volerà verso il nucleo di un ex-pianeta - La NASA punta Psyche, l'asteroide che sembra essere il nucleo rimasto nudo di un ex pianeta del Sistema Solare. La conferma della natura viene dalla m...
22/06/2017 - Un corpo planetario nella Fascia di Kuiper - L'inclinazione accentuata delle orbite dei Kuiper Belt Objects, da una certa distanza in poi, lascia ipotizzare la presenza di un corpo di massa plane...
07/06/2017 - Soluzione WOW per il segnale WOW - Due comete passarono nella zona di Chi Sagittarii la sera del WOW signal: una emissione nella riga dell'idrogeno che è giustificata proprio da questi...
03/04/2017 - Proxima Centauri-b sotto le intemperie - Nuovi modelli atmosferici mostrano come il pianeta terrestre a noi più vicino, al di là del Sistema Solare, sia sottoposto a stress atmosferici troppo...
04/04/2017 - Abitabilità di TRAPPIST, si torna sulla Terra - Dopo l'esaltazione iniziale si torna a fare in conti con quanto già si sapeva: le nane rosse trattano molto male i pianeti vicini. Intensi flare altam...
07/04/2017 - Atmosfera intorno a una superTerra - Per la prima volta un involucro gassoso è stato osservato intorno a un pianeta di tipo SuperTerra: si trova a 39 anni luce nella Vela. ...
13/04/2017 - Vita sui pianeti con due stelle da orbitare - Uno studio basato su dati simulati mostra come la vita sia possibile anche su pianeti di taglia terrestre in orbita intorno a sistemi binari di stelle...
19/04/2017 - L'ultimo esopianeta, il più interessante - Distante 40 anni luce da noi, nella Balena, il pianeta LHS 1140b orbita intorno a una nana rossa ormai calma. Una SuperTerra che potrebbe ospitare atm...
27/04/2017 - La propagazione della vita in TRAPPIST-1 - Uno studio della UChicago mostra come gli impatti presenti in sistemi planetari piccoli come TRAPPIST-1 possano trasportare vita microbiologica da un ...
16/05/2017 - Modelli atmosferici fanno "vivere" Proxima-b - Le simulazioni di modelli atmosferici per il pianeta Proxima-b, elaborati ipotizzando orbita bloccata o risonanza 3:2, indicano la possibilità di un m...
25/05/2017 - Metanolo in forma di gas nel disco di TW Hyd - Le antenne di ALMA scrutano a fondo il disco che circonda la giovane stella TW Hydrae scoprendo per la prima volta la presenza di metanolo in forma ga...
30/05/2017 - Una nuova super-Terra a 21 anni luce da noi - Tramite 151 osservazioni dello spettrografo HARPS installato alle isole Canarie, astronomi europei svelano la presenza di una superTerra di 2.8 masse ...
07/06/2017 - I miniflare delle nane rosse nei dati di GALEX - Terabytes di dati ottenuti da GALEX per lo studio dell'evoluzione galattica si rivelano fondamentali per comprendere l'attività delle nane rosse e le ...
08/06/2017 - Un altro pezzo al puzzle della vita sulla Terra - Intorno alle stelle nascenti in IRAS 16293-2422, nella zona di Rho Ophiuchi, spunta la molecola dell'isocianato di metile, base della vita come la con...
19/06/2017 - Campi magnetici e super-Terre: possibilità di vita - Un esperimento in laboratorio mira a ricostruire le condizioni al centro delle super-Terre per verificare la possibilità di sviluppo di un campo magne...

Prossima diretta

Incontri di Astronomia: Dr. Alberto Rorai

Per i più piccoli

Astropillola

Cielo di oggi(Dettagli)

Sole
S: 05:36, T: 20:49
Distanza 1.01654 UA


Luna
S: 07:08, T: 22:02
Fase: 4% (Cresc.)

Satelliti principali

Accadde Oggi
  • (1894) - nasce Hermann Oberth, padre dell'astronautica
Gallery utenti

Partner

International Physicist Network

Media Sponsor

SIAMO IN DIRETTA

Da questo momento puoi accedere alla nostra diretta. Controlla il riquadro sulla destra per aggiungerti alla AstroChat.

ALERT ISS!

La Stazione Spaziale Internazionale sta passando nel cielo in questo momento. Per maggiori informazioni cliccare qui