L'ASTRONOMIA PER PASSIONE

  
  
  
Login  -  Registrati  -  Dimenticato i dati?

Galassie di 13.1 miliardi di anni fa

Rappresentazione delle galassie più distanti

L'universo era inizialmente chiuso in sé stesso, avvolto in una nebbia di particelle che rendeva impossibile alla luce il passaggio. Poi qualcosa ha determinato la "reionizzazione" dell'universo stesso, anche se questo "qualcosa" è ancora ignoto e potrebbe andare dalle prime stelle fino a oggetti più compatti. 

Sfruttando il fenomeno di amplificazione della luce indotto dalle lenti gravitazionali, un team di astronomi è riuscito a svelare l'esistenza delle galassie più distanti scoperte a oggi, molto più rappresentative dell'epoca di quanto non lo siano quelle scoperte fino a oggi. Sono deboli, molto. 

L'oggetto più distante è MACS1423-z7p46 e si trova a redshift 7.6, pari a 13.1 miliardi di anni nel passato. La distanza è stata confermata dal telescopio Keck alle isole Hawaii. Si tratta di un percorso che verrà sempre più battuto, soprattutto con l'avvento del James Webb Telescope

La fonte è Nature Astronomy


Forse potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:
12/01/2018 - La misura delle distanze - Come si calcolano e come si esprimono le distanze in astronomia: dall'Unità Astronomica al Parsec e i metodi di calcolo: parallasse, main fitting, eff...
24/11/2017 - La Relatività e La Cosmologia Moderna - La Teoria della Relatività Ristretta di Einstein apre le porte a un nuovo modo di pensare il cosmo: ne ripercorriamo le principali basi e conseguenze...
06/02/2018 - LA NASCITA DELLE STELLE parte I - La nascita delle stelle e' stato un argomento che solo negli ultimi anni ha avuto una evoluzione notevole grazie allo studio delle regioni di formazio...
12/12/2017 - Quattro stelle più vicine, una categoria a rischio - I dati di GAIA fanno rivedere le distanze per quattro stelle variabili azzurre, scoprendole enormemente più vicine e quindi non così luminose...
19/02/2018 - LENTE GRAVITAZIONALE - Uno degli strumenti più potenti per l'osservazione dell'universo primordiale è dato dalle lenti gravitazionali, effetti della Relatività Generale di E...
09/01/2018 - Il buco nero che blocca la formazione stellare - Francesco Tombesi, ricercatore alla NASA e associato INAF, insieme al suo team di astrofisici, è riuscito a dare una spiegazione all'interruzione dell...
23/01/2018 - Materia oscura - MOND: non se ne esce - Lo studio del moto delle stelle periferiche in galassie ellittiche porta sorprese: stesso comportamento rispetto alle galassie a spirale. Ignota la ca...
10/01/2018 - L'origine extragalattica di un FRB - Una serie numerosissima di strumenti utilizzata per ottenere il punto di partenza di un Fast Radio Burst osservato, per la prima volta, nel 2012. La s...
13/02/2018 - La Materia Mancante - La materia oscura, componente ignoto ma determinante nell'universo. La sua natura e gli studi per dimostrarne l'esistenza...

Prossima diretta

Da Zero a Oort p.10

Per i più piccoli

Astropillola

Cielo di oggi(Dettagli)

Sole
S: 06:59, T: 17:49
Distanza 0.98906 UA


Attività solare real time

Luna
S: 09:29, T: 22:35
Fase: 24% (Cresc.)

Satelliti principali

Accadde Oggi
  • (1983) - Lanciato il satellite giapponese Temna per astronomia X
Gallery utenti

Partner

Peter Pan Onlus

International Physicist Network

Rigel Astronomia

Media Sponsor

SIAMO IN DIRETTA

Da questo momento puoi accedere alla nostra diretta. Controlla il riquadro sulla destra per aggiungerti alla AstroChat.

ALERT ISS!

La Stazione Spaziale Internazionale sta passando nel cielo in questo momento. Per maggiori informazioni cliccare qui