L'ASTRONOMIA PER PASSIONE

  
  
  
Login  -  Registrati  -  Dimenticato i dati?

Fermi colleziona il miliardesimo raggio gamma

universo violento, rappresentazione
 
Un miliardo di raggi gamma di origine extragalattica per il telescopio della NASA Fermi Gamma-Ray Space Telescope, al lavoro dal 2008: una pietra miliare raggiunta il 12 aprile a consolidare la supremazia di Fermi nel campo dell'universo ad altissima energia, quello derivante da buchi neri, stelle di neutroni e pulsar. Basti pensare che prima di Fermi le pulsar note erano sette, mentre ora sono più di duecento. 
 
 
A parte i numeri, ciò che Fermi ha consentito, soprattutto con il Large Area Telescope (LAT), è stato rivedere totalmente la natura e la storia di questi oggetti, fornendo indicazioni fondamentali per comprendere i processi fisici alla base degli oggetti compatti e maggiormente energetici dell'universo. E' Fermi ad aver scoperto che le novae possono emettere radiazione gamma, in grado di aprire nuovi libri di conoscenza nei processi sottostanti. 
Anni di lavoro fatti di microquasar e di bolle di gas torrido poste sopra e sotto il disco galattico della Via Lattea, bolle scoperte nel 2010 a testimonianza dell'attività "recente" del buco nero supermassiccio al proprio centro. 
Una ricerca di energie che ha raggiunto tracce di materia oscura, in grado forse di rivelarsi come particelle energetiche conseguenti al decadimento, per poi tornare alla radiazione gamma sviluppata dalle tempeste terrestri o dall'attività solare. 
Una altitudine di 330 miglia, una visione del 20% del cielo in ogni istante, una orbita di 95 minuti e miliardi di byte di dati. 
 
La fonte è Phys.org
 

Forse potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:
24/04/2017 - Primo buco nero in un LMXBs - Per la prima volta nella nostra Galassia, scovato un probabile sistema binario a raggi X in cui una componente è un buco nero. Osservazioni di Chandra...
28/04/2017 - La rete cosmica misurata a scala ridotta - Per la prima volta è stata misurata la diversa struttura a scala ridotta del gas facente parte della rete cosmica a grande scala. Fondamentale l'uso d...
10/05/2017 - Buchi neri e fusioni: il pasto grande è alla fine - Uno studio pubblicato su Monthly Notices of the Royal Astronomical Society basato sui dati di NuSTAR mostra come sia nelle fasi finali del merging che...
12/05/2017 - Un buco nero supermassiccio in movimento - I dati di Chandra e di Hubble, seguiti alla survey SDSS, mostrano la presenza di un buco nero supermassiccio spiraleggiante al centro di una galassia ...
12/05/2017 - Tre quasar troppo brillanti per la tenera età - Tre quasar distanti 13 miliardi di anni luce mostrano una massa centrale incompatibile, secondo i modelli, con il tempo impiegato ad acquisirla. Ad og...
15/05/2017 - Il cielo secondo XMM-Newton - Durante le operazioni portate avanti tra il 2001 e il 2014, XMM-Newton ha scandagliato nello spettro X l'85% del cielo, elaborando una mappa delle sor...
16/05/2017 - AGN compatti: sembra una regola - Uno studio del CfA mostra come le regioni nucleari delle galassie attive risultino più compatte e piccole rispetto alle galassie non attive. ...
24/05/2017 - Un oggetto vicino al buco nero di Cygnus A - Le osservazioni effettuate tramite il VLA mostrano per la prima volta la presenza di un oggetto molto vicino al buco nero della galassia Cygnus A, pro...
24/05/2017 - Buchi neri intermedi: più rari del previsto - Nonostante i mezzi per rintracciarle esistano, nessuna onda gravitazionale da fusione di buchi neri di massa intermedia è mai stata osservata fino a o...
31/05/2017 - Rapidi e intensi pasti per i buchi neri distanti - Una ricerca portata avanti da sei ricercatrici italiane mostra come il modello più calzante per spiegare l'enorme massa di buchi neri primordiali sia ...
31/05/2017 - L'orizzonte degli eventi esiste davvero - Uno studio basato sui dati della survey PanSTARRS ha voluto testare la teoria che vede al centro delle galassie non un buco nero con orizzonte degli e...
01/06/2017 - Terza onda gravitazionale per LIGO - Il 4 gennaio 2017 l'interferometro LIGO scova la terza onda gravitazionale: a determinarla, la fusione di due buchi neri per formarne uno di 49 masse ...
12/06/2017 - Una radiazione X dura fin troppo estesa - Contrariamente a quanto visto finora, la radiazione X più energetica di ESO428-G014 non proviene da una zona ristretta a ridosso del buco nero ma da u...
13/06/2017 - Buchi neri primordiali e materia oscura: no - Una ricerca di sorgenti X e radio all'interno della Galassia ridimensiona notevolmente la teoria che vede la materia oscura come totalmente composta d...
13/06/2017 - Nove lune piene a onde radio fino agli albori - La più dettagliata immagine dell'universo, seppur parziale, in onde radio viene dal Karl G. Jansky Very Large Array (VLA), con 384 ore di posa in una ...
14/06/2017 - I mini-aloni radio agli occhi del VLA - La sensibilità alle più tenui onde radio del VLA consente di osservare una struttura molto più complessa di quanto pensato al centro degli ammassi gal...
14/06/2017 - SOFIA caratterizza i tori intorno agli AGN - Osservazioni infrarosse della camera FORCAST a bordo di SOFIA mostrano le zone adiacenti ai buchi neri attivi, evidenziando una compattezza delle polv...
27/06/2017 - Buchi neri, tra massa intermedia e sistemi doppi - Due articoli approfondiscono il tema dei buchi neri: dalla caccia agli oggetti di massa intermedia ai sistemi doppi di buchi neri e la loro formazione...
28/06/2017 - Un sistema binario di buchi neri supermassicci - Ci sono voluti dodici anni di osservazione per valutare i minimi spostamenti, ma i due buchi neri supermassicci 0402+379 sono in effetti un sistema bi...
21/07/2017 - Relazione forte tra buco nero e forma galattica - Uno studio basato sulla forma delle galassie svela una relazione molto forte tra l'apertura dei bracci galattici e la massa del buco nero centrale...
25/06/2017 - Una materia oscura in annichilazione rapida - La nostra Galassia sembrerebbe essere l'unico posto in cui si vedono segnali di annichilazione di materia oscura. A dirlo sono i dati di Fermi. ...
05/07/2017 - La pulsar che inizia a parlare in banda radio - A fronte di un debolissimo segnale captato nel 2012, la pulsar J1732-3131 è stata osservata di nuovo da radiotelescopi scoprendo un segnale coerente c...
19/07/2017 - Raggi gamma intrappolati nel centro galattico - Osservazioni spaziali di Fermi e terrestri di HESS mostrano un intasamento nel viaggio dei raggi cosmici altamente energetici con un alone gamma nel c...
03/05/2017 - Una materia oscura sfocata - Un nuovo modo di vedere la materia oscura assegna diversi stati eccitati a ciascuna particella: il modello di fuzzy dark matter alla prova delle osser...
03/05/2017 - Niente materia oscura, solo pulsar - Uno studio del Kavli institute basato sui dati di LAT evidenziano come l'alone gamma che circonda il centro galattico possa essere spiegato con le sol...
08/05/2017 - Supernovae e buchi neri contro le nuove stelle - La teoria che vede la formazione stellare oppressa dai venti prodotti dalle supernovae e dai getti provenienti dai nuclei attivi trova conferma anche ...
09/06/2017 - Il più grande universo virtuale per Euclide - All'università di Zurigo hanno creato, in 80 ore di run di un super software, 25 miliardi di galassie virtuali per testare le possibilità osservative ...
25/04/2017 - La pulsar ringiovanita - In un ammasso globulare (B091D) nella galassia di Andromeda, una pulsar sta vivendo una seconda giovinezza aumentando la velocità di rotazione dopo es...
02/05/2017 - Un sistema binario al calcio - All'interno di RCW 86, svelata la presenza di un sistema binario composto da stella di neutroni e stella di tipo solare con una abbondanza spiccata di...
11/05/2017 - Una Crab Nebula in tutto lo spettro - Sebbene sia uno degli oggetti più studiati, l'insieme dei dati provenienti dai diversi osservatori spaziali fornisce sempre ulteriori spunti di rifles...
15/05/2017 - La pulsar X più lenta dell'universo - I dati di Chandra mostrano come la pulsar a raggi X AX J1910.7+0917 rappresenti, ad oggi, la pulsar X più lenta in termini di rotazione intorno al pro...
17/05/2017 - La supernova nei fuochi d'artificio - Il 13 maggio 2017, Patrick Wiggins della University of Utha, Department of Physics & Astronomy, ha scoperto qualcosa di insolito nella spirale NGC 694...
26/05/2017 - La stella che muore senza esplodere - Forse spiegato il motivo per il quale vediamo poche supernovae Type II: una stella nella Fireworks Galaxy è diventata buco nero senza esplodere come s...
06/06/2017 - ALMA spiega la freddezza della Boomerang Nebula - Le osservazioni di ALMA mostrano una velocità di espansione del materiale della Boomerang Nebula inspiegabile con la presenza di una sola stella. Alla...
21/06/2017 - Cassiopeia A, la conferma nella radioattività - Lo studio dettagliato di Cassiopeia A mostra una spinta ricevuta dalla stella di neutroni, segno di una asimmetria corrispondente a una distribuzione ...
22/06/2017 - Una galassia a disco morta troppo presto - Immagini di Hubble e VLT, unitamente a una lente gravitazionale molto forte, scovano una galassia che ha interrotto la produzione di stelle molto pres...
05/07/2017 - Una pulsar con glitches e wobbles - A dieci mila anni luce da noi, la pulsar Psr B1828-11 presenta delle anomalie che i modelli non si sarebbero mai attesi: variazioni di velocità e vari...
06/07/2017 - Come nascono i pianeti dalle stelle morte - Osservazioni submillimetriche mostrano un arco di fianco la pulsar Geminga: se si trattasse di un fronte d'urto spiegherebbe il meccanismo di acquisiz...
11/07/2017 - SN1987A: dalla morte alle nuove stelle - Osservazioni di ALMA nel cuore della supernova SN 1987A mostrano sacche discrete di gas e polvere in condizioni molto simili a quelle di formazione st...
19/06/2017 - La pulsar con la bolla intorno - Osservazioni radio della University of Hong Kong scovano una classica struttura di onda d'urto collegata probabilmente alla pulsar PST K1015-5719, una...
26/04/2017 - La Via Lattea fa il lifting al silicio - Il trend di invecchiamento verso il centro che si registra spostandosi dalla periferia al centro galattico vale per molti elementi ma non per il silic...
15/05/2017 - Un nuovo FRB, ma il mistero resta intatto - Si chiama FRB150215 e sebbene sia stato osservato e poi studiato da diversi telescopi, il mistero sui processi che originano simili oggetti resta anco...
23/05/2017 - Cerchio stretto intorno all'antimateria - Uno studio mirato al centro galattico riconduce la forte emissione gamma e la presenza di antimateria a esplosioni minori di supernovae determinate da...
26/06/2017 - Software neurale per cogliere stelle in fuga - Un software che simula il cervello umano per scandagliare i dati di Gaia alla ricerca di stelle iperveloci, quelle che possono raccontarci la storia d...
05/07/2017 - Stelle iperveloci che vengono da lontano - Uno studio basato su simulazioni, e logica, mostra come le venti stelle iperveloci a oggi note possano avere con molta probabilità origine extragalatt...
06/07/2017 - Cento miliardi di nane brune galattiche - Una stima basata sull'osservazione di ammassi stellari porta un team della University of Lisbon al numero di cento miliardi di nane brune presenti nel...
18/07/2017 - Antichi impatti che hanno forgiato la Via Lattea - Una serie di asimmetrie osservate nei dati della Sloan Digital Sky Survey consente a un team della University of Kentucky di risalire alle cause che r...
21/07/2017 - Nuove tracce di formazione stellare galattica - Attraverso lo studio infrarosso di 26 nubi, un team di astronomi riesce a unificare i modelli di formazione stellare: disco e getto vanno di moda anch...

Prossima diretta

Alla scoperta della Terra 2.0

Per i più piccoli

Astropillola

Cielo di oggi(Dettagli)

Sole
S: 05:55, T: 20:38
Distanza 1.01586 UA


Luna
S: 04:47, T: 19:46
Fase: 1% (Cal.)

Satelliti principali

ISS (ZARYA)
Accadde Oggi
  • (1962) - Lanciata la Mariner 1 verso Venere (fallimento)
Gallery utenti

Partner

International Physicist Network

Media Sponsor

SIAMO IN DIRETTA

Da questo momento puoi accedere alla nostra diretta. Controlla il riquadro sulla destra per aggiungerti alla AstroChat.

ALERT ISS!

La Stazione Spaziale Internazionale sta passando nel cielo in questo momento. Per maggiori informazioni cliccare qui