L'ASTRONOMIA PER PASSIONE

  
  
  
Login  -  Registrati  -  Dimenticato i dati?

Fermi colleziona il miliardesimo raggio gamma

universo violento, rappresentazione
 
Un miliardo di raggi gamma di origine extragalattica per il telescopio della NASA Fermi Gamma-Ray Space Telescope, al lavoro dal 2008: una pietra miliare raggiunta il 12 aprile a consolidare la supremazia di Fermi nel campo dell'universo ad altissima energia, quello derivante da buchi neri, stelle di neutroni e pulsar. Basti pensare che prima di Fermi le pulsar note erano sette, mentre ora sono più di duecento. 
 
 
A parte i numeri, ciò che Fermi ha consentito, soprattutto con il Large Area Telescope (LAT), è stato rivedere totalmente la natura e la storia di questi oggetti, fornendo indicazioni fondamentali per comprendere i processi fisici alla base degli oggetti compatti e maggiormente energetici dell'universo. E' Fermi ad aver scoperto che le novae possono emettere radiazione gamma, in grado di aprire nuovi libri di conoscenza nei processi sottostanti. 
Anni di lavoro fatti di microquasar e di bolle di gas torrido poste sopra e sotto il disco galattico della Via Lattea, bolle scoperte nel 2010 a testimonianza dell'attività "recente" del buco nero supermassiccio al proprio centro. 
Una ricerca di energie che ha raggiunto tracce di materia oscura, in grado forse di rivelarsi come particelle energetiche conseguenti al decadimento, per poi tornare alla radiazione gamma sviluppata dalle tempeste terrestri o dall'attività solare. 
Una altitudine di 330 miglia, una visione del 20% del cielo in ogni istante, una orbita di 95 minuti e miliardi di byte di dati. 
 
La fonte è Phys.org
 

Forse potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:
28/06/2017 - Un sistema binario di buchi neri supermassicci - Ci sono voluti dodici anni di osservazione per valutare i minimi spostamenti, ma i due buchi neri supermassicci 0402+379 sono in effetti un sistema bi...
21/07/2017 - Relazione forte tra buco nero e forma galattica - Uno studio basato sulla forma delle galassie svela una relazione molto forte tra l'apertura dei bracci galattici e la massa del buco nero centrale...
07/08/2017 - Mini-buchi neri che uccidono le stelle di neutroni - Nulla di comprovato, ma la presenza di mini-buchi neri di derivazione primordiale potrebbe spiegare tante cose: dai metalli pesanti alla mancanza di s...
08/08/2017 - I buchi neri sarebbero decine di milioni - Uno studio della UCI mostra come nella Galassia possano esistere decine di milioni di buchi neri di grande taglia. Pochi, però, si troverebbero in sis...
09/08/2017 - Il buco nero strizza l'occhio a Einstein - Ancora conferme per la Relatività Generale: stavolta vengono dall'aderenza del moto della stella S2 rispetto alle previsioni durante l'orbita intorno ...
05/07/2017 - La pulsar che inizia a parlare in banda radio - A fronte di un debolissimo segnale captato nel 2012, la pulsar J1732-3131 è stata osservata di nuovo da radiotelescopi scoprendo un segnale coerente c...
19/07/2017 - Raggi gamma intrappolati nel centro galattico - Osservazioni spaziali di Fermi e terrestri di HESS mostrano un intasamento nel viaggio dei raggi cosmici altamente energetici con un alone gamma nel c...
05/07/2017 - Una pulsar con glitches e wobbles - A dieci mila anni luce da noi, la pulsar Psr B1828-11 presenta delle anomalie che i modelli non si sarebbero mai attesi: variazioni di velocità e vari...
06/07/2017 - Come nascono i pianeti dalle stelle morte - Osservazioni submillimetriche mostrano un arco di fianco la pulsar Geminga: se si trattasse di un fronte d'urto spiegherebbe il meccanismo di acquisiz...
11/07/2017 - SN1987A: dalla morte alle nuove stelle - Osservazioni di ALMA nel cuore della supernova SN 1987A mostrano sacche discrete di gas e polvere in condizioni molto simili a quelle di formazione st...
24/07/2017 - Supernovae da record - La supernova Ia più amplificata di sempre da un effetto di lente gravitazionale e una supernova di tipo II a 10 miliardi di anni luce da noi. ...
31/07/2017 - Una supernova superluminosa che spazza metalli - Non sembra esserci relazione tra la metallicità di una galassia e la possibilità che al suo interno possano aver luogo supernovae superluminose....
05/07/2017 - Stelle iperveloci che vengono da lontano - Uno studio basato su simulazioni, e logica, mostra come le venti stelle iperveloci a oggi note possano avere con molta probabilità origine extragalatt...
06/07/2017 - Cento miliardi di nane brune galattiche - Una stima basata sull'osservazione di ammassi stellari porta un team della University of Lisbon al numero di cento miliardi di nane brune presenti nel...
18/07/2017 - Antichi impatti che hanno forgiato la Via Lattea - Una serie di asimmetrie osservate nei dati della Sloan Digital Sky Survey consente a un team della University of Kentucky di risalire alle cause che r...
21/07/2017 - Nuove tracce di formazione stellare galattica - Attraverso lo studio infrarosso di 26 nubi, un team di astronomi riesce a unificare i modelli di formazione stellare: disco e getto vanno di moda anch...
25/07/2017 - Meno pianeti simili a Giove del previsto - Uno studio basato sui dati di OGLE, e quindi sulle microlenti gravitazionali, ridimensiona il numero stimato di esopianeti delle dimensioni di Giove n...
27/07/2017 - Galassie con il contributo esterno - Il materiale che compone le galassie maggiori deriva in larga parte dal contributo fornito dal vento galattico generato dalle esplosioni di supernova ...

Prossima diretta

Occhi al Cielo

Per i più piccoli

Astropillola

Cielo di oggi(Dettagli)

Sole
S: 07:02, T: 19:02
Distanza 1.00245 UA


Luna
S: 12:00, T: 22:16
Fase: 29% (Cresc.)

Satelliti principali

ISS (ZARYA)
Accadde Oggi
  • (1992) - lanciata la Mars Observer (NASA)
Gallery utenti

Partner

International Physicist Network

Media Sponsor

SIAMO IN DIRETTA

Da questo momento puoi accedere alla nostra diretta. Controlla il riquadro sulla destra per aggiungerti alla AstroChat.

ALERT ISS!

La Stazione Spaziale Internazionale sta passando nel cielo in questo momento. Per maggiori informazioni cliccare qui