L'ASTRONOMIA PER PASSIONE

  
  
  
Login  -  Registrati  -  Dimenticato i dati?

Era così giovane, solo un miliardo di anni

Una galassia morta troppo presto

Ci sono galassie che formano stelle a tassi enormi (galassie a starburst) mentre altre sono oramai prive di gas necessario a dar vita a nuovi astri. Queste ultime appaiono arrossate dallo stato evolutivo avanzato delle proprie stelle e vengono chiamate "red and dead". Ce ne sono tante nell'universo ma non si era mai pensato che qualcosa di simile potesse essere trovato in un tempo in cui l'universo aveva soltanto 1.65 miliardi di anni

Allo Swinburne's Centre for Astrophysics and Supercomputing un team guidato da Karl Glazebrook ha scovato una galassia red and dead estremamente piena di stelle ma piccola di dimensioni: 300 miliardi di stelle raccolte in un'area grande quanto la distanza Sole-M42, ma si tratta di stelle nate in un burst formidabile spentosi in appena un miliardo di anni

Un record di massa per una galassia così distante, quindi, e una nuova sfida ai modelli di evoluzione galattica sebbene le osservazioni, sempre più spinte, stiano mostrando evidenti segni di presenza di simili mostri cosmici in epoche così remote tramite le immagini nel vicino infrarosso

Lo strumento utilizzato nello studio è il Keck alle Hawaii, munito di spettrografo MOSFIRE. Proprio questo ultimo ha consentito di ottenere le righe spettrali di stelle vecchie e le prove dell'assenza di formazione stellare

La fonte è Nature


Forse potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:
11/12/2017 - Ricette di Cosmologia - I Buchi Neri - buchi neri la vittoria della gravita della materia...
24/11/2017 - La Relatività e La Cosmologia Moderna - La Teoria della Relatività Ristretta di Einstein apre le porte a un nuovo modo di pensare il cosmo: ne ripercorriamo le principali basi e conseguenze...
05/12/2017 - Sistema solare, nascita e composizione - Il Sistema Solare è il nostro sistema planetario: diamo una occhiata a come è nato, a come è composto e dove si trova all'interno della nostra Via Lat...
29/11/2017 - LA NASCITA DELLE STELLE parte I - La nascita delle stelle e' stato un argomento che solo negli ultimi anni ha avuto una evoluzione notevole grazie allo studio delle regioni di formazio...
11/12/2017 - LA NASCITA DELLE STELLE parte II - Nella fase finale della nascita di una stella, si va incontro a fasi turbolente e anche spettacolari che contribuiscono a celare la protostella nella ...
04/12/2017 - Nane brune, nascita a metà tra pianeta e stella - Uno studio mirato alla composizione chimica di 53 stelle compagne di nane brune mostra un processo di formazione di queste ultime che varia in base al...
06/10/2017 - Una nube di neutroni che si riaccende - Una survey congiunta a diverse lunghezze d'onda riesce a mostrare come una nube di elettroni all'interno dell'ammasso Abell 1033 si sia riaccesa in se...
13/11/2017 - Il moto del gas dell'ammasso del Perseo - Hitomi, sebbene sia stato operativo per poco tempo, è riuscito a misurare la velocità del moto del gas caldo presente nell'ammasso galattico del Perse...
07/11/2017 - Il vaso di Pandora mostra 76 nuove UDG - Un nuovo censimento di galassie ultradiffuse UDG all'interno dell'ammasso Abell 2744 svela altri 76 oggetti. Nell'Ammasso si contano ora ben 2100 UDG...
16/11/2017 - Gaia1, un ammasso aperto di natura galattica - L'analisi spettrografica dell'ammasso aperto Gaia1, di recente scoperta, indica una natura galattica contrariamente a quanto ipotizzato finora. A parl...

Prossima diretta

Corso di Astrofotografia on line

Per i più piccoli

Astropillola

Cielo di oggi(Dettagli)

Sole
S: 07:30, T: 16:39
Distanza 0.98431 UA


Attività solare real time

Luna
S: 02:35, T: 14:12
Fase: 12% (Cal.)

Satelliti principali

ISS (ZARYA)
Accadde Oggi
  • (2012) - La sonda Chang'e sorvola l'asteroide Toutatis
Gallery utenti

Partner

International Physicist Network

Rigel Astronomia

Media Sponsor

SIAMO IN DIRETTA

Da questo momento puoi accedere alla nostra diretta. Controlla il riquadro sulla destra per aggiungerti alla AstroChat.

ALERT ISS!

La Stazione Spaziale Internazionale sta passando nel cielo in questo momento. Per maggiori informazioni cliccare qui