L'ASTRONOMIA PER PASSIONE

  
  
  
Login  -  Registrati  -  Dimenticato i dati?

DeeDee, dettagli osservati da ALMA

DeeDee visto da ALMA
 
DeeDee è un corpo transnettuniano (TNO) scoperto nel 2014 - ma annunciato nell'autunno 2016 - tramite il telescopio Blanco da 4 metri posto a i in Cile, all'Inter-American Observatory. "DeeDee" sta per "Distant Dwarf" ma in realtà l'oggetto è chiamato ufficialmente 2014 UZ224. Si trova a una distanza pari a tre volte quella che separa attualmente Plutone dal Sole e percorre la propria orbita in un tempo di 1.100 anni giungendo a una distanza di 92 Unità Astronomiche
Dal punto di vista ottico era difficile poter dire di più, ma è per questo che esiste ALMA: l'Atacama Large Millimeter/submillimeter Array studia l'universo freddo e la temperatura di questo oggetto è stata stimata in appena 30 Kelvin. Le dimensioni si aggirano intorno ai 635 chilometri di diametro, circa i due terzi delle dimensioni di Cerere, e la massa dovrebbe esser tale da conferire all'oggetto una forma sferica, configurandolo come "pianeta nano". Sarebbe il secondo pianeta nano per distanza dopo Eris, ma questo status ancora non è stato assegnato a DeeDee.
 
Orbita di 2014 UZ224
 
A queste distanza il Sistema Solare dovrebbe presentare migliaia di corpi simili, ma si tratta di oggetti molto deboli e difficili da osservare. Su un miliardo di oggetti osservati nelle 15 mila immagini ottenute dal telescopio Blanco, soltanto una piccola frazione sembra muoversi lentamente nel cielo: il resto sono galassie o stelle di sfondo. DeeDee è risultato in appena 12 immagini. 
Dovrebbe trattarsi di un "resto" della formazione del Sistema Solare ed è in grado di riflettere una quantità davvero piccola di radiazione solare, una quantità che si aggira intorno al 13%.
 
La fonte è Phys.org
 

Forse potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:
21/07/2017 - La miglior stima della quantità di gas molecolare - La somma di osservazioni effettuate dai maggiori telescopi per ottenere la stima migliore della quantità di gas molecolare negli ammassi di galassie d...
31/07/2017 - Quattro quasar in posizione ideale - Uno studio della Iowa University fa luce sul meccanismo che determinò la fine della formazione stellare in galassie giganti: i quasar potrebbero aver ...
20/07/2017 - Per Hubble, Marte e Phobos - Durante 22 minuti di ripresa di Marte, Hubble Space Telescope riesce a raccogliere la luce della piccolissima luna Phobos ripercorrendone il tratto or...
24/07/2017 - I venti notturni di Venere - L'analisi dei dati di Venus Express, e di VIRTIS in particolare, mostrano un pattern di venti molto più vario nel lato notturno di Venere, lasciando l...
27/07/2017 - Cassini, da Titano alla chimica prebiotica - Il ritrovamento nell'atmosfera di Titano della chimica prebiotica può dire molto sullo sviluppo della vita sul nostro pianeta. Nuovo successo di Cassi...
30/07/2017 - Una cometa per il cacciatore di supernovae - La survey dedicata alla scoperta di fenomeni transitori come le supernovae si imbatte nella prima scoperta di una cometa, probabilmente a causa di un ...
30/07/2017 - Asteroidi: tra simulazioni e flyby imprevisti - Mentre un asteroide "sfiora" la Terra senza essere visto, la NASA dà vita a una simulazione su un oggetto già noto al fine di testare le attuali modal...
31/07/2017 - Formazione della Luna: un bel tira e molla - La formazione del nostro satellite non smette di far parlare: a difesa della teoria di Theia sembra giocare la dinamica di isotopi del gallio, vaporiz...
02/08/2017 - Venere del passato: possibilità di oceano - Le simulazioni portate avanti in Francia evidenziano che anche Venere, in passato, potrebbe aver ospitato un oceano di acqua superficiale, sotto deter...
06/08/2017 - Un sistema di nubi equatoriale su Nettuno - Da Giugno a Luglio, osservato su Nettuno un sistema di nubi estremamente grande, duraturo e stranamente a latitudini molto basse. ...
06/08/2017 - La più antica famiglia asteroidale - Il Southwest Research Institute trova gli appartenenti alla famiglia di asteroidi più antica finora conosciuta nella Fascia Principale degli Asteroidi...
07/08/2017 - Il target di New Horizons potrebbe essere binario - Una occultazione stellare da parte di 2014 MU69 rivela una forma molto allungata per il KBO che verrà visitato dalla New Horizons, una forma compatibi...

Prossima diretta

International Physicists Network

Per i più piccoli

Astropillola

Cielo di oggi(Dettagli)

Sole
S: 07:25, T: 18:25
Distanza 0.99646 UA


Luna
S: 03:37, T: 17:05
Fase: 5% (Cal.)

PIANETI VISIBILI

Urano - Alt. 54.4°
Tramonta: 07:49Mappa

Nettuno - Alt. 35.5°
Tramonta: 04:00Mappa

Satelliti principali

ISS (ZARYA)
Accadde Oggi
  • (1982) - avvistata la cometa di Halley durante l'ultimo passaggio
Gallery utenti

Partner

International Physicist Network

Media Sponsor

SIAMO IN DIRETTA

Da questo momento puoi accedere alla nostra diretta. Controlla il riquadro sulla destra per aggiungerti alla AstroChat.

ALERT ISS!

La Stazione Spaziale Internazionale sta passando nel cielo in questo momento. Per maggiori informazioni cliccare qui