L'ASTRONOMIA PER PASSIONE

  
  
  
Login  -  Registrati  -  Dimenticato i dati?

Cassini, da Titano alla chimica prebiotica

Atmosfera di Titano

Atmosfera di Titano

L'alta atmosfera di Titano regala a Cassini un altro successo: la sonda, in dirittura di arrivo con il tuffo in Saturno del 15 settembre prossimo, rivela la presenza di chimica prebiotica in una delle lune più interessanti del Sistema Solare. Si tratta di catene di carbonio, molecole negativamente cariche che rappresentano i blocchi di partenza per molecole complesse, base per le prime forme di vita sulla Terra. 

Si tratta di molecole estremamente reattive che dovrebbero aver vita breve su Titano prima di combinarsi con altri materiali, eppure sono lì a constringere gli scienziati a ridisegnare le attuali conoscenze sull'atmosfera della luna saturniana. 

Man mano che ci si avvicina alla superficie, invece, queste catene sembrano svanire a vantaggio delle molecole di aerosol, a consigliare una stretta relazione tra i due tipi di composti. Si tratta di un processo già noto nel mezzo interstellare ma per la prima volta questo processo è stato visto in un ambiente totalmente differente. 

Titano ospita atmosfera di azoto e metano, qualcosa di simile a quanto la Terra presentava prima della comparsa dell'ossigeno: in questi termini lo studio di Titano può dirci molto circa le reazioni chimiche che hanno portato alla formazione della vita nel nostro pianeta. Nell'atmosfera alta, azoto e metano sono esposti all'energia solare e alla magnetosfera saturniana: queste energie guidano a reazioni che coinvolgono azoto, idrogeno e carbonio, portando a composti prebiotici complessi. Le molecole maggiori scendono negli strati più bassi a formare una nebbia di aerosol organico fino alla superficie. Sembra semplice ma il processo è molto complicato nei dettagli e scoperte del genere aiutano non poco la conoscenza. 

La fonte è The Astrophysical Journal

 


Forse potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:
20/06/2018 - Le onde che accelerano le nuvole e frenano Venere - Dopo trenta anni, svelate le dinamiche che sono alla base della super-rotazione dell'atmosfera del pianeta Venere rispetto alla lentezza della rotazio...
04/06/2018 - Detriti in rientro controllato - Il 13 novembre è previsto il rientro di un particolare detrito spaziale: un serbatoio o un booster di una missione, forse una missione lunare. E' la p...
25/04/2018 - La vita intorno alle nane rosse è difficile - Non è questione soltanto di potenti flare, ma anche di caratteristiche planetarie: la vita intorno alle nane rosse viene resa più complicata dalle pes...
12/06/2018 - Sistema solare, nascita e composizione - Il Sistema Solare è il nostro sistema planetario: diamo una occhiata a come è nato, a come è composto e dove si trova all'interno della nostra Via Lat...
26/04/2018 - Da dove viene l'acqua sulla Terra? - L'arrivo dell'acqua sulla Terra è ancora un momento da spiegare e individuare. Asteroidi o comete? Anche la formazione di Giove potrebbe aver influito...
25/05/2018 - Da Schrödinger ai dinosauri passando per la Luna - Dallo studio di un cratere lunare sarebbe possibile risalire alla storia di un cratere terrestre, lo stesso che viene visto come resto dell'impatto le...
22/05/2018 - Asteroide contromano sulla strada di Giove - Un asteroide che condivide il piano orbitale con migliaia di corpi celesti ma che percorre il proprio tragitto in senso direzionale inverso: BeeZed sf...
04/06/2018 - Planet Nine, un nodo a favore - Uno studio spagnolo su 28 oggetti trans Nettuniani mostra coincidenze orbitali difficilmente spiegabili senza un oggetto in grado di perturbarne le tr...
06/06/2018 - Il target di New Horizons potrebbe essere binario - Una occultazione stellare da parte di 2014 MU69 rivela una forma molto allungata per il KBO che verrà visitato dalla New Horizons, una forma compatibi...
31/05/2018 - Quanti pianeti in fascia abitabile? - Uno studio del CfA riprende i dati di Kepler per stabilire quanti siano i pianeti simil-terrestri a occupare zone vivibili, o pseudo tali, intorno all...

Prossima diretta

Occhi al Cielo di Luglio 2018

Per i più piccoli

Astropillola

Cielo di oggi(Dettagli)

Sole
S: 05:35, T: 20:49
Distanza 1.01639 UA


Attività solare real time

Luna
S: 15:15, T: 02:18
Fase: 76% (Cresc.)

Satelliti principali

Accadde Oggi
Per oggi non risultano presenti particolari ricorrenze.

Gallery utenti

Partner

Peter Pan Onlus

International Physicist Network

Rigel Astronomia

Media Sponsor

SIAMO IN DIRETTA

Da questo momento puoi accedere alla nostra diretta. Controlla il riquadro sulla destra per aggiungerti alla AstroChat.

ALERT ISS!

La Stazione Spaziale Internazionale sta passando nel cielo in questo momento. Per maggiori informazioni cliccare qui