L'ASTRONOMIA PER PASSIONE

  
  
  
Login  -  Registrati  -  Dimenticato i dati?

Buchi neri precoci aiutati da galassie vicine

Rappresentazione di buchi neri supermassicciIl fatto che l'universo primordiale presenti galassie che ospitano buchi neri centrali supermassicci, con masse di miliardi di masse solari, è ancora un mistero: strutture simili dovrebbero richiedere tempi molto più lunghi di quelli osservati per formarsi, e invece sono lì, visibili (indirettamente). 

Nel tempo di soluzioni ne sono state fornite diverse e oggi, a queste, si aggiunge una simulazione che riprende una teoria enunciata già nel 2008.

Le prima strutture nell'universo si sono formate a partire da plasma di idrogeno ed elio e in tali cirostanze la formazione stellare era molto attiva, il che andava ad inibire l'accumulo di materia al centro galattico e quindi l'accrescimento di buchi neri.  Cosa può ovviare a questo problema? La radiazione di galassie vicine, radiazione in grado di inibire la formazione stellare nella galassia in esame e consentire al materiale di sprofondare verso il centro andando ad alimentare sempre più la massa del buco nero centrale. 

Ma come devono essere queste galassie vicine, per avere una radiazione tale da far questo? Le simulazioni abbassano notevolmente le esigenze: una radiazione sufficiente potrebbe venire da galassie ben più piccole di quanto ipotizzato finora, il che potrebbe essere una buona strada da percorrere.

La fonte è Media INAF


Forse potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:
30/10/2017 - Ricette di Cosmologia - I Buchi Neri - buchi neri la vittoria della gravita della materia...
06/10/2017 - Una nube di neutroni che si riaccende - Una survey congiunta a diverse lunghezze d'onda riesce a mostrare come una nube di elettroni all'interno dell'ammasso Abell 1033 si sia riaccesa in se...
13/11/2017 - LA NASCITA DELLE STELLE parte I - La nascita delle stelle e' stato un argomento che solo negli ultimi anni ha avuto una evoluzione notevole grazie allo studio delle regioni di formazio...
03/11/2017 - LA NASCITA DELLE STELLE parte II - Nella fase finale della nascita di una stella, si va incontro a fasi turbolente e anche spettacolari che contribuiscono a celare la protostella nella ...
13/11/2017 - Il moto del gas dell'ammasso del Perseo - Hitomi, sebbene sia stato operativo per poco tempo, è riuscito a misurare la velocità del moto del gas caldo presente nell'ammasso galattico del Perse...
07/11/2017 - Il vaso di Pandora mostra 76 nuove UDG - Un nuovo censimento di galassie ultradiffuse UDG all'interno dell'ammasso Abell 2744 svela altri 76 oggetti. Nell'Ammasso si contano ora ben 2100 UDG...
16/11/2017 - Gaia1, un ammasso aperto di natura galattica - L'analisi spettrografica dell'ammasso aperto Gaia1, di recente scoperta, indica una natura galattica contrariamente a quanto ipotizzato finora. A parl...

Prossima diretta

Da Zero a Oort p.4

Per i più piccoli

Astropillola

Cielo di oggi(Dettagli)

Sole
S: 07:06, T: 16:45
Distanza 0.98798 UA


Attività solare real time

Luna
S: 07:38, T: 17:48
Fase: 1% (Cresc.)

PIANETI VISIBILI

Urano - Alt. 57°
Tramonta: 04:28Mappa

Nettuno - Alt. 24.7°
Tramonta: 00:44Mappa

Satelliti principali

Accadde Oggi
  • (1972) - lanciato SAS-2 per l'astronomia delle alte energie
Gallery utenti

Partner

International Physicist Network

Media Sponsor

SIAMO IN DIRETTA

Da questo momento puoi accedere alla nostra diretta. Controlla il riquadro sulla destra per aggiungerti alla AstroChat.

ALERT ISS!

La Stazione Spaziale Internazionale sta passando nel cielo in questo momento. Per maggiori informazioni cliccare qui