L'ASTRONOMIA PER PASSIONE

  
  
  
Login  -  Registrati  -  Dimenticato i dati?

Anche gli ammassi aperti si ribellano alla teoria

Ammasso stellare nella Grande Nube di Magellano
 
Gli ammassi aperti sono insiemi di stelle giovani, nate tutte insieme e tenute ancora vicine dalla rispettiva e reciproca forza di gravità. A volte queste stelle sono ancora circondate dai gas e dalle polveri della nube molecolare dalla quale sono nate
Semplice, no? Fino a oggi. 
Uno studio del D. Bi-Qing For dell'International Centre for Radio Astronomy Research a Perth, pubblicato su Monthly Notices of the Royal Astronomical Society, ha osservato in infrarosso, tramite Spitzer e Herschel, diversi ammassi aperti nella Grande Nube di Magellano scoprendo che, all'interno di ciascuno di essi, ci sono una quindicina di stelle molto più giovani rispetto alle altre. Il modello di evoluzione stellare ad oggi valido parte da quanto osservato negli ammassi aperti, dando per scontato che tutte le stelle componenti abbiano stessa età e stessa composizione, e vedere che anche in un ammasso aperto esistono stelle di generazione diversa getta nel caos un po' tutta la teoria evolutiva stellare.
 
Posizione delle stelle giovani
 
Ad alimentare la seconda ondata di formazione stellare potrebbe esserci una causa esterna, il che rappresenterebbe una eccezione gestibile dal punto di vista teorico, ma non esiste alcun legame tra i flussi di gas in entrata dal mezzo interstellare e le posizioni delle stelle giovani. Si ritiene che queste stelle derivino dai soffi ricevuti dalle morti delle stelle generate in precedenza e dal materiale da queste espulso, il che vorrebbe dire osservare generazioni multiple in uno stesso ammasso aperto
Per ora le osservazioni sono possibili solo in infrarosso visto che le nuove stelle sono ancora avvolte nei bozzoli di polvere e gas, ma con il tempo soffieranno via questa protezione e potranno consentire una conferma a tutta questa possibile rivoluzione.
 
La fonte è Phys.org

Forse potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:
26/07/2017 - Proto-ammassi globulari a 12 miliardi di anni luce - Gli ammassi globulari sono tra gli oggetti più affascinanti. belli e misteriosi: l'osservazione di proto-globulari a inizio universo potrebbe chiarire...
03/07/2017 - Molecole organiche complesse già in tenera età - Osservazioni di ALMA mirate alla giovanissima protostella HH212 in Orione rivelano la presenza di molecole complesse considerate la base della futura ...
06/07/2017 - La frammentazione nella nascita stellare - Osservato il moto del gas di ammoniaca all'interno di un filamento che sta dando vita a nuove stelle. Il Very Large Array fa un po' di luce sulla fram...
11/07/2017 - SN1987A: dalla morte alle nuove stelle - Osservazioni di ALMA nel cuore della supernova SN 1987A mostrano sacche discrete di gas e polvere in condizioni molto simili a quelle di formazione st...
12/07/2017 - Una reionizzazione iniziata molto presto - L'osservazione di diverse piccole galassie a formazione stellare avvolte in una nebbia di idrogeno neutro, insieme ad altre immerse in gas ionizzato, ...
17/07/2017 - L'equilibrio tra gas in arrivo e stelle in uscita - Simulazioni alla Swinburne University of Technology mostrano come il punto di equilibrio tra la quantità di gas in entrata nelle prime galassie e il t...
21/07/2017 - La miglior stima della quantità di gas molecolare - La somma di osservazioni effettuate dai maggiori telescopi per ottenere la stima migliore della quantità di gas molecolare negli ammassi di galassie d...
21/07/2017 - Nuove tracce di formazione stellare galattica - Attraverso lo studio infrarosso di 26 nubi, un team di astronomi riesce a unificare i modelli di formazione stellare: disco e getto vanno di moda anch...
27/07/2017 - L'abbraccio tra Davide e Golia - Hubble Space Telescope immortala l'abbraccio gravitazionale tra la gigante NGC 1512 e la nana NGC 1510, mostrando come eventi simili siano il preludio...
27/07/2017 - Orione: tre popolazioni successive di stelle - I dati del VLT di ESO lasciano spazio all'ipotesi di formazione stellare a cascata: tre popolazioni di stelle distanziate, per nascita, da circa un mi...
31/07/2017 - Quattro quasar in posizione ideale - Uno studio della Iowa University fa luce sul meccanismo che determinò la fine della formazione stellare in galassie giganti: i quasar potrebbero aver ...
07/08/2017 - Campi magnetici contro l'efficienza stellare - Dalla polarizzazione dei filamenti a quella dei nuclei più densi di formazione stellare: il motivo della mancata efficienza nel processo che genera nu...
14/07/2017 - Galassie a diversa velocità di rotazione - Uno studio del SISSA mostra come la diversa velocità di rotazione delle galassie a spirale rispetto alle ellittiche sia legata al momento angolare del...
05/07/2017 - Stelle iperveloci che vengono da lontano - Uno studio basato su simulazioni, e logica, mostra come le venti stelle iperveloci a oggi note possano avere con molta probabilità origine extragalatt...
11/07/2017 - Nane brune freddissime e modelli: qualcosa non va - Osservazioni di Spitzer, Gemini e di altri telescopi su un campione di nane brune di Y Type mostra come i modelli esistenti si adattino soltanto agli ...
26/06/2017 - Software neurale per cogliere stelle in fuga - Un software che simula il cervello umano per scandagliare i dati di Gaia alla ricerca di stelle iperveloci, quelle che possono raccontarci la storia d...
28/06/2017 - Sono le stelle che fanno scintillare i quasar - Osservazioni radio e tramite il Keck mostrano come la luce dei quasar possa variare in seguito al passaggio attraverso globuli di idrogeno molecolare ...
04/07/2017 - Scoperta la compagna di CW Leonis - A distanza di 17 anni, le anomalie riscontrate nella nebulosità espulsa dalla stella CW Leonis trovano una spiegazione: una stella compagna, una nana ...
14/07/2017 - Il Sole è in media anche tra le stelle solari - I cicli solari che sembravano una anomalia della nostra stella sono in realtà un fenomeno dipendente da tasso di rotazione e luminosità, per tutte le ...
18/07/2017 - Ross 128, strani segnali di luce fatti in casa - Strane pulsazioni non polarizzate e quasi periodiche dalla nana rossa Ross 128: la soluzione in segnali provenienti da "vicini" satelliti geostazionar...
24/07/2017 - Supernovae da record - La supernova Ia più amplificata di sempre da un effetto di lente gravitazionale e una supernova di tipo II a 10 miliardi di anni luce da noi. ...
07/08/2017 - Un sistema binario che si sdoppia - La stella che, finora, era creduta un sistema binario indicata con HD 64315 è in realtà un sistema più complesso, composto da almeno due sistemi binar...
09/08/2017 - Quattro pianeti terrestri per tau Ceti - Un team di astronomi rivela la presenza di quattro pianeti terrestri intorno alla stella simil-solare tau Ceti, distante appena 12 anni luce. Due sono...
09/08/2017 - Una nuova classe di variabili, veloci e calde - Scoperte già nel 2013, alcune stelle sembravano simili alle variabili pulsanti ma osservazioni spettrografiche mostrano che la variabilità è legata al...

Prossima diretta

Occhi al Cielo

Per i più piccoli

Astropillola

Cielo di oggi(Dettagli)

Sole
S: 06:56, T: 19:09
Distanza 1.00357 UA


Luna
S: 07:59, T: 20:06
Fase: 3% (Cresc.)

PIANETI VISIBILI

Urano - Alt. 57.8°
Tramonta: 09:32Mappa

Nettuno - Alt. 24°
Tramonta: 05:41Mappa

Satelliti principali

ISS (ZARYA)
Accadde Oggi
  • (1974) - la Mariner 10 sorvola per la seconda volta Mercurio
Gallery utenti

Partner

International Physicist Network

Media Sponsor

SIAMO IN DIRETTA

Da questo momento puoi accedere alla nostra diretta. Controlla il riquadro sulla destra per aggiungerti alla AstroChat.

ALERT ISS!

La Stazione Spaziale Internazionale sta passando nel cielo in questo momento. Per maggiori informazioni cliccare qui